Contenuto sponsorizzato

Una fiaccolata per dire ancora ''Sì'' alla funivia Trento-Bondone, la petizione a oltre 4 mila firme

Questa manifestazione, che vede il supporto dei maestri di sci e snowboard della stazione, Trento Funivie e Pro Loco Monte Bondone, è aperta a 150 sciatori di buon livello con almeno 14 anni. C'è tempo fino al 6 marzo per registrarsi, mentre il ritrovo è per giovedì 7 marzo alle 19 al Campo scuola di Vason. Poi è Happy Snow

Di L.A. - 28 febbraio 2019 - 17:02

TRENTO. E' un periodo particolarmente attivo per il neonato Comitato "Sì funivia" che organizza una fiaccolata per giovedì 7 marzo alle 19.15 lungo la pista Cordela sul Bondone.

 

Un modo del Comitato per festeggiare anche il risultato del primo mese di petizione. L'iniziativa, lanciata mercoledì 6 febbraio sulla piattaforma change.org (Qui articolo), per dire "Sì" al grande impianto, è riuscita a sfondare il muro delle 4 mila firme (Qui info e petizione).

 

Questa manifestazione, che vede il supporto dei maestri di sci e snowboard della stazione, Trento Funivie e Pro Loco Monte Bondone, è aperta a 150 sciatori di buon livello con almeno 14 anni. C'è tempo fino al 6 marzo per registrarsi (prolocomontebondone@gmail.com), mentre il ritrovo è per giovedì 7 marzo alle 19 al Campo scuola di Vason. L'attività e la risalita sono gratuite. L'invito è esteso a tutti coloro che vogliono assistere alla fiaccolata a bordo pista.

 

Ovviamente la serata non si esaurisce dopo la spettacolare fiaccolata, il Bondone propone, infatti, Happy Snow per provare l'emozione di sciare sotto le stelle lungo le piste CordelaDiagonale Montesel e Lavaman illuminate dalle 20 alle 23, senza dimenticare lo snowpark e la possibilità di divertirsi con la tavola. 

 

Happy Snow non è solo sci, ma un vero e proprio evento con divertimento nel grande aprés ski all’aperto della piana di Vason e i centri benessere degli hotel.

 

In occasione dell’apertura serale sarà possibile anche gustare prodotti della tradizione trentina nei numerosi ristoranti e bar, ma anche perfezionare la tecnica con le lezioni dei maestri di sci e noleggiare l’attrezzatura nei noleggi di località.

 

Restare aggiornati sulle novità e le condizioni delle piste sul Bondone è facile, basta collegarsi al sito ufficiale (Qui info), mettere un 'Like' sulla pagina facebook (Qui info) della località oppure sbirciare la nuovissima webcam di Vason (Qui webcam). A questo si aggiunge la nuova App ufficiale Monte Bondone, ora disponibile su Google Play e Apple Store che consente, oltre ad avere la situazione piste ed impianti live con un solo click, di ottenere un tracker Gps offline, ma anche statistiche e cronologia delle proprie attività.

 

Dopo la commissione consiliare urbanistica in materia Bondone tra studio di fattibilità sulla funivia, audizione di Fulvio Rigotti (presidente di Trento Funivie e vice presidente di Trentino sviluppo), Gianni Baldessari (direttore area impianti turistici di Trentino sviluppo), Umberto Martini dell'Università di Trento e il dottore commercialista Massimiliano Andreatta, cresce l'attesa per il 12 marzo (se non slitta) per un tavolo a tutto tondo tra matserplan, funivia, ascensore a lievitazione magnetica, sviluppo, ambiente, economia e turismo. L'intento è quello di arrivare a tracciare una linea, fondamentale e strategica, nel prossimo Prg, altrimenti tutto diventa nuovamente inutile e i privati potrebbero restare lontani.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato