Contenuto sponsorizzato

Francesco Gasperi, dg della roveretana Habitech, vince il Premio Impresa Ambiente Giovani Imprenditori, per chi si occupa di sviluppo sostenibile e rispetto ambientale

Si tratta del più alto riconoscimento italiano per le imprese, gli enti pubblici e privati che abbiano dato un contributo innovativo a processi sistemi, partenariati, tecnologie e prodotti in un’ottica di responsabilità sociale e ambientale

Pubblicato il - 21 febbraio 2021 - 19:22

TRENTO. ''Nella sua visione strategica, Habitech è una 'rompighiaccio della sostenibilità' è capace di navigare dove il mercato tradizionale non sempre può spingersi e che permette di esplorare nuove rotte e di aprire nuove vie di mercato''. Questa una delle motivazioni che hanno portato la giuria a insignire la roveretana Habitech, e più nello specifico il suo giovane direttore generale, del ‘Premio Impresa Ambiente’, il più alto riconoscimento italiano per le imprese, gli enti pubblici e privati che abbiano dato un contributo innovativo a processi, sistemi, partenariati, tecnologie e prodotti in un’ottica di sviluppo sostenibile, rispetto ambientale e responsabilità sociale.

 

 

Al Premio, promosso dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo, in collaborazione con Unioncamere e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente hanno partecipato 126 aziende provenienti da 17 regioni italiane. Nello specifico a Francesco Gasperi, direttore generale di Habitech, si è aggiudicato il “Premio Impresa Ambiente Speciale Giovane Imprenditore” dedicato ai giovani titolari di azienda e/o imprenditori under 40 che si sono distinti per spiccate capacità imprenditoriali, innovazione ed attività di ricerca dedicati allo sviluppo eco-sostenibile.

 

La motivazione della Giuria, presieduta dal Marco Frey professore ordinario di Economia e gestione delle imprese, direttore del gruppo di ricerca sulla sostenibilità (SuM) della Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa e Direttore di Ricerca allo Iefe (Istituto di Economia e politica dell’energia e dell’ambiente) è stata la seguente: “Francesco Gasperi si è distinto per il suo contributo all’edilizia green, alla sostenibilità a livello mondiale nel campo dell’edilizia sostenibile. Sempre attento a temi di innovazione e sviluppo, e grazie ai ruoli di responsabilità sempre maggiori, ha saputo gestire il percorso di innovazione e sostenibilità dell’azienda fin dalla sua nascita, operandosi in prima persona per valorizzare gli aspetti sostenibili dell’operato di Habitech, perseguendo gli obiettivi di qualità ed efficienza che da sempre caratterizzano questa azienda. Nella sua visione strategica, Habitech è una “rompighiaccio della sostenibilità” è capace di navigare dove il mercato tradizionale non sempre può spingersi e che permette di esplorare nuove rotte e di aprire nuove vie di mercato”.

 

Habitech nasce nel 2006 nel Distretto Tecnologico Trentino per l'Energia e l'Ambiente di Rovereto con l'obiettivo di realizzare in provincia di Trento reti di impresa e filiere produttive specializzate nei settori dell'edilizia sostenibile, dell'efficienza energetica e delle tecnologie intelligenti per la gestione del territorio. ''Una struttura indipendente - si legge sul sito - da finanziamenti pubblici e privati che reinveste il 100% degli utili nello sviluppo di progetti innovativi di impatto reale''.

 

''Offriamo servizi di consulenza altamente targetizzati - spiegano ancora su Habitech.it - e specializzati per la costruzione, il rinnovo e la gestione di patrimoni immobiliari e delle infrastrutture tecnologiche abilitanti. Le storie di successo Habitech hanno dato vita ai marchi ARCA, Odatech, Greenmap, REbuild e REbuilding Network. Habitech ha la sua sede operativa a Rovereto in Trentino, provincia che vive con vivacità la sua posizione un tempo percepita come periferica e oggi considerata a tutti gli effetti il cluster italiano del green building''.

 

Gasperi, fresco vincitore del premio, ha ringraziato il consiglio di amministrazione e lo staff, in particolare la dottoressa Dell’Antonio – vicedirettrice di Habitech con cui condivide la direzione, raccontando l’esperienza del Consorzio negli ultimi anni di attività e rilanciando su temi innovativi come quelli della resilienza e dell’economia circolare.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 aprile - 20:14
Trovati 88 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 159 guarigioni. Sono 1.413 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
17 aprile - 20:51
L'allerta è scattata a Piazzo di Villa Lagarina. In azione ambulanze, vigili del fuoco di zona e carabinieri. I giovani trasferiti in ospedale per [...]
Montagna
17 aprile - 20:17
Il tema è quello della realizzazione di una strada/sentiero anche per i disabili in Val di Mello in provincia di Sondrio ma vale per qualsiasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato