Contenuto sponsorizzato

Natale al castello e le fiabe, le festività entrano nel vivo a Rovereto e in Vallagarina

Entrano nel vivo questo fine settimana “I Natali della Vallagarina”, il progetto dell’Apt Rovereto e Vallagarina che intreccia un percorso tra i diversi mercatini, ambientati in castelli medievali, palazzi barocchi, paesini di montagna e città

Natale ad Ala - foto di Gabriele Cavagna
Pubblicato il - 05 dicembre 2019 - 13:26

ROVERETO. A Rovereto e in Vallagarina il Natale si moltiplica per offrire a tutti, grandi e piccini, la possibilità di vivere l’incanto della festa nella veste preferita. Entrano nel vivo questo fine settimana “I Natali della Vallagarina”, il progetto dell’Apt Rovereto e Vallagarina che intreccia un percorso tra i diversi mercatini, ambientati in castelli medievali, palazzi barocchi, paesini di montagna e città (Qui info).

 

Gli appuntamenti del week end dell’immacolata sono tanti e per tutti i gusti. Natale di luce a Rovereto: l’incanto della festa illumina Rovereto con il Natale di Luce, che porta un messaggio di gioia e di pace e fa da filo conduttore colorando le vie e le facciate dei palazzi con affascinanti spettacoli di videomapping.

 

Cuore pulsante è il Mercatino, che attraversa il centro storico, riempiendo le piazze più belle della città. Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, offre il meglio delle delizie culinarie e dell’artigianato locale. Per la gioia dei bambini quest’anno in via Carducci c’è anche il Villaggio di Babbo Natale, con fiabe per i bimbi ed elfi a cui affidare le letterine (aperto tutti i giorni dalle 16 alle 18, nel weekend anche al mattino dalle 10 alle 12).

 

In quel di Ala nei Palazzi Barocchi. Musiche natalizie, giocoleria, mostre, spettacoli e il Trenino di Natale sono i protagonisti di questo fine settimana, accanto ai mercatini allestiti nei palazzi barocchi della “Città di Velluto”. Tra gli appuntamenti spiccano l’inaugurazione sabato 7 dicembre alle ore 11 a Palazzo Pizzini della mostra “Dentro Leonardo” e lo spettacolo teatrale domenica 8 dicembre alle ore 17 in piazza San Giovanni “il primo presepe”.

 

Natale al Castello di Avio. Tre weekend per scoprire un luogo magico, illuminati dal fuoco, riscaldati dal cibo e dal vino, accompagnati dal ritmo delle parole e della musica. Spettacoli musicali itineranti, laboratori di biscotti e animazione per bambini sono gli appuntamenti principali del fine settimana, che vede anche i concerti del Coro Eco del Baldo e della Banda Città di Ala.

 

Castellano - El nos Nadal. Un Natale della tradizione, che racconta le storie, i mestieri e i sapori di un tempo. Nel fine settimana, oltre al mercatino, alle mostre e alla gastronomia allestiti nelle corti e negli avvolti del paese, da non perdere alle ore 18 di sabato 7 dicembre il concerto del Coro Valsella di Borgo Valsugana nella Chiesa parrocchiale e alle ore 18 di domenica 8 dicembre l’incanto dello “Spettacolo di fuoco”.

 

Natale dell’albero a Brentonico accoglie gli ospiti da venerdì 6 dicembre con il simposio di scultura “Essenze” e tanti appuntamenti per grandi e piccini, tra cui le musiche dello Zampognaro Lagaro (6 dicembre alle 17.30), il Coretto dei bambini diretto dal maestro Andrea Schelfi (7 dicembre alle 17.15) e musica della tradizione con le fisarmoniche dei Fantafisa (8 dicembre alle 17.30).

 

La Fiaba del Natale a Mori: venerdì 6 dicembre apre la pista di pattinaggio in piazza Cal di Ponte (orario 16-19, sabato e domenica 14-19). Per tutto il weekend, mercatini, musica, gastronomia e animazione. E poi, ecco, i presepi nei borghi della Destra Adige (Nomi, Villa Lagarina, Pomarolo, Nogaredo) e quelli allestiti nelle contrade di Terragnolo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 ottobre - 16:20
E' successo a Malé nella zona industriale nelle prime ore di questo pomeriggio, sul posto si sono portati i vigili del fuoco i soccorsi [...]
Cronaca
16 ottobre - 16:00
Nelle ultime 24 ore in Trentino si è registrata una classe in meno in quarantena e ci sono anche due ricoverati in meno
Cronaca
16 ottobre - 12:45
La situazione è paradossale. In un Paese che è stato attraversato da crisi economiche, sociali, che fa i conti con la mafia, che si misura [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato