Contenuto sponsorizzato
Al via l'Oktoberfest dal 16 settembre all'area San Vincenzo: dalla nuova birra artigianale "Dall'Armi" allo "special guest" Lorenzon, autore di "Cartoni morti"

L'inaugurazione si terrà il 16 settembre con la tradizionale cerimonia per stappare la prima botte. L'evento proseguirà fino al 9 ottobre per tutti i weekend, nell'area di San Vincenzo. Di Gregorio junior: "Connubio di piatti tipici trentini e quelli della tradizione bavarese. Quest'anno abbiamo ricevuto l'Ecomarchio"

Di F.C. - 13 September 2022 - 16:00
Contenuto sponsorizzato

TRENTO. "Le novità di questa edizione 2022? La nuova birra artigianale trentina in edizione limitata e il connubio di piatti tipici trentini mescolati a quelli della tradizione bavarese. Dopo Vasco siamo per noi è un onore tornare qui in quest'area". Così l'organizzatore Enzo Di Gregorio junior di Edg Spettacoli annuncia l'inaugurazione ufficiale della 10ima edizione dell'Oktoberfest di Trento, il 16 settembre, nella location  della Trentino Music Arena a Mattarello, l’area San Vincenzo inaugurata con il concerto di Vasco Rossi. L'Oktoberfest trentino si svolgerà nel periodo dal 16 settembre al 9 ottobre durante tutti i weekend.

 

Si parte venerdì 16 settembre dalle 19.00 con O’Zapft is! cerimonia d’inaugurazione e spillatura della prima botte in legno come da tradizione. La cerimonia sarà accompagnata dalla sfilata e dal concerto musicale della Banda Folk Magnifica Comunità di Folgaria. Dalle 21.30 live della Dolomiten Bier Band della Val Di Fiemme.  Ospiti della serata una delegazione direttamente dalla Birreria Hofbräuhaus Traunstein di Baviera, Germania. Ospite d'eccezione quest'anno Andrea Lorenzon, digital creator, autore di documentari e cartoni irriverenti, autore di Cartoni morti che sarà a Trento per registrare un documentario sul capoluogo trentino e l’Oktoberfest.

 

Altra novità di quest'anno il marchio Ecoevento. "In questi anni ci siamo contraddistinti per la nostra attenzione alla questione ambientale", aggiunge Di Gregorio.

Contenuto sponsorizzato

 

Cena con piatti tipici e specialità originali della cucina tirolese e trentina. A firmare il menu è Danilo Moresco di Moresco Group (Catering Service e Ristorante da Pino di San Michele All’Adige). Dal tagliere di salumi e formaggi tipici del territorio trentino con carne salada, speck, lucanica, lonzino affumicato, mortandela, puzzone di Moena, Casolet della Val Di Sole ai tradizionali canederli trentini al burro fuso e Trentingrana su letto di cappuccio al cumino. Anche per i vegetariani, vegani e per le intolleranze alimentari con piatti ad hoc.

 

"A questo evento ci abbiamo sempre creduto - aggiunge anche il padre Enzo Di Gregorio senior,  titolare di Edg Spettacoli - non ci siamo mai smentiti e abbiamo sempre cercato di dare il meglio nella nostra organizzazione". 

 

Aggiunge  l'assessore alla cultura e all'istruzione Mirko Bisesti: "E' una grande opportunità per Trento e per il Trentino. Quest'anno poi un nostro birrificio locale dà vita a un prodotto artigianale che vuole ricordare la storia. Che questo grande evento possa essere un momento di incontro e socialità dopo questi due anni molto difficili".

Contenuto sponsorizzato

 

HB Traunstein è la birra bavarese ufficiale dell’evento. Ma la novità di quest’anno, in edizione speciale, la Birra Dall’Armi, una keller, leggermente ambrata e velata, a bassa fermentazione, nata  dal connubio tra la storia del Trentino e la Baviera. A firmare la Birra Dall’Armi è il Birrificio Plotegher, nato nel 2015 dalla passione dei fratelli Matteo e Stefano che narrano con le loro birre storie e antiche tradizioni legate al territorio e al popolo cimbro del quale fanno parte.

 

Questa edizione regala un inedito inno ufficiale, una canzone il cui titolo “Da mattina a sera” racchiude l’essenza di una festa tra risate e divertimento, “mescolanze” di storia e culture. Un vero e proprio progetto musicale cantato ed eseguito da 4 band: Rebel Rootz, The Rumpled, Die Schweinhaxen e la Banda Musicale Folkloristica della Magnifica Comunità di Folgaria. Il tutto nasce da un’idea di Enzo Di Gregorio e Carlo Villotti della Gordo Music Production che compone, musica e scrive il testo (Qui il link della canzone e del video).

 

"Una della manifestazioni più consolidate della città - sostiene Roberto Stanchina, vicesindaco e assessore al turismo del Comune di Trento - la famiglia Di Gregorio è ormai pioniera in quell'area. Un evento che ha un riflesso non solo nel contesto provinciale ma anche internazionale. Un rapporto consolidato quello con i bavaresi, anche attraverso i diversi gemellaggi portati avanti in questi anni. Trento è diventata una città ricca di eventi, abbiamo appena concluso un weekend straordinario con Autumnus".

Contenuto sponsorizzato

 

Agli interventi non manca quello dell'assessore provinciale all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni: "Un modo perché quest'area possa diventare un'area utilizzata. E' l'ennesima dimostrazione di quanto il Trentino possa fare e di quanto possiamo offrire".

 

Per ulteriori informazioni riguardo l'evento è possibile consultare il sito (Qui il link).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
24 settembre - 19:13
Una lettera per chiedere maggiori controlli contro le speculazione sugli alpeggi è stata consegnata all’assessora Zanotelli, i pastori [...]
Economia
24 settembre - 19:20
Al teatro Sociale di Trento i maggiori esponenti del movimento calcistico a livello italiano hanno cercato di rispondere alle questioni più [...]
Cronaca
24 settembre - 18:22
In Veneto, fino alla fine di settembre, è stata sospesa la caccia per diverse specie di uccelli migratori, inoltre sarà vietato l’utilizzo [...]
Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 set 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato