Contenuto sponsorizzato

Acuto di Sofia Goggia, regina della discesa. Terzo oro azzurro

Olimpiadi. L'atleta bergamasca si mette alle spalle la norvegese Ragnhild Mowinckel e la star statunitense Lindsey Vonn. E' il nono podio azzurro a PyeongChang

Di Luca Andreazza - 21 febbraio 2018 - 10:23

PYEONGCHANG (Corea del Sud). E' la terza medaglia azzurra e arriva ancora dalla truppa femminile. Il primo alloro italiano femminile nella specialità più prestigiosa nella discesa. La bergamasca Sofia Goggia sfodera una prestazione perfetta e si mette alle spalle la norvegese Ragnhild Mowinckel e la star statunitense Lindsey Vonn

 

Gli azzurri ritornano sul gradino più alto del podio dopo quello targato Giuliano Razzoli in slalom nel 2010. Un oro per Sofia Goggia, già bronzo iridato in gigante nella scorsa stagione a St Moritz, che certifica l'enorme crescita dell'atleta bergamasca nelle ultime due stagioni. Un'esplosione condita da venti podi in Coppa del Mondo e quattro vittorie

 

Una gara senza mezze misure, come nel carattere della Goggia: l'azzurra ha confezionato l'affermazione soprattutto nella parte centrale del tracciato, nella quale è andata a unire serpentine coraggiose e velocità.

 

Dopo aver strappato il miglior tempo, l'attesa per le altre atlete, ma nessuna è riuscita a fare meglio. E' la nona medaglia e l'Italia risale al decimo posto nel medagliere olimpico.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 novembre - 13:23

Ecco quali sono le strade chiuse in provincia di Trento e il livello neve sui diversi territori. Fiumi monitorati con Brenta e Leno osservati speciali (anche se i momenti di piena sono stati venerdì notte con portate anche dieci volte superiori al normale)

17 novembre - 05:01

Il disegno di legge voluto da Fugatti prevede, per chi ha ricevuto condanne superiori ai 5 anni, l’impossibilità di fare domanda per un alloggio Itea e la rescissione del contratto per coloro che già sono destinatari di un’abitazione, lo stesso principio lo si vorrebbe estendere a tutti i componenti del nucleo famigliare. Dura replica di Ianeselli: “C’è odore di incostituzionalità le famiglie dovrebbero essere aiutate non sbattute sulla strada”

15 novembre - 13:09

L'importanza del risparmio per un futuro sostenibile al centro dell'iniziativa formativa promossa dalla Cassa Rurale Vallagarina nelle scuole elementari del basso Trentino e dell'alto Veronese. "E grazie ai numerosi interventi, del nostro bilancio sociale a favore dei soci, delle famiglie, delle imprese e delle associazioni, sosteniamo le nostre comunità”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato