Contenuto sponsorizzato

Fridays For Future torna a riempire le piazze, questa volta "virtuali". "Abbiamo poco meno di 7 anni per invertire la rotta"

"Abbiamo bisogno di azioni immediate e concrete in linea con il principio di giustizia climatica e con la scienza, ed essa ci dice che dobbiamo agire già ora perché abbiamo poco meno di 7 anni per invertire la rotta", ha dichiarato l'organizzazione. "I fondi del Next Generation Eu devono essere subito investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, la causa della crisi climatica"

Di Silvia Pasolli - 17 marzo 2021 - 19:03

TRENTO. Fridays for Future non si ferma nonostante la pandemia e continua la sua lotta e protesta, questa volta, però in delle “piazze" virtuali. L'appuntamento venerdì 19 marzo. Il movimento globale metterà in campo azioni fisiche dove possibile, e nel rispetto assoluto delle norme anti Covid-19 per la tutela della salute e azioni digitali con l’intervento di grandi ospiti.

 

#Bastafalsepromesse è il motto che rappresenta questo sciopero, con lo scopo di attirare l’attenzione di politici e delle grandi aziende che fanno tante belle promesse ma poi non portato nulla di buono.

 

"Abbiamo bisogno di azioni immediate e concrete in linea con il principio di giustizia climatica e con la scienza, ed essa ci dice che dobbiamo agire già ora perché abbiamo poco meno di 7 anni per invertire la rotta", ha dichiarato l'organizzazione. "I fondi del Next Generation Eu devono essere subito investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, la causa della crisi climatica".

 

"Gli effetti della crisi climatica sono già qui e la scienza ci dice che la situazione potrà solo peggiorare. Soltanto noi, le persone di tutto il mondo, unite, possiamo ribaltare questa situazione”.

 

A livello nazionale verranno organizzati vari webinar, il primo avrà inizio il giorno 19 marzo alle 11:15 organizzato. Sarà organizzato da Fff Forlì insieme ad altri gruppi nazionali, con gli interventi di Vincenzo Balzani, professore emerito di Unibo e quasi premio Nobel e Roberto Mercadini attore e scrittore di successo.

 

Alle 18:30 sarà invece possibile partecipare a una chiamata sulla piattaforma Zoom, animata da musica, discorsi e con l’opportunità di partecipare attivamente a un social bombing. È possibile trovare i link per partecipare sul sito web dell’organizzazione o sui social.

 

Anche Friday for Future Trento parteciperà allo sciopero attraverso un webinar che inizia alle 17 sulla pagina Facebook di Cgil Trentino, a cui parteciperanno il meteorologo Luca Mercalli, Pirous Fateh-Moghadam e Francesco Pizzo del Dipartimento di Prevenzione Apss e Anna Paola Marconi per il progetto Climb - Kids go green di Fbk.

 

La riunione sarà anticipata da un momento simbolico in Piazza Dante verso le 11 in cui si terrà un presidio simbolico con i segretari delle tre confederazioni, il presidente di Acli e i referenti di Udu e della Rete degli studenti medi.

 

Fridays for Future è un movimento che ha unito, sensibilizzato e istruito giovani e non sulla drastica situazione climatica che stiamo ignorando. Da anni organizza proteste, petizioni, webinar e interviste per portare a conoscenza di tutti la crisi ambientale che stiamo vivendo e che vivremo sicuramente se non entreranno in campo dei cambiamenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 novembre - 20:00
Trovati 199 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 104 guarigioni. Sono 52 i pazienti in ospedale. Sono 840.024 le dosi [...]
Cronaca
30 novembre - 19:39
Il successo dell'opera realizzata dallo scultore veneto a Lavarone è enorme ma dal 2018, quando la tempesta si è abbattuta su Veneto e Trentino [...]
Politica
30 novembre - 21:00
I contratti del pubblico impiego sono bloccati e se i consiglieri regionali sono reduci dall'adeguamento dell'indennità, adesso sembra arrivato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato