Contenuto sponsorizzato

Mercatini, a Pieve di Bono 5.000 libri in vendita: "Da uno a tre euro"

Iniziativa messa in campo dalla biblioteca del Comune: "Per rinnovare il patrimonio"

Pubblicato il - 15 ottobre 2016 - 11:38

PIEVE DI BONO. Dal prossimo martedì 18 ottobre presso la biblioteca del Comune di  Pieve di Bono-Prezzo mette in vendita cinquemila libri. Una montagna di libri che chiunque si presenti potrà acquistare per pochissimi soldi, da uno a tre euro a copia. 

 

Un'iniziativa messa in atto per svecchiare e per rinnovare il patrimonio librario della biblioteca: "Un'operazione che ogni tanto è utile fare", ci spiega il bibliotecario. Tra i testi messi sugli scaffali per il mercatino ci saranno molti romanzi, "la gran parte è narrativa", ma anche testi storici, "sulla storia del Trentino". Ma non mancheranno i libri per bambini.

 

I ricavi andranno alle casse comunali. Gli orari di apertura al pubblico della biblioteca sono questi: Martedì e giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30. Il mercoledì solo il pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 18.30, orario che si prolunga dalle 20 alle 22 il venerdì sera. Il sabato l'apertura è prevista per la mattina, dalle 10 alle 12. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 gennaio - 11:04

L’uomo non è l’unico essere vivente a intrecciare relazioni con le altre specie, per esempio corvi e lupi possono collaborare fra loro con gli uccelli che indicano ai carnivori la presenza di prede o carcasse. Ma non solo perché alcuni corvi sono stati visti giocare con i cuccioli del branco

20 gennaio - 11:39

Nel nuovo bollettino sul Coronavirus in Alto Adige sono stati registrati 441 nuovi positivi e 4 decessi. Il bilancio delle vittime sale così a 530 solamente in questa seconda ondata. Aumentano i ricoveri. Nella giornata di martedì il presidente Arno Kompatscher aveva annunciato nuove restrizioni in caso di peggioramento della situazione epidemiologica

20 gennaio - 10:58

Le capre sono state affidate a numerosi allevatori. L'avvocato Schuster rilancia il progetto di rilevare l’azienda agricola nata dalla passione e dall’intuizione di Agitu per garantire continuità al suo progetto. Tutto questo con i soldi che sono stati raccolti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato