Contenuto sponsorizzato

Gianni Moscon espulso dal Tour de France, manata all'avversario durante la corsa

Le immagini del Var decisive per la decisione della giuria: "Un aggressione particolarmente grave". Rischia un provvedimento disciplinare da parte dell'Uci. Il Team Sky: "Vedremo se sarà il caso di prendere ulteriori provvedimenti"

Pubblicato il - 22 luglio 2018 - 22:25

CARCASSONNE (Francia). E' finito il Tour de France di Gianni Moscon. Il trentino è stato cacciato al termine della quindicesima tappa della Grande boucle, espulso dalla giuria per "un aggressione particolarmente grave". 

 

Decisivo il Var e le immagini registrate durante la corsa. Secondo le prime ricostruzioni il portacolori del Team Sky avrebbe litigato già dal via e durante la tappa con il francese Elie Gesbert

 

Il corridore della Fortuneo che cercava di proteggere la fuga del suo compagno di squadra, le immagini della televisione francese mostrano Moscon sferrare una manata al ciclista francese.

 

E' arrivato anche il comunicato del Team Sky, squadra di Chris Froome e della maglia gialla Geraint Thomas

 

"Accettiamo e supportiamo la decisione della giuria di escludere Gianni Moscon dal Tour de France - dice Sir Dave Brailsford - Gianni è disperatamente deluso e conscio di ciò che ha fatto. Affronteremo la questione con Moscon una volta che il Tour sarà finito per decidere se prendere eventuali, ulteriori provvedimenti. Voglio rivolgere le mie più sincere scuse a Elie Gesbert e al Team Fortuneo-Samsic per questo inaccettabile incidente".

 

Un durissimo colpo all'immagine del talentuoso ciclista trentino già finito al centro di polemiche per gli insulti razzisti al francese Reza (fermato poi dal team), il controverso caso con lo svizzero Reichenbach (assolto) e il traino al Mondiale di Bergen. Gianni Moscon, oltre al licenziamo dal Team Sky, rischia anche un provvedimento disciplinare da parte dell'Uci per recidività.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato