Contenuto sponsorizzato

L'autonomia speciale, le trasformazioni economiche e culturali. Al via il terzo anno della Scuola di formazione politica per giovani ''CodiceSorgente''

L’obiettivo della Scuola di formazione politica per giovani rimane quello di fornire ai partecipanti adeguate chiavi di lettura e di interpretazione di ciò che accade in questo tempo di grandi trasformazioni nei vari contesti locali e globali

Pubblicato il - 20 March 2022 - 19:02

TRENTO. La Scuola di formazione politica per giovani "CodiceSorgente” del Trentino è pronta per avviare le iniziative del terzo anno di attività (Qui info e iscrizioni). L’obiettivo rimane quello di fornire ai partecipanti adeguate chiavi di lettura e di interpretazione di ciò che accade in questo tempo di grandi trasformazioni nei vari contesti locali e globali.

 

Il coinvolgimento in qualità di soci della Associazione di chi ha frequentato le attività formative negli anni precedenti, crea inoltre l’opportunità di una rete di rapporti tra giovani che vogliono dare il proprio contributo alla comunità anche elaborando idee e proposte attraverso esperienze di tipo laboratoriale.

 

Le lezioni e le attività di Gruppo si terranno a Villa Sant’Ignazio a Trento. Il Programma 2022 prevede l’avvio delle attività con la Relazione di apertura, che quest’anno sarà "La crisi della democrazia occidentale" con relatore il professor Sergio Fabbrini (sabato 26 marzo dalle 9.30 alle 12).

 

Si proseguirà poi con un Primo modulo di lezioni dedicato ai temi della Autonomia speciale.

Sabato 2 aprile, ore 9.30/12.00 “La finanza dell'autonomia”, Relatore: professor Gianfranco Cerea

Sabato 9 aprile, ore 9.30/12.00 “I fondamenti giuridici e istituzionali dell'autonomia”, Relatore: dottor Gianfranco Postal

Sabato 23 aprile, ore 9.30/12.00 “Contesti storici e costruzione dell'autonomia", Relatore: professor Paolo Pombeni

 

Il Secondo modulo di lezioni riguarderà le principali tematiche legate alle Trasformazioni economiche, sociali e politiche.

Sabato 14 maggio, ore 9.30/12.00 “Possibili alternative al sistema del capitalismo finanziario contemporaneo”, Relatore: professor Roberto Tamborini

Sabato 28 maggio, ore 9.30/12.00 “Crisi politiche, crisi economiche, eventi bellici e migrazioni forzate", Relatore: professor Giuseppe Sciortino

Sabato 11 giugno, ore 9.30/12.00 “I sistemi politici contemporanei e la loro evoluzione”, Relatore: professor Mauro Calise

Sabato 25 giugno, ore 9.30/12.00 “Cina, Russia e nuovi equilibri geopolitici", Relatrice da confermare

 

Il programma prevede successivamente (in via di massima a fine luglio) una esperienza residenziale di Summer school di due giorni, dedicata al tema: “Democrazie occidentali, economia di mercato e disuguaglianze".

 

Durante la Summer school saranno inoltre costituiti alcuni Gruppi di lavoro che nei mesi successivi approfondiranno una serie di tematiche sociali, economiche, istituzionali e territoriali a carattere locale, con il supporto di tutor esperti e dei giovani soci dell'associazione che hanno frequentato negli anni precedenti. Q

 

Questa attività laboratoriale si tradurrà in alcuni documenti finali che la Scuola offrirà come contributo pubblico di discussione. Dopo la pausa estiva, l’attività prosegue con il Terzo modulo di lezioni concentrato sulle Trasformazioni culturali.

 

Si svolgeranno lezioni e discussioni su aspetti specifici, tra i quali: “Società digitale, sviluppo della intelligenza artificiale e questioni etiche e democratiche", "Ambiente, natura e collettività umana", "Nuove forme del senso religioso nell'epoca contemporanea". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 July - 21:00
Le attività sono previste nell'area del Gran Vernel, zona che in queste ore ha restituito i resti di due alpinisti travolti dalla valanga di [...]
Montagna
06 July - 17:10
Troppe polemiche dopo la tragedia della Marmolada, l’appello del soccorso alpino: “Cerchiamo tutti di imparare da questo grande dolore e dalla [...]
Cronaca
06 July - 17:45
Il Cai Alto Adige esprime la propria vicinanza alle vittime dei famigliari e delle persone ancora disperse dopo il tragico avvenimento avvenuto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato