Contenuto sponsorizzato

Non solo neve e piste da sci nel Primiero, tante le iniziative tra Natale e Capodanno con Cori, Mercatini di Natale e l'AsinoBus

Molte le attività e le iniziative organizzate tra Natale e Capodanno nel comprensorio di San Martino di Castrozza, Primiero, passo Rolle e Vanoi

Foto di Enrica Pallaver Photography
Pubblicato il - 05 dicembre 2023 - 19:15

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA. Non solo piste da sci e neve, l'arrivo dell’inverno nel comprensorio di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi significa anche numerosi appuntamenti in vista delle festività natalizie.
 
A Siror, pochi chilometri da San Martino di Castrozza, si svolge quest'anno la 29esima edizione del Mercatino di Natale, appuntamento che tra novembre e dicembre trasforma questo pittoresco borgo di montagna in un romantico e suggestivo Christkindlmarkt con le sue caratteristiche casette in legno, gli antichi fienili e le stalle del centro storico pronte a trasformarsi in pittoresche botteghe di prodotti artigianali.

Profumi di spezie, musiche natalizie, luci soffuse, colori e sapori avvolgono così, come un manto caldo, le vie del centro storico, dove una quarantina di espositori presentano ai visitatori i loro prodotti: dagli addobbi natalizi ai presepi in legno, dai preziosi ornamenti in pizzo agli artistici ricami.

 

Non mancano le specialità gastronomiche salate e dolci come il tipico Brazedel di Siror, lo Zelten trentino, i formaggi del Caseificio di Primiero, la Carne salada, le frittelle di mele, il corroborante vin brulé e tanto altro ancora. Da non perdere il concorso che premia l'Albero di Natale più bello, occasione per trovare spunti e idee originali per addobbare il proprio abete, e un giro per le vie di paese sulla troika, la tradizionale slitta trainata da possenti cavalli di razza Noriker.

Durante il Mercatino di Natale scultori da tutta Italia parteciperanno poi al tradizionale Simposio di Scultura Arte Natale” e daranno vita, sotto gli occhi curiosi del pubblico, a piccoli capolavori in legno. Nel corso di questa 29esima edizione si potrà inoltre assistere al passaggio di San Nicolò (domenica 3 dicembre) e ai concerti itineranti del corpo musicale folkloristico di Primiero, dei Pastori di Natale, del Dolomiti Horn Ensemble, della Funktrop Christmas Band e degli Zampognari Friulani. Immancabile poi un giretto per le vie del centro con l’Asino Bus in groppa agli asinelli e ai pony dell’Agritur Dalaip dei Pape.

Queste le date del Mercatino di Natale 2023 di Siror: venerdì 8 dicembre, sabato 9 dicembre, domenica 10 dicembre e domenica 17 dicembre (Qui il programma completo). 

 

Anche a Fiera di Primiero lungo la contrada del centro storico, nel corso delle festività natalizie saranno presenti le caratteristiche casette di legno allestite dai commercianti, dove trovare tanti spunti originali e scoprire e degustare le prelibatezze del territorio.

 

L’atmosfera sarà resa ancor più magica dalla suggestiva presenza dei Krampus (sfilata in programma sabato 9 dicembre), di San Nicolò e da una carrozza trainata da cavalli, ideale per un romantico giro panoramico dell’intera contrada illuminata. Sabato 30 e domenica 31 dicembre poi gli appuntamenti musicali con il Coro Vanoi, l’Orchestra Sinfonica delle Alpi e il Coro Sass Maor, mentre sabato 6 gennaio sarà la volta delle cornamuse della Veneto Piping School (Qui per maggiori informazioni e il programma completo di Natale Insieme).

Anche quest’anno il periodo del Natale avrà per protagonista il Villaggio degli intrecci, un vero e proprio villaggio popolato dagli gnomi che animerà il parco Clarofonte di Transacqua (Primiero San Martino di Castrozza) dal 7 dicembre all’8 gennaio, offrendo ai visitatori l’opportunità di immergersi in un’atmosfera d’incanto legata ai riti, ai racconti e ai profumi dell’inverno.

 

A guidare gli ospiti all’interno del villaggio ci sarà gnomo Guglielmo che racconterà attraverso parole, suoni e suggestioni le case, le abitudini e le particolarità di queste piccole creature della tradizione nordica. Dalla Radura degli gnomi, alla Bottega dell’ingegno, passando per l’Albero dei racconti, la Piazza del Giocabosco, la Locanda ai due torrenti e la Casetta delle erbe e i profumi del bosco, il villaggio proporrà installazioni fisse ed allestimenti temporanei, giochi e laboratori, canzoni e racconti, enigmi e indovinelli, percorsi e tesori, tra abeti decorati, luci, ceppi, ghirlande e gnomi (Qui il calendario delle attività al Villaggio degli Intrecci).

Ma non finisce qui. A Tonadico dall’8 dicembre al 7 gennaio torna “Di presepe in presepe”, la mostra diffusa di presepi artigianali realizzati da famiglie, artisti, scuola materna, negozianti del borgo e associazioni locali dislocati in tutto il paese di Tonadico, dal centro storico alla sua campagna, fino alla Casa del Cibo di Palazzo Scopoli, sede di un corposo programma di attività dedicate al food e i prodotti del territorio. Non mancheranno inoltre concerti musicali, conferenze a tema, laboratori culinari e gli appuntamenti In carrozza con gusto, realizzati in collaborazione con il Caseificio di Primiero (Qui il programma completo delle attività della Casa del Cibo di Palazzo Scopoli).

Da non perdere poi l’Angolo Artigianale Natalizio organizzato alle ex Sieghe di Imer dal 27 al 30 dicembre. Saranno numerosi gli hobbisti che si alterneranno sui banchi decorati a festa delle Sieghe che daranno vita ad una serie di creazioni in metallo, vetro, legno, lana e tanto altro. Da provare anche la scuola di traforo con Mario Nicolao. Non mancherà poi la consueta Corsa di Befane e Babbi Natale in programma sabato 30 dicembre attraverso le vie del borgo di Imer.

Nella Valle del Vanoi le festività natalizie saranno celebrate con il gradito ritorno del Presepe Vivente, a cura della Proloco di Prade, Cicona e Zortea. Saranno allestite diverse postazioni che ricostruiranno la storia della nascita di Gesù e le vicende ad essa congiunte. Il tutto ambientato in contesto paesaggistico caratterizzato dalla presenza di figuranti, animali della fattoria e scene di vita quotidiana dell'epoca. A concludere vin Brulè, panettone e pandoro per tutti. Il Presepe Vivente sarà visibile venerdì 30 dicembre dalle 20.30 a ZorteaDomenica 31 dicembre invece appuntamento alle 18.30 con la tradizionale Fiaccolata di Fine Anno con gran falò dell’Orso a Caoria.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, Andrea Di Giuseppe è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato