Contenuto sponsorizzato

Anche Paolo Di Canio pronto a sbarcare in Trentino per il Footgolf

Le date da cerchiare in rosso sul calendario per il primo Open del Trentino sono quelle di sabato 28 e domenica 29 luglio. Anche Ivano Bonetti scenderà in campa insieme a oltre 200 atleti (Qui rivista D-Sport)

Di Luca Andreazza - 24 luglio 2018 - 19:53

TRENTO. Sbarca in Val Rendena il primo Open del Trentino di Footgolf. Una kermesse targata Asd Footgolf Trentino Alto Adige che vede scendere sul green anche Ivano Bonetti e Paolo Di Canio per difendere il primato in questa disciplina. Le date da cerchiare in rosso sul calendario sono quelle di sabato 28 e domenica 29 luglio (Qui rivista D-Sport).

 

"Il Footgolf è tra gli sport emergenti in Italia. Tra i tesserati - spiega Fabrizio Summa, vicepresidente del sodalizio trentino - abbiamo praticanti di tutte le età, dai 12 ai 55 anni, e vantiamo un buon numero di ragazze iscritte. Per partecipare basta infatti saper dare un cacio a un pallone e lasciarsi trasportare dalla bellezza dei nostri golf club trentini".

La location è quella del Golf Club di Bocenago, un campo che si sviluppa tra i Comuni di Caderzone, Strembo e Bocenago, incorniciato tra le cime dell'Adamello e delle Dolomiti di Brenta. E la Val Rendena si prepara per ospitare oltre 200 partecipanti.

Il footgolf è una disciplina che unisce due sport diametralmente oppostila popolarità del calcio e l'esclusività del golf.  L'obiettivo è quello di mandare in buca di circa 50 centimetri un pallone da calcio nel minor numero di colpi possibile.

 

Precisione e tecnica, ma anche dress code (Polo, bermuda o pantaloni lunghi, gatsby o analogo berretto), calzettoni a rombi fino al ginocchio, scarpe da calcetto senza tacchetti., fairplay, onestà e rispetto dell'avversario sono i capisaldi di questa disciplina nata in Olanda nel 2012 e arrivata quasi subito anche in Italia.

 

In Provincia il footgolf è arrivato nel 2016 per l'intuizione dell'associazione sportiva dilettantistica Footgolf Trentino targato Roberto Carbone (presidente) e Fabrizio Summa (vice-presidente).

 

Questo evento al Golf Club di Bocenago si inserisce inoltre nella proposta estiva di Trentino Marketing, a completamento di una stagione all'insegna del grande sport. La Val Rendena, infatti, dopo esser stata sede dei ritiri precampionato di Inter e Roma, quest'anno ospita la preparazione estiva del Bologna (serie A).

 

"Il footgolf - dice Marco Dallariva per Trentino Marketing - è uno sport outdoor e permette agli appassionati di godere delle bellezze della nostra regione e non possiamo che essere felici dell’organizzazione di questo evento".

 

La tappa trentina attribuisce 500 punti per la classifica nazionale Lnf, mentre è prevista una finalissima tra i migliori 28 per contendersi il primo Open del Trentino. Domenica è in agenda la gara a coppie. 

 

"La nostra scelta - conclude Davide Buonanomi, titolare dell'agenzia di Rovereto di Assicurazioni Generali, tra i principali sostenitori della kermesse - è quella di abbandonare la promozione sulla carta stampata e avvicinarci invece maggiormente alle realtà del territorio. Siamo già presenti sia nel mondo del golf che in quello del calcio e adesso siamo lieti di far parte di una realtà innovativa come quella dell’Asd Footgolf Trentino Alto Adige".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato