Contenuto sponsorizzato

Acuto di Sofia Goggia, regina della discesa. Terzo oro azzurro

Olimpiadi. L'atleta bergamasca si mette alle spalle la norvegese Ragnhild Mowinckel e la star statunitense Lindsey Vonn. E' il nono podio azzurro a PyeongChang

Di Luca Andreazza - 21 febbraio 2018 - 10:23

PYEONGCHANG (Corea del Sud). E' la terza medaglia azzurra e arriva ancora dalla truppa femminile. Il primo alloro italiano femminile nella specialità più prestigiosa nella discesa. La bergamasca Sofia Goggia sfodera una prestazione perfetta e si mette alle spalle la norvegese Ragnhild Mowinckel e la star statunitense Lindsey Vonn

 

Gli azzurri ritornano sul gradino più alto del podio dopo quello targato Giuliano Razzoli in slalom nel 2010. Un oro per Sofia Goggia, già bronzo iridato in gigante nella scorsa stagione a St Moritz, che certifica l'enorme crescita dell'atleta bergamasca nelle ultime due stagioni. Un'esplosione condita da venti podi in Coppa del Mondo e quattro vittorie

 

Una gara senza mezze misure, come nel carattere della Goggia: l'azzurra ha confezionato l'affermazione soprattutto nella parte centrale del tracciato, nella quale è andata a unire serpentine coraggiose e velocità.

 

Dopo aver strappato il miglior tempo, l'attesa per le altre atlete, ma nessuna è riuscita a fare meglio. E' la nona medaglia e l'Italia risale al decimo posto nel medagliere olimpico.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 March - 20:14

Ecco il quadro odierno del contagio in Trentino. Due i decessi avvenuti in provincia con Covid: si tratta di un uomo e una donna

03 March - 19:30

Protagonista di un incidente che sarebbe potuto finire in tragedia, già nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo "l'uomo con il carrello" è stato visto a Pergine, città che, nonostante le denunce e gli interventi delle autorità, pare "tenere in scacco". Il sindaco Oss Emer: "Abbiamo provato di tutto. Ci deve essere un buco normativo"

03 March - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato