Contenuto sponsorizzato

Caccia al tesoro, mercatini e magia del Natale, Miola è sempre "Il Paés dei Presepi". Protagoniste le Natività da tutto il Trentino

Per un mese, fino al 6 gennaio 2024, il piccolo borgo dell’Altopiano di Pinè si trasformerà in un’esposizione a cielo aperto di Natività (oltre un centinaio), celebrando una tradizione ventennale, corredata da giochi, animazioni e proposte enogastronomiche

Foto di Karin Zampiccoli
Pubblicato il - 04 dicembre 2023 - 12:30

BASELGA DI PINE'. Un palcoscenico a cielo aperto nel quale sono protagonisti oltre un centinaio di presepi. Negli antichi portici, sulle storiche fontane, nelle finestrelle delle case, sulle strette stradine. Come ogni anno, nel periodo natalizio, Miola (frazione di Baselga di Pinè) diventa “El Paés dei presepi” con un evento che celebra una tradizione ormai ventennale (Qui info e programma).

 

Nel piccolo borgo sull'Altipiano di Pinè nel periodo tra l'8 dicembre e il 6 gennaio, sarà possibile ammirare Natività di ogni forma e dimensione, originali e moderne, alcune artigianali, altre di notevole pregio artistico (come quello mobile della famiglia Anesin) da tutto il Trentino.

 

Questi troveranno naturale collocazione nella “Casa dei 1000 presepi”, che verrà riproposta dopo il successo dell'anno scorso. Non solo l’esposizione dei presepi, però. Il programma della rassegna prevede infatti svariate iniziative studiate per coinvolgere adulti e bambini, regalando loro un’esperienza da ricordare. Torna l’abituale caccia al tesoro, in versione 2.0. I partecipanti saranno chiamati a trovare gli oggetti nascosti tra i presepi e identificare René, la renna che si cela tra le vetrine del centro di Baselga di Piné: scansionando i Qr code abbinati si potrà vincere la tazza della manifestazione.

 

Con “Delizie a km 0” invece il pubblico potrà conoscere il meglio dell’enogastronomia locale da gustare nei ristoranti aderenti. Prodotti che, assieme a quelli dell’artigianato, si ritroveranno anche negli abituali mercatini, nel centro storico di Miola. L’atmosfera verrà resa ancor più gioiosa dall’animazione, per tutta la famiglia, proposta dalla “Casa dei 1000 presepi”, dai negozi e da un punto ristoro, che saranno addobbati a festa per l’occasione. Non mancherà inoltre il “trenino di Natale”, amato in particolare dai bambini, che collegherà Miola e Baselga con panoramica sul lago di Serraia.

 

Per gli ospiti delle strutture ricettive di Trento e dell’Altopiano verrà predisposto un servizio navetta, da piazza Mostra (nel centro storico di Trento) a Brusago, passando per Bedollo e Baselga, attivo i seguenti giorni: 8, 9, 16, 23 e 30 dicembre 2023, 6 gennaio 2024. “Grazie a questo servizio, comodo e pienamente sostenibile, riusciamo a stabilire una connessione diretta tra l’esposizione dei presepi di Miola e il Mercatino di Natale di Trento: l’integrazione di queste due manifestazioni è la traduzione del nostro costante impegno nell’assicurare una proposta sempre più complementare alle persone che scelgono il nostro territorio per il proprio soggiorno”, commenta Matteo Agnolin, direttore dell'Azienda per il turismo Trento.

 

Organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale La Grenz de Miola in collaborazione con il Consorzio Operatori Economici dell'Altopiano di Piné, “El Paés dei Presepi” si svolgerà nei giorni 8, 9, 10, 17, 24 dicembre e dal 26 dicembre al 6 gennaio 2024.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, Andrea Di Giuseppe è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato