Contenuto sponsorizzato

Il turismo riparte e le esperienze sono andate sold out, Rovereto e Vallagarina rilanciano con altre iniziative: ''Un territorio vocato all'accoglienza''

Grande successo e adesione per le iniziative inserite nel contesto di "Riparti Valagarina". Giulio Prosser (presidente dell'Apt): "Si punta sui prodotti quali outdoor e cultura, enogastronomia e artigianato"

Di L.A. - 17 giugno 2021 - 18:22

TRENTO. "C'è grande fiducia e questi primi week end di riapertura si sono rivelati assolutamente positivi". Queste le parole di Giulio Prosser, presidente dell'Azienda per il turismo Rovereto e Vallagarina. "I musei sono aperti e tutte le esperienze che abbiamo proposto in questo periodo sono andate sold out". 

 

E il comparto della città della Quercia rilancia altre iniziative rivolte a tutta la famiglia nel contesto di "Riparti Vallagarina". "Gli appuntamenti - dice il numero uno dell'Apt - coinvolgono i principali attori del turismo: musei e castelli, comuni, cantine e produttori, accompagnatori di media montagna e guide turistiche, associazioni culturali e festival. Tutti sono uniti per far ripartire l'economia di un territorio vocato all'accoglienza e che può fare leva sulle diverse motivazioni di vacanza quali outdoor e cultura, enogastronomia e artigianato".

 

L'Azienda per il turismo punta sulle rinnovate sinergie, tanto che recentemente è stato varato il nuovo assetto societario in forma di una Srl consortile a responsabilità limitata. "Tanti imprenditori - commenta Prosser - si mettono in gioco per creare un gruppo di lavoro unito e coeso per la promozione e la crescita del territorio". 

 

Le attività, rigorosamente su prenotazione, sono riservate a piccoli gruppi e rivolte a residenti e ospiti del territorio. Il ricchissimo calendario combina una serie di proposte da vivere in sicurezza per concedersi una pausa rigenerante. I prezzi sono contenuti e le iniziative tutte di altissima qualità. Sono previste riduzioni per i possessori di Trentino Guest Card e Museum Pass (Qui info). Tutto questo senza dimenticare le attività che si inseriscono nell'ambito Settenovecento (Qui articolo).

 

Le proposte in programma per il weekend e la settimana:

 

Yoga all’alba in montagna| sabato 19 giugno ore 7:30, Monte Zugna

 

La passeggiata segue la strada militare che porta alla cima del Monte Zugna (1864 m), punto estremamente panoramico e per questo molto conteso dai due eserciti durante la Grande Guerra. Rientrando verso il rifugio, presso l’attuale Parco della Pace, potrai osservare i manufatti che il genio austro-ungarico aveva fatto costruire prevedendovi un forte che non fu mai terminato. Nella conca erbosa del parco della Pace si seguirà la lezione di yoga per poi scendere al rifugio per la colazione.

 

Partecipanti: minimo 6, massimo 25

Costo: € 20 intero, € 16 ridotto

Orario: 7:30

Ritrovo: di fronte al Rifugio Malga Zugna

Iscrizioni entro venerdì 18 giugno ore 12

 

La Rovereto di Fortunato Depero| sabato 19 giugno ore 10:00-12:00, Rovereto

 

Una passeggiata sulle orme di Fortunato Depero dalla casa museo fino a piazza Rosmini. Introduzione alla figura istrionica dell’artista poliedrico, roveretano d’adozione. Illustrazione degli spazi espositivi della Casa d’Arte Futurista Depero, espressione delle numerose discipline artistiche nelle quali si è cimentato: magnifiche tarsie in panno, importanti produzioni pittoriche ma anche mobili, originali marionette e pionieristici elaborati di grafica pubblicitaria. La visita prosegue verso via Rialto con un focus sulle prime esperienze artistiche deperiane. Conclusione del percorso in piazza Rosmini, dove Depero, giovanissimo, espose le sue prime opere.

 

Partecipanti: minimo 4, massimo 10

Costo: € 6 intero, € 4 ridotto

Orario: 10:00-12:00

Punto di ritrovo: davanti alla Casa d’Arte Futurista Depero in via Portici

Iscrizioni entro venerdì 18 giugno ore 17

 

Alla corte dei Lodron | domenica 20 giugno ore 15:30-18:00, Brancolino e Nogaredo

 

Un pomeriggio dedicato all’arte e al gusto di due piccoli borghi della Destra Adige, Brancolino e Nogaredo, custodi di preziosi tesori. Primo fra tutti, la Chiesa della beata Vergine Maria, di ispirazione barocca e arricchita con numerosi affreschi dedicati alla vita di San Francesco e alla Beata Vergine e da un bassorilievo marmoreo raffigurante la Madonna con Bambino. Dopo questa prima tappa, la visita prosegue presso uno dei palazzi più belli della Vallagarina, Palazzo Lodron, un tempo dimora della più importante famiglia nobiliare che ha soggiornato in questa terra, i Conti Lodron. Si potranno ammirare il verde giardino esterno con la grande fontana sormontata dal leone in pietra, simbolo della famiglia, la piccola chiesetta affrescata e le stanze interne del palazzo, dove si viveva la vita di tutti i giorni.

 

Partecipanti: minimo 4, massimo 12

Costo: € 25 intero, € 4 ridotto

Orario: 15:30-18:00

Ritrovo: a Brancolino, di fronte alla Chiesa della Beata Vergine Maria

Iscrizioni entro sabato 19 giugno ore 12

 

Trekking urbano notturno. Rovereto di notte, a piedi fino alla Campana dei Caduti per Settenovecento | lunedì 21 giugno ore 22:15, Rovereto

 

La quinta edizione di Settenovecento sarà dedicata alla Festa della Musica. Cinque giorni di spettacoli, concerti e proposte a tema a Rovereto e in Vallagarina e un unico, grande protagonista: la musica classica.

A inizio estate i luoghi più caratteristici di Rovereto e della Vallagarina si animano di nuovi orizzonti sonori: cinque giorni, attorno alla Festa della Musica, in cui saranno protagoniste esperienze di condivisione di percorsi esecutivi e creativi di musicisti di provenienza diversa che affrontano repertori di tradizioni differenti, in varie combinazioni sugli assi della storia e della geografia. In occasione dell’ultima serata di concerti è organizzata un’escursione notturna alla Campana dei Caduti con un Accompagnatore di Media Montagna del Trentino.

 

Partecipanti: massimo 40

Partecipazione gratuita

Durata: 75 minuti

Ritrovo: esterno del Teatro Zandonai Rovereto, Corso Bettini 78

Iscrizioni tramite e-mail info@settenovecento.it

 

Altopiano circadiano | giovedì 24 giugno ore 21:00

 

Benessere nella natura, performance musicale e degustazione.

D’estate l’Altopiano di Brentonico si anima con quattro appuntamenti che uniscono i suggestivi paesaggi del Parco del Baldo a concerti e alla degustazione di prodotti delle aziende agricole locali.

Le location precise verranno svelate a sorpresa il giorno precedente al concerto. Per scoprirle… iscriviti!

 

Partecipanti: minimo 20

Costo: € 14 intero, € 10 ridotto

Orario: 21:00

Location: Brentonico

Musica: performance musicale “clinica essenza” con handpan e strumenti etnici integrata con i suoni della natura a cura di Riccardo Rea e Mattia Nardon

Degustazione: Azienda Agricola Viesi Carlo – Viess Beer

Iscrizioni entro mercoledì 23 giugno ore 12

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 luglio - 17:07
Il sopralluogo è avvenuto mercoledì. Secondo le ultime informazioni i carabinieri avrebbero verificato alcuni aspetti che sono emersi nel corso [...]
Cronaca
31 luglio - 16:18
Ad ufficializzare la decisione una nota del presidente Fugatti nella quale spiega di aver scelto il dirigente del Dipartimento salute per le sue [...]
Cronaca
31 luglio - 16:42
E' successo nella prima parte di questo pomeriggio. Si registrano anche ora diversi chilometri di rallentamenti e di code. Sul posto le forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato