Contenuto sponsorizzato

Il "mistero" dei biscotti di Pergine. "Writer cuoco, manifestati". "Secondo me è un eroe dei nostri giorni che nasconde il degrado"

Sul gruppo Facebook "Sei di Pergine se..." da qualche tempo in molti si chiedono chi sia l'autore dei tanti murales che hanno come tema i biscotti. Stanno apparendo sui piloni dei cavalcavia, sotto i ponti e piacciono. "Piuttosto che frasi razziste o parolacce, meglio gli abbracci"

Di L.P. - 18 aprile 2017 - 06:11

PERGINE. Stanno diventando virali. Sono colorati, golosi, fanno simpatia e, come scrivono in molti "piuttosto che gli inni razzisti, le parolacce, o le dediche d' amore (che anche quelle hanno stufato), meglio gli abbracci". Sono i biscotti di Pergine. "Pan di Stelle", "Abbracci", "Gocciole", "Cookies con scaglie di cioccolato". Stanno apparendo un po' alla volta sotto i cavalcavia, sui piloni dei ponti, sui muri e muretti. Sul gruppo "Sei di Pergine se.." qualcuno ha cominciato a "collezionarli". Le foto vengono caricate sulla pagina e c'è chi chiede al misterioso writer di disegnare da qualche parte il suo biscotto preferito. "A mi me pias anca le gociole...Dolce artista ne faresti uno?". Altri gli chiedono "Writer cuoco,se ci leggi manifestati". 

 


 

Nessuno sa chi è. Quel che è certo è che i biscotti stanno apparendo, un po' alla volta, in zone diverse e, spesso e volentieri, addolciscono il paesaggio. Verso Caldonazzo, Roncogno, verso Montagnaga a Ciré. Chi più ne ha più ne metta. Un'altra persona dà una bellissima spiegazione: "Secondo me è un writer che vuole nascondere le brutture o quelle tag (le "firme" dei writer) e ha semplicemente pensato di usare un tema che non offendesse nessuno e che portasse colore e un pizzico di gioia. A chi non piacciono i biscotti, chi non ne ha mangiati da piccolo? E allora non ti viene da indignarti ma al massimo dire che lo poteva disegnare meglio. Secondo me è un 'eroe' dei nostri giorni, come quelli che nelle città vano a sistemare le aiuole. Andrebbe incoraggiato. Vuol rendere meno brutto il territorio. Un biscotto non fa degrado".

 


 

C'è chi aggiunge che sono anche "senza olio di palma" e chi lancia l'ipotesi: il writer cuoco? Sarebbe un "inviato del Mulino Bianco...Banderas è lui l'artista ora che lo sostituisce la Finocchiaro". E allora viva i biscotti, anche quelli che non si mangiano e che servono a coprire le brutture e a dare colore a piloni della strada grigi e anonimi

 


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato