Contenuto sponsorizzato

Mercatini, a Pieve di Bono 5.000 libri in vendita: "Da uno a tre euro"

Iniziativa messa in campo dalla biblioteca del Comune: "Per rinnovare il patrimonio"

Pubblicato il - 15 ottobre 2016 - 11:38

PIEVE DI BONO. Dal prossimo martedì 18 ottobre presso la biblioteca del Comune di  Pieve di Bono-Prezzo mette in vendita cinquemila libri. Una montagna di libri che chiunque si presenti potrà acquistare per pochissimi soldi, da uno a tre euro a copia. 

 

Un'iniziativa messa in atto per svecchiare e per rinnovare il patrimonio librario della biblioteca: "Un'operazione che ogni tanto è utile fare", ci spiega il bibliotecario. Tra i testi messi sugli scaffali per il mercatino ci saranno molti romanzi, "la gran parte è narrativa", ma anche testi storici, "sulla storia del Trentino". Ma non mancheranno i libri per bambini.

 

I ricavi andranno alle casse comunali. Gli orari di apertura al pubblico della biblioteca sono questi: Martedì e giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30. Il mercoledì solo il pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 18.30, orario che si prolunga dalle 20 alle 22 il venerdì sera. Il sabato l'apertura è prevista per la mattina, dalle 10 alle 12. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

12 luglio - 20:06

C’è sconcerto tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil che, durante l’audizione in prima commissione del Consiglio provinciale, hanno appreso che la manovra di fatto prevede tagli al bilancio provinciale per 100 milioni di euro sul 2020 e per 200 milioni di euro sul 2021

12 luglio - 18:02

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia. La Pat: "Rispetto a ieri migliorano decisamente i dati riferiti al contagio a Covid-19 in Trentino". In Alto Adige sono stati registrati 5 casi di nuova positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato