Contenuto sponsorizzato

A Natale una sfera che cambia colore in base all'umore dei cittadini. Lanciata una raccolta fondi per realizzarla, Faes: "Basta un piccolo contributo"

Un'installazione che vede anche il supporto dei commercianti della città. In base alla cifra donata, infatti, sarà possibile ricevere una decorazione di Natale artigianale, un buono per un caffè o una cena, o tutte queste cose insieme. Ecco tutte le informazioni per contribuire al progetto per una Trento natalizia anche senza i mercatini

Di Lucia Brunello - 20 novembre 2020 - 15:48

TRENTO. Una sfera luminosa in grado di esprimere lo stato d'animo dei cittadini trentini. Questo il colorato e ambizioso progetto natalizio dal nome "Breathe 2020" che Confeventi Trento ha proposto per colmare il vuoto dovuto dalla mancanza dei mercatini di Natale in città.

 

In centro a Piazza Fiera si posizionerà una grande sfera, una "mirrorball", intorno alla quale ci saranno 7 casette, ognuna contrassegnata da uno strumento musicale (casa della batteria, della chitarra, del piano e così via). Le persone potranno accedere a ciascuna casetta interattiva dove sceglieranno, a seconda di come si sentono, uno tra i seguenti stati d’animo: gioia, tristezza, paura, orgoglio, rabbia, sorpresa e disgusto. 

 

La scelta accenderà ogni casa con il colore e la musica corrispondente (ad ogni emozione infatti corrisponderà un colore ed un loop melodico suonato con lo strumento che contraddistingue la casa ), proiettandolo sulla mirrorball. La sfera e l’impianto audio centrale riverseranno la somma dei colori e dei suoni prodotti in ogni casa sulla piazza restituendo in tempo reale le scelte delle persone, amplificandone in modo unico ed irripetibile il risultato visivo e sonoro.

Si tratta però di un progetto ambizioso con un costo non indifferente. Proprio per questo è stato lanciato un crowdfunding (eccolo qui), che vede indispensabile l'aiuto di tutti i cittadini. "Il costo di questa installazione è di 100 mila euro. Sono tantissimi. È un obiettivo ambizioso, che in questi tempi sembra ancora più difficile, quasi insormontabile", inizia a dirci Enrico Faes, segretario dell'associazione dei Commercianti al dettaglio di Confcommercio.

 

"Basterebbe che ognuno desse un piccolo contributo per realizzare un'installazione unica nel suo genere", continua Faes. "E' un evento dedicato alla città e a chi la vive, pensato per i cittadini, i lavoratori e i commercianti".

 

Tra le ricompense del crowdfounding, infatti, emerge la forte collaborazione con i commercianti della città. Ai donatori di 20 euro sarà dato un buono per un caffè in uno dei bar di Trento. A chi ne donerà 100 una cena e una decorazione nataliziaTutte le altre cifre e maggiori dettagli si trovano qui.

 

Ci sarà tempo fino al 18 dicembre per raggiungere la cifra. E se non dovesse funzionare? Questa è una campagna "all or nothing", quindi in caso di mancato raggiungimento dell'obiettivo tutte le donazioni verranno restituite da Eppela in automatico, e senza alcuna spesa.

 

Confeventi Trento è un'associazione di categoria che tutela le aziende e gli artisti che operano nel settore degli Eventi e dello Spettacolo in Trentino che in questo periodo stanno soffrendo particolarmente l'impatto dell'emergenza sanitaria sul proprio lavoro. "Con questa iniziativa vogliamo creare un'opportunità positiva per la città, creando bellezza, interazione e lavoro per la nostra e le altre categorie coinvolte solitamente nei mercatini. E' nostro desiderio quello di donare qualcosa di speciale alla nostra Trento, coinvolgendo tutta la cittadinanza ma non solo. Se superassimo la soglia del crowdfunding necessaria, il rimanente andrà a costituire un Fondo di garanzia e supporto per la categoria", conclude Faes.


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
18 gennaio - 20:57
Il 2022 si apre con l’esordio sul mercato di Indaco Instant, una soluzione pensata e realizzata per rispondere alle esigenze di piccole [...]
Cronaca
18 gennaio - 19:55
Trovati 3.255 positivi, 6 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 3.255 guarigioni. Sono 172 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul territorio [...]
Cronaca
18 gennaio - 19:40
Widmann ha spiegato che al momento ci sono oltre 25.000 positivi, quintuplicati nell'arco di poco più di 2 settimane. Il turn over però è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato