Contenuto sponsorizzato

''Vi sarebbe piaciuto liberarvi di noi?'': In-chiostro torna con una serata ''memorial'' ai Bindesi

L'annuncio sui social network. Gli organizzatori: ''Faremo tremare il bosco. Ma non sarà la nostra nuova sede, perché parliamo di un rifugio''

Foto tratte da Facebook
Pubblicato il - 24 giugno 2019 - 18:49

TRENTO. "Nuova spiaggia, stessa sdraio": dopo la sospensione dell'attività legata ad alcune lamentele dei residenti della zona circostante l'ex convento degli Agostiniani (qui articolo) torna l'estate d'Inchiostro. La notizia comparsa su Facebook (qui) è confermata dagli organizzatori: "Faremo tremare il bosco" promettono.

 

L'appuntamento è dato sui social con il consueto stile, ormai noto ai trentini: un'anguria e un titolo evocativo, "Vi sarebbe piaciuto liberarvi di noi".

 

"Bellezze! - si legge nella descrizione dell'evento - Lontani dal caldo porco del centro città vi aspettiamo sorridenti al rifugio Bindesi per ricominciare da dove vi abbiamo lasciato lo scorso anno... rilassati al fresco su una sdraio con un paio di mojito in mano. Ovviamente il rifugio Bindesi predisporrà un adeguato servizio cucina per nutrirvi secondo i migliori dettami della dietologia moderna".

 

La serata è in programma per il 28 giugno (dalle 18 alle 3 del mattino) e sarà animata da La Voce del leone dj set e dai Tagadà Boys. È pensata dai quattro amici che hanno fondato l'associazione e gestito per tre anni la spiaggia estiva nel chiostro dell'ex convento di vicolo San Marco assieme ai Vignaioli del Trentino e all'Agribirrificio Maso Alto, che poteranno i loro prodotti.

 

"Si tratta di un memorial, una tantum: avevamo voglia di fare un richiamo dell'attività di Inchiostro - spiegano gli organizzatori - I Bindesi non saranno la nostra nuova sede, anche perché si tratta di un rifugio. Per quella data faremo tremare il bosco, lì si può vociare".

 

Per l'occasione l'ultimo tratto di strada rimarrà chiuso al transito in modo che i partecipanti all'evento possano arrivarci a piedi, con una breve passeggiata, "godendosi la frescura in una calda sera d'estate".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 luglio - 07:59

Proviamo a smontare un po' di dubbi e perplessità sull'incredibile vicenda che riguarda la fuga dell'orso scappato nella notte tra domenica e lunedì dal recinto del Casteller superando recinti elettrificati e dandosi alla macchia senza radiocollare. Ieri, poi, è spuntata una foto di lui in Marzola dove non ci sono mai stati né orsi né lupi ma la realtà è spesso più incredibile della fantasia soprattutto se alla base c'è una figuraccia tanto grande

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato