Contenuto sponsorizzato

I ragazzi del Team Woodcard, vincitore nazionale di Green Jobs, si raccontano a Fondazione Caritro

I ragazzi del liceo Rosmini di Rovereto non si fermano e stanno valutando un percorso di imprenditorialità con la costituzione di una start-up

Pubblicato il - 16 October 2020 - 11:08

ROVERETO. I ragazzi del liceo Rosmini di Rovereto raccontano la storia di Woodcard, la tessera in legno che ha avuto riscontri anche a livello nazionale. I ragazzi, però, non si fermano e stanno valutando un percorso di imprenditorialità con la costituzione di una start-up.

 

La 5gr del liceo Rosmini di Rovereto è la classe vincitrice dell'edizione 2019/2020 di Green Jobs, un'iniziativa promossa sul territorio da Fondazione Caritro. Green Jobs è nato in Lombardia da Fondazione Cariplo, è promosso in Trentino da Fondazione Caritro e realizzato con JA Italia e InVento Innovation. L'obiettivo è quello di sviluppare nelle scuole superiori un percorso di auto-imprenditorialità green attraverso attività di formazione dei docenti e lezioni interattive rivolte agli alunni.

 

Il progetto che alterna i temi della sostenibilità ambientale con quelli dell’imprenditoria, tanto che gli studenti arrivano a creare una vera e propria mini-impresa. "Un modo per coinvolgere le giovani generazioni in attività sfidanti – dice Mauro Bondi, Presidente di Fondazione Caritro - aumentare le competenze trasversali legate alla sostenibilità ambientale e mettere in rete realtà produttive, sociali e istituzionali del territorio: questi sono valori che ben rispecchiano l'agire della Fondazione. Inoltre, queste azioni si inseriscono nel solco degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 dell'Onu. Temi che devono essere quotidianamente affrontati: le nuove generazioni devono essere sensibilizzate da stimoli esterni per diventare protagonisti".

 

Questa iniziativa permette ai ragazzi di sviluppare quelle soft skills sempre più richieste anche dalla green economy, come la capacità di lavorare in gruppo, di sviluppare una comunicazione efficace e di adottare un approccio multi-settoriale ai problemi complessi come quelli ambientali. Un'edizione molto particolare, anche per il momento delicato a causa dall'emergenza Covid-19, le restrizioni e il lockdown, ma le classi sono riuscite a completare il percorso con responsabilità impegno e dedizione. 

 

Dopo tanti momenti virtuali, i ragazzi del Liceo Rosmini di Rovereto, seguiti dall’insegnante Lucia Candioli e dall'imprenditore Filippo Galeotti che ha seguito i ragazzi nel percorso formativo, nella giornata di giovedì 15 ottobre hanno potuto conoscere in prima persona Fondazione Caritro e hanno ritirato il premio: un cubo di design Vaia, un amplificatore naturale interamente realizzato dal legno di alberi colpiti dalla tempesta Vaia, quindi in piena armonia con il senso del concorso.  

 

I giovani hanno inoltre raccontato come la loro storia si sia rivelata un’esperienza di resilienza. “È importante promuovere questo genere di iniziative durante l'anno scolastico con esperti esterni. È un'opportunità – commenta Carlo Schönsberg, di Fondazione Caritro - per portare competenze nuove all'interno della scuola: i ragazzi in questo modo possono crescere a livello professionale e personale: valorizzare la creatività individuale e collettiva. L’interesse di Fondazione Caritro non è solo quello di supportare un’iniziativa di questo calibro, ma di essere parte attiva e promotrice perché l’ambiente, la sostenibilità e i processi produttivi, sono elementi importanti per ognuno di noi".

 

L'impegno di Fondazione Caritro e dei suoi partner si rinnova anche per il 2020/2021 e in Trentino hanno già aderito a Green Jobs 10 istituti e gruppi di 15 ragazzi. La prima fase di presentazione parte entro novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 17:55

A chiarirlo è stato il sottosegretario all'Interno, Achille Variati. Ovviamente resta vietato andare verso altre Regioni per ogni altro tipo di spostamento che non sia legato a motivi di lavoro, di necessità, studio o salute

20 January - 15:57

Per tentare di eludere il controllo dei carabinieri un uomo e una donna, che trasportavano 10 panetti di cocaina, hanno presentato una falsa autocertificazione. Una volta scoperti entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e false dichiarazioni a pubblico ufficiale ma sono stati pure sanzionati per non aver rispettato le misure anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato