Contenuto sponsorizzato

Due le manifestazioni di interesse per gestire la Trentino Music Arena: ''Adesso si devono definire i passaggi tecnici relativi all’allestimento dell’area''

A fine ottobre la Trentino Marketing aveva pubblicato il bando per la gestione della Trentino Music Arena per i prossimi tre anni. Sono arrivate due manifestazioni di interesse per l'area che ha ospitato il mega concerto di Vasco Rossi

Pubblicato il - 01 December 2022 - 22:28

TRENTO. Sono arrivate due manifestazioni di interesse per la gestione della Trentino Music Arena, l'area in località San Vincenzo a Trento che, nel maggio scorso, ha ospitato il concerto di Vasco Rossi.

 

"Nelle scorse settimane - spiega la nota della Provincia - gli uffici hanno fornito una serie di chiarimento richiesti da alcune società specializzate nell'organizzazione di eventi legati alla musica e allo spettacolo, nazionali e locali. In due casi sono state presentate 'manifestazioni di interesse' ufficiali, che evidenziano l'interesse appunto suscitato dalla proposta, che ora si arricchisce di alcuni particolari che mettono nelle condizioni di proseguire l'iter".

 

In questa nuova fase, che si accompagna alle valutazioni tecniche delle proposte, spiega la Provincia, si dovranno definire anche i passaggi tecnici relativi all’allestimento dell’area. L'avviso per individuare il soggetto che organizzerà eventi musicali nei prossimi tre anni (2023/25) alla Trentino Music Arena è stato pubblicato da Trentino Marketing a fine ottobre e il termine era fissato per il 29 novembre scorso (Qui articolo).

 

I soggetti interessati saranno valutati sulla base di una proposta tecnica e di una proposta economica da parte della Commissione appositamente nominata da Trentino Marketing (Qui articolo). Sono richiesti una serie di requisiti di esperienza e di solidità economica a garanzia della serietà della proposta. Al vincitore della selezione verrà assegnata in via esclusiva l’area per il periodo del palinsesto concordato (indicativamente dal 15 maggio al 30 settembre di ogni anno), ferma comunque la possibilità per la Provincia di organizzare in via autonoma eventi.

 

L'organizzatore avrà l'obbligo di presentare la proposta di palinsesto definitiva entro il 31 gennaio per 2023 per la stagione 2023, quindi entro il 31 dicembre del 2023 e del 2024 per i periodi 2024 e 2025 con la precisa indicazione degli eventi musicali, degli artisti coinvolti, delle date e del periodo necessario per allestimento e disallestimento dell’Area, in modo da definire con precisione il periodo di richiesta di concessione d’uso della zona di San Vincenzo.

 

Il palinsesto deve prevedere almeno 7 eventi musicali nel 2023 e 10 eventi musicali nel 2024 e 2025, con pubblico pagante previsto compreso tra le 7 mila e le 20 mila persone, nel periodo 15 maggio/30 settembre di ogni anno, coinvolgendo artisti di notorietà e successo nazionale o internazionale, dei quali dovranno regolarmente disporre di piena e esclusiva titolarità dei diritti di pubblica esecuzione dal vivo.

 

Le date degli eventi musicali non dovranno sovrapporsi alle date in cui saranno organizzati da Trentino Marketing il Festival dell’Economia, il Festival dello Sport e il Trentodoc Festival o altre manifestazioni di richiamo provinciale o cittadino (es. Le Feste Vigiliane), salvo intesa con Trentino Marketing che potrebbe valutare la concomitanza come elemento di valore.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 22:07
A intervenire nelle ricerche i vigili del fuoco e i carabinieri. Presente anche l'ambulanza e il personale sanitario. Purtroppo un 70enne è [...]
Politica
26 gennaio - 20:50
Polemiche per l'allestimento della pista da sci di fondo tra piazza Duomo e via Belenzani per l'edizione numero 50 della Marcialonga. L'intervento [...]
Montagna
26 gennaio - 18:40
La cerimonia si è svolta ieri sera nella capitale: i soci della sezione Cai di Roma espulsi dopo l'emanazione delle Leggi razziali nel '38 sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato