Contenuto sponsorizzato

Champions league, la Trentino Volley pesca i campioni di Francia

Volley. La società di via Trener trova lo Chaumont VB 52 Haute Marne per raggiungere la Final four di Kazan in Russia

Pubblicato il - 06 March 2018 - 20:29

TRENTO. La Trentino Volley pesca i campioni di Francia dello Chaumont VB 52 Haute Marne. Questo l'avversario sulla strada dei trentini nel primo turno a eliminazione diretta della Champions league che porta alla Final four di Kazan in Russia del 12 e 13 maggio. 

La gara d’andata si gioca mercoledì 14 marzo alle 20.30 al Complex Sportif Rene-Tys di Reims (Francia), il ritorno è invece previsto per martedì 20 marzo al PalaTrento, fischio d’inizio sempre alle 20.30. 

La partita casalinga non è compresa nell'abbonamento e per l’occasione i prezzi dei biglietti saranno contenuti: la prevendita scatta da mercoledì 7 marzo alle 9 (Qui info). 

 

La società francese, fondata nel 1963, è arrivata in massima serie transalpina del 2011/12 e si trova alla prima partecipazione alla Champions League dopo aver vinto il campionato 2017. In bacheca anche la successiva Supercoppa. Questi sono gli unici successi dei biancorossi, che in passato ha sfiorato la Challenge Cup, persa in finale con il Novy Urengoy, mentre sabato prossimo è attesa alla finale di Coppa di Francia.

Grande protagonista della scalata ai vertici del volley francese della società è stato l’allenatore italiano Silvano Prandi, già sulla panchina di Trento tra il 2003 e il 2005. Il Professore ha ritrovato a Chaumont il palleggiatore cubano Javier Gonzalez, con cui aveva condiviso un’esperienza a Cuneo, e può contare anche sull’opposto della nazionale francese Boyer, in rampa di lancio dopo la vittoria della World League 2017 in Brasile, e sul talentuoso centrale canadese Jansen Vandoorn; in posto 4 spazio al giovane Louati e al martello serbo Mijailovic (ex Partizan Belgrado).

 

Il cammino nella 2018 CEV Volleyball Champions League 
POOL C
PGE Skra Belchatow-Chaumont Vb 52 Haute Marne 1-3 (25-19, 18-25, 19-25, 27-29)
Chaumont Vb 52 Haute Marne-Dinamo Moscow 3-2 (22-25, 19-25, 25-22, 25-22, 15-11)
Chaumont Vb 52 Haute Marne-Lokomotiv Novosibirsk 2-3 (27-29, 25-22, 25-18, 19-25, 15-17)
Lokomotiv Novosibirsk-Chaumont Vb 52 Haute Marne 3-1 (23-25, 25-22, 25-19, 25-18)
Dinamo Moscow-Chaumont Vb 52 Haute Marne 3-1 (25-16, 19-25, 25-19, 25-18)
Chaumont Vb 52 Haute Marne-PGE Skra Belchatow 3-2 (25-22, 25-19, 20-25, 22-25, 16-14)

 

Terzo posto finale nel girone con 3 vittorie, 3 sconfitte, 8 punti, 13 set vinti, 14 persi.

 

Questi gli abbinamenti del tabellone finale di 2018 CEV Volleyball Champions League:

 

Halkbank Ankara (Turchia)-Sir Sicoma Perugia (Italia)
Noliko Maaseik (Belgio)-Lokomotiv Novosibirsk (Russia)
PGE Skra Belchatow (Polonia)-Cucine Lube Civitanova (Italia)
Chaumont VB 52 Haute Marne (Francia)-Trentino Diatec (Italia)
Jastrzebski Wegiel (Polonia)-Zaksa Kedzierzyn-Kozle (Polonia)
Berlin Recycling Volleys (Germania)-Vfb Friedrichshafen (Germania)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 January - 12:01

Il criterio dei 10 anni di residenza per accedere agli alloggi Itea era stato definito dai giudici “discriminatorio”: ora la Corte di Appello ha bocciato anche il ricorso della Pat, con quest’ultima che dovrà pagare 50 euro di sanzione per ogni giorno di ritardo. L’assemblea Antirazzista: “È stato ristabilito un principio di equità e di antidiscriminazione contenuto nelle direttive europee”

16 January - 15:03

L'allerta è scattata intorno alle 14 di oggi a Lavis. La macchina dei soccorsi è in azione per gestire l'emergenza. Attività di spegnimento in corso 

16 January - 12:29

Riferimenti e simbologie medievali sono elementi costanti nel discorso politico, specialmente di estrema destra. In ogni contesto, però, questo fenomeno globale assume connotazioni specifiche. Il medievista Tommaso di Carpegna Falconieri: "Il Medioevo non è mai stato presente come adesso, e gli storici sono in trincea"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato