Contenuto sponsorizzato

Follow the Queens, lo spettacolo tutto al femminile che racconta le vicende di quattro grandi donne che hanno segnato la storia

Lo spettacolo della compagnia teatrale “Rifiuti Speciali” andrà in scena il giovedì 29 febbraio al Teatro Cartiera di Rovereto e, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, verrà replicato anche a Trento il venerdì 8 marzo a Palazzo Geremia con il patrocinio del Comune. Un’esplorazione tutta al femminile tra epoche e continenti, ideata dalla regista Maura Pettorruso, interpretata da quattro attrici trentine che danno voce alle storie di grandi donne della storia riconosciute per la loro forza e determinazione

Di Silke Bridi - 28 febbraio 2024 - 11:25

ROVERETO. “Follow the Queens” è un’esplorazione tutta al femminile tra epoche e continenti diversi, ideato dalla regista Maura Pettorruso con i testi di Manuela Fischietti che, insieme alle tre attrici trentine Anika Schlunderbacher, Federica Chiusole e Maria Vittoria Barella, interpreta le vicende di quattro grandi donne riconosciute nella storia per la loro forza e determinazione.

 

Il titolo nasce proprio dal voler indurre il pubblico a “seguire” il racconto delle quattro “regine” appartenenti a culture e Paesi diversi: l’imperatrice sanguinaria e potente Wu Zeitan, la regina illuminata e coraggiosa Nzinga di Ndongo, la scrittrice e pensatrice anticonformista Goliarda Sapienza e l’attivista iraniana per i diritti delle donne e premio Nobel per la Pace Shirin Ebad.

 

Con il patrocinio della Fondazione Caritro lo spettacolo inserito all’interno della rassegna "Scenario Trentino", va in scena il giovedì 29 febbraio alle 20.30 sul palcoscenico del Teatro alla Cartiera di Rovereto. In occasione della giornata internazionale della donna sono previste due repliche pomeridiane in versione itinerante il giorno venerdì 8 marzo a Trento nelle sale di Palazzo Geremia.

 

Infatti, come sottolinea la regista Pettorruso “la peculiarità dell’opera è quella di essere itinerante e prevede che il pubblico si sposti da un’interpretazione all’altra sempre accompagnato da una breve biografia delle protagoniste”. Le attrici interpretano quattro brevi quadri attraverso quattro differenti linguaggi artistici per narrare ognuna delle storie di queste donne straordinarie, con il fine di esaltare la loro forza e raccontare le loro difficoltà. 

 

“L'idea è che ogni performance si sviluppi in sequenza ma in diversi spazi e attraverso l’utilizzo di più linguaggi teatrali affinché si possano distinguere le peculiarità delle protagoniste e le loro storie - spiega Maura Pettorruso - le quattro brevi ‘visioni’ durano meno di 15 minuti l’una e sono d’impatto immediato, anche grazie alla creazione dell’atmosfera generata dalle luci e dai suoni che trasmettono subito l'emozione generica al pubblico”.

 

Tra le rappresentazioni teatrali di danza, prosa, narrazione e performance gli elementi che fanno da filo conduttore sono i colori rosso e bianco, atti a restituire un viaggio collettivo ed eterogeneo alla scoperta dell’universo femminile con tutte le sue possibili sfaccettature. 

Gli abiti indossati dalle protagoniste sono tessuti a mano dalla sarta e costumista trentina Valentina Basiliana e vogliono mettere in scena anche la rappresentazione del mondo imprenditoriale al femminile, poiché alcuni dei vestiti sono stati realizzati con l’aiuto di alcune studentesse della scuola professionale Canossiana di Trento.

 

"Follow the Queens" fa parte della produzione di opere teatrali della compagnia “Rifiuti Speciali” di Trento, gestita da Manuela Fischietti che da anni si occupa di rappresentare le tematiche femminili producendo spettacoli in collaborazione con le associazioni del territorio quali Pequod, I Teatri Soffiati, Ariateatro, Emit Flesti e organizzando eventi che promuovono l'aggregazione e il coinvolgimento del consiglio delle donne e della commissione per le pari opportunità.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:52
Il video della titolare del Perla Bar in via Belenzani sui social dopo la multa ricevuta venerdì sera per aver fatto 15 minuti di musica in più : [...]
Cronaca
13 aprile - 19:02
La macabra scoperta ad Aprica, in Provincia di Sondrio, dove a quanto pare la famiglia si era trasferita durante la pandemia. Da quanto emerso pare [...]
Cronaca
13 aprile - 17:47
Il comune di Santa Giustina ha predisposto il ripristino dell'area: l'altana è stata costruita in una zona di proprietà del demanio idrico. Gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato