Contenuto sponsorizzato

La lectio magistralis del presidente del Parlamento europeo David Sassoli inaugura la seconda edizione del Festival ''Oltre la secolarizzazione''

La seconda edizione del Festival è in programma a Trento per venerdì 22 e sabato 23 ottobre. L'iniziativa promossa dall'Arcidiocesi di Trento (attraverso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Romano Guardini") e dal Centro editoriale dehoniano di Bologna

Pubblicato il - 01 ottobre 2021 - 18:17

TRENTO. L'inaugurazione della seconda edizione del Festival "Oltre la secolarizzazione. La creazione è in pericolo: un cambiamento d'epoca per l'umanità?" è affidata a David Sassoli, presidente del Parlamento europeo. Gli appuntamenti sono in programma a Trento per venerdì 22 e sabato 23 ottobre (Qui info e prenotazioni).

 

L'iniziativa, giunta alla seconda edizione e promossa dall'Arcidiocesi di Trento (attraverso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Romano Guardini") e dal Centro editoriale dehoniano di Bologna, vedrà tra i relatori i filosofi Salvatore Natoli, Chiara Zamboni e Roberto Presilla e i teologi Piero Stefani, Marisa Iannucci, Simone Morandini e Letizia Tomassone.

 

"In termini di ‘macrostoria’ – spiegano gli organizzatori – l’epoca che stiamo vivendo potrebbe essere descritta come ‘Antropocene’, cioè un’era geologica determinata da cima a fondo dalla trasformazione dell’ambiente causata dalla specie umana. In termini spirituali, il termine evoca anche l’immagine di una svolta dell’umanità che, per certi aspetti, concluderebbe una traiettoria inaugurata da un’altra svolta, la prima, avvenuta nel primo millennio a.C., con la nascita delle grandi religioni storiche e delle tradizioni spirituali che esse incarnano: platonismo, monoteismo ebraico/cristiano/islamico, induismo, buddismo, confucianesimo".

 

Come possono rispondere politicamente gli individui alla sfida dell’Antropocene? La sfera “spirituale” è chiaramente coinvolta in questo processo: che cosa hanno da dire e da proporre le religioni storiche davanti a questo cambiamento d'epoca? Per cercare una risposta a queste domande, il Festival prevede venerdì 22 ottobre al Castello del Buonconsiglio, due lezioni magistrali. 

 

La prima, alle 18, del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e la seconda, alle 19, del filosofo Salvatore Natoli. Sabato 23, è in programma, a partire dalle 9, una tavola rotonda con i filosofi Roberto Presilla e Chiara Zamboni e il teologo ed ebraista Piero Stefani. Alle 11 una seconda tavola rotonda vedrà a confronto i teologi Simone Morandini, Letizia Tomassone e Marisa Iannucci.

 

La partecipazione all'evento è vincolata al rispetto delle norme anti-Covid, tra cui il possesso del Green pass. Le sessioni di lavoro saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube dell'Arcidiocesi di Trento. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 ottobre - 20:01
La denuncia è arrivata dal Gruppo MeToo Rovereto e riguarderebbe un dipendente dell'Apss del reparto otorinolaringoiatra di Rovereto poi [...]
Politica
27 ottobre - 20:52
Il consigliere comunale Walter Lenzi ha presentato un'interrogazione alla Giunta Ianeselli (firmata da tutti i capogruppo di maggioranza) per [...]
Cronaca
27 ottobre - 20:46
L'incidente è avvenuto in via Fratelli Fontana. I pezzi del pullman hanno colpito uno scooter in transito. Una persona è stata trasferita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato