Contenuto sponsorizzato

Tonino e Loredana hanno sconfitto il Covid e ora possono festeggiare le nozze di diamante, di nuovo insieme nella stessa stanza dell'Rsa di San Bartolomeo

Da circa un mese, e dopo aver entrambi sconfitto il Covid, Tonino e Loredana sono residenti della Rsa San Bartolomeo di Trento e ieri hanno brindato, grazie all’impeccabile supporto di Lara Bailoni (coordinatrice del nucleo) e di Alessandrina Beber (animatrice), con un bel mazzo di fiori e una grande torta da condividere con gli altri ospiti

Di L.P. - 09 marzo 2021 - 11:51

TRENTO. Hanno avuto entrambi il Covid e sono riusciti a superarlo e ieri hanno brindato alle nozze di diamante: Tonino e Loredana hanno rispettivamente 85 e 82 anni e sono ospiti della Rsa di San Bartolomeo di Trento. La loro è una storia che riempie il cuore in quest'epoca così difficile e povera di buone notizie segnata, indelebilmente, da un anno esatto di pandemia.

 

A soffrire di più, poi, sono state proprio le strutture di residenza per anziani dove, come noto, si sono verificati tantissimi lutti e il Covid ha stremato ospiti e personale. Lockdown, chiusure, cure e contagi, oltre al divieto prolungato di incontrare i propri parenti hanno fiaccato gli animi e reso questo anno pesantissimo per tutti.

 

Ecco che allora un brindisi tra due persone che si amano e stanno insieme da oltre 60 anni si trasforma in un'occasione di gioia per tutti quanti hanno potuto partecipare alla loro felicità (anche a distanza). Tonino Fabbri (85 anni) e Loredana Berghi (82 anni) sono originari di Ferrara. Si sono conosciuti e innamorati da giovanissimi e poi si trasferirono a Trento dove si sposarono l’8 marzo 1961

 

Qui hanno vissuto tutta la vita: lui capocantiere e lei infermiera. A Trento è nato il figlio Stefano che, ieri, era con loro a festeggiare un anniversario davvero speciale: come detto i sessant’anni di matrimonio.

 

Da circa un mese, e dopo aver entrambi sconfitto il Covid, Tonino e Loredana sono residenti della Rsa San Bartolomeo di Trento e ieri hanno brindato, grazie all’impeccabile supporto di Lara Bailoni (coordinatrice del nucleo) e di Alessandrina Beber (animatrice), con un bel mazzo di fiori e una grande torta da condividere con gli altri ospiti. Ma il regalo più gradito, anch’esso giunto ieri, è il fatto che l’Apsp Civica si è organizzata per riunire i due coniugi che, adesso, vivono nella stessa stanza. Una storia d’amore degna di un film o di un romanzo. Auguri a loro e alla loro famiglia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
21 aprile - 13:23
Accompagnati da Fulvio Flammini del sindacato Sbm, i giovani driver – avanguardia di un'ottantina di autisti - hanno tratteggiato ai consiglieri [...]
Cronaca
21 aprile - 13:33
E' enorme il cordoglio in Trentino in questi giorni per la scomparsa del noto imprenditore. Un punto di riferimento sul territorio provinciale, [...]
Cronaca
21 aprile - 11:57
A Bolzano nessun decesso registrato nelle ultime 24 ore, i molecolari che sono risultati positivi al coronavirus sono stati 90, mentre i tamponi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato