Contenuto sponsorizzato

Poplar Festival, in centinaia sul Doss Trento per il gruppo francese La Femme e il funky jazz "napoletano" dei Nu Genea

Alla seconda serata di Poplar Festival, che si chiuderà il 18 settembre, in tanti hanno partecipato al concerto nonostante la minaccia del maltempo. La band francese ha scelto Poplar come unica data nel Nord-Italia. Ad aprire sono saliti sul palco i Post Nebbia

Di Francesca Cristoforetti - 17 September 2022 - 17:17

TRENTO. Grande successo la seconda serata di Poplar Festival: sul palco venerdì 16 settembre i protagonisti sono stati il gruppo francese La Femme e il funky jazz dei Nu Genea.

 

Nonostante la minaccia del maltempo è stata registrata una grande affluenza ieri sera al concerto organizzato nella suggestiva cornice del Doss Trento, dove Poplar torna per la sesta edizione dal 15 al 18 settembre. Saranno ancora tanti gli appuntamenti tra sabato e domenica.

In centinaia hanno partecipato ieri sera per i due gruppi tanto attesi. La band francese, La Femme, ha infatti scelto Poplar come unica data nel Nord Italia con i suoi suoni e atmosfere a metà tra il rock psichedelico e l’art-punk, sulla scia di una corrente anni ‘60. L'energia è poi esplosa con i Nu Genea, che hanno portato sul palco uno stile techno ed energetico coniugato alla tradizione napoletana che reduci da un tour internazionale, hanno portato un assaggio del loro album "Bar Mediterraneo" anche a Trento.

 

Ad aprire la psichedelia dei Post Nebbia, ma anche Bais, un vero e proprio progetto immersivo e il jazz dei vicentini e rarissimi Delicatoni.

La seconda serata segue il successo della prima giornata di giovedì 15 settembre: il festival ha infatti aperto sulle note di Tredici Pietro, tra un gusto un po’ vintage e la sperimentazione di un sound old school mescolato all’ispirazione cantautorale. Sul palco sono saliti anche i Fuera, gli Psicologi, Galea il giovane rapper trentino Dasplan.

 

La sesta edizione della rassegna presenta 4 giorni e 4 notti di energia. Tra le attività sono in programma 4 pomeriggi di arte, cultura, workshop, presentazioni e conferenze nella piazza di Piedicastello, grazie agli appuntamenti di "Poplar Cult!", da sempre l’anima culturale del festival.

Un festival che non accoglie soltanto il suo pubblico, ma più di 150 volontari con giovani, studenti e studentesse, ragazzi e ragazze, che perseguono l’obiettivo che Poplar Festival porta avanti dal 2017: unire le generazioni, gli studenti universitari e i cittadini trentini in una spinta collettiva verso lo sviluppo della città di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
07 ottobre - 13:56
I bar si trovano schiacciati a causa del caro energia e per gli aumenti sulle materie prime. Botto: "In questi 6 mesi si arriverà a [...]
Cronaca
07 ottobre - 11:49
Il Consiglio delle Autonomie Locali ha approvato un documento contenente le linee guida per i comuni contro i rincari. "Indicazioni di buon senso" [...]
Società
07 ottobre - 11:22
Si è tenuto un incontro tra l'amministrazione e gli alpini per presentare il progetto di servizio di accompagnamento a scuola per i bambini che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato