Contenuto sponsorizzato

Quasi 130 realtà coinvolte e l'italian bike test di Shimano, il maltempo non ha fermato il Vallagarina experience festival

Un'edizione che è riuscita a reggere al Covid-19 e anche a un meteo difficile dell'ultimo week end. Via della Roggia è stata il fulcro dell'area expo e bike test. Circa una ventina le aziende del mondo bici, portate per l'occasione dallo Shimano italian bike test

Pubblicato il - 05 ottobre 2020 - 18:08

ROVERETO. E' andata in archivio la seconda edizione del Vallagarina experience festival. Tre intensi giorni che hanno animato il Centro Sportivo Baldresca, location che si è dimostrata all'altezza di ospitare un evento così variegato. Quasi 130 le realtà coinvolte, a testimoniare la forza della nostra macchina operativa e, soprattutto, la volontà di tantissime persone di fare rete per sostenere e promuovere il territorio.

 

Un'edizione che è riuscita a reggere al Covid-19 e anche a un meteo difficile dell'ultimo week end. Via della Roggia è stata il fulcro dell'area expo e bike test. Circa una ventina le aziende del mondo bici, portate per l'occasione dallo Shimano italian bike test.

 

Un importante tour nazionale, che ha scelto Rovereto e il Festival per questa sua prima tappa trentina. Cinque i percorsi tracciati dal comitato organizzatore lagarino, alla scoperta della città della Quercia e dintorni: urban, road, Mtb, gravel e enduro. Molto contenti gli espositori, con circa 500 test nei due giorni: un vero successo, considerando la pioggia intermittente. 

 

padiglioni della Baldresca hanno invece ospitato l'area kids: yoga, tennis, tiro con l'arco, boxe, area musicale, gimcana bici, pallavolo, basket, nordic walking, area educativa, area sensoriale, calcio e fotocaccia al tesoro. Tantissime le famiglie che, sfidando il maltempo, hanno portato i loro bimbi a provare le attività: un bel momento in compagnia dei tanti esperti delle associazioni locali che credono nel valore di questo festival.

 

Tanti anche i tour guidati che si sono alternati nel weekend: causa pioggia alcune esperienze sono state cancellate, ma i più temerari non si sono arresi e sono andati alla scoperta della Vallagarina e delle sue cime. Bici da corsa, nordic walking, trail running, Mtb, trekking a prova che il territorio ha davvero tanto da offrire.

 

L'area antistante il bar della Baldresca è stata attrezzata con una grande tensostruttura, che ha consentito agli avventori di godersi all'asciutto i tanti spettacoli, talk, premiazioni, momenti musicali e, soprattutto, le prelibatezze lagarine studiate per l'occasione. tra le varie proposte, i panini gourmet e i cocktail dedicati alle cime della Vallagarina. 

 

L'evento è stato organizzato nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza Covid-19. Tutta l'area è stata recintata e all'ingresso vi era registrazione obbligatoria, con controllo della temperatura. Tanta la responsabilità da parte dei partecipanti: mascherine, rispetto delle distanze di sicurezza e igienizzazione delle mani nei punti predisposti dall'organizzazione. Lo staff si è poi preoccupato di sanificare in continuazione ovunque fosse necessario.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato