Contenuto sponsorizzato

Trasporti pubblici, ecco come chiedere i voucher di rimborso per pendolari e gli abbonamenti gratuiti per gli studenti

La Provincia si è adeguata alla normativa nazionale e al Decreto Rilancio di Conte per ''risarcire'' gli utenti che non hanno potuto usufruire del servizio negli ultimi sei mesi e i probabili (prevedibili) disservizi che ci saranno anche nei mesi a venire

Di Rebecca Franzin - 20 agosto 2020 - 18:53

TRENTO. Due sono i tipi di voucher previsti dalla Provincia come rimborso per gli utenti che non hanno potuto usufruire dell'abbonamento dei trasporti nello scorso semestre per la chiusura delle scuole e l'avvio del lockdown e l'interruzione del servizio. Il primo consiste in un abbonamento mensile di libera circolazione provinciale: potrà essere richiesto sia dai detentori di un abbonamento mensile (urbano o extraurbano) con scadenza successiva al 10 aprile 2020, e dagli abbonati annuali o semestrali il cui abbonamento scadeva dopo il 10 marzo 2020 ma prima del 10 aprile dello stesso anno.

 

Il secondo invece è valido per chi è in possesso di un abbonamento annuale o semestrale con scadenza successiva al 10 aprile 2020 e prevede l’erogazione di due voucher, due abbonamenti mensili di libera circolazione provinciale utilizzabili separatamente. I richiedenti potranno usufruire di questi voucher, che valgono come rimborso, fino al 30 settembre 2021. La Provincia di Trento, infatti, si è adeguata alla normativa nazionale imposta dal Decreto Rilancio del Governo Conte e così per l'anno scolastico 2020/2021 per godere del servizio di trasporto pubblico circa 50.000 studenti e alunni trentini non dovranno pagare il nuovo abbonamento annuale. 

 

D'altronde sarebbe stato impensabile far pagare prezzi pieni annuali in queste condizioni (con rischi di ricorsi e proteste qualora si dovessero verificare problemi e disagi ulteriori) e proprio per questo lo stesso Governo Conte ha stanziato 2,3 milioni di euro solo per il Trentino per adottare il provvedimento annunciato in conferenza stampa dal presidente Fugatti. Un'iniziativa che, però, per come è stata strutturata dalla Giunta leghista non piace ai sindacati. 

 

Il prossimo anno scolastico quindi, secondo quanto previsto dalle nuove norme di legge, gli studenti di tutte le scuole, fino alla superiore di secondo grado, potranno viaggiare gratuitamente. Questa concessione è valida anche per chi frequenta i centri di formazione professionale, i quali fino alla fine del 2021 potranno godere della libera circolazione gratuita sia per i mezzi pubblici che per gli scuolabus. 

 

Da lunedì alla fine di dicembre, gli studenti che frequentano le scuole secondarie di secondo grado ed i centri di formazione professionale dovranno quindi provvedere al caricamento dell’abbonamento presso una biglietteria di Trentino Trasporti. Le tessere smart card  saranno spedite a casa degli iscritti al primo anno di scuola superiore, mentre tutti gli altri utilizzeranno il titolo di viaggio di cui sono già in possesso.

 

Fino al momento del caricamento, lo studente potrà viaggiare esibendo la smart card categoria "studente fino alla quinta superiore". Per gli alunni delle scuole materne, primarie e secondarie di primo grado e per gli utenti dei Centri educativi, il nuovo tesserino cartaceo per l’anno scolastico 2020/2021 sarà spedito all'indirizzo mail della famiglia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato