Contenuto sponsorizzato

Il Trento espugna Selvazzano. Arriva anche la prima meta al femminile in serie A

Rugby. Week end positivo per il sodalizio gialloblu nella palla ovale. Cappotto delle donne nella quinta tappa di coppa Italia. Buoni risultati anche a livello giovanile

Di Luca Andreazza - 19 febbraio 2018 - 16:11

TRENTO. La prima gara della seconda fase del campionato di serie C2 inizia col botto per il Rugby Trento. La truppa guidata da Lorenzo Rizzoli si è imposta contro il Selvazzano per 12 a 15. Un successo contro i favoriti patavini che consente ai gialloblu di portarsi in vetta al girone.

 

Buoni segnali anche dal settore giovanile per la compagine del presidente Luca Dalla Sala, la formazione Under 18 a riposo (nuovamente in campo domenica a Monselice), mentre la Under 16 si aggiudica il sentitissimo derby contro l'Alto Adige per 25 a 19. Gli altoatesini tengono il pallino del gioco, ma il Trento è più incisivo e rifila quattro mete agli avversari per portarsi a casa il successo.

 

Arriva inoltre la prima storica meta nella serie A della palla ovale femminile: Alessandra Giovannini a segnare per il Rugby Trento. L'altra formazione del capoluogo allenata dal duo Mauro Tollardo Fabio Terazzi fa cappotto nella quinta tappa di coppa Italia in quel di Este

 

Le trentine si sbarazzano in fila delle padroni di casa, quindi del Venezia Lido e infine del Badia. Risultati mai in discussione e Rugby Trento che si mantiene in testa e incrementa a dieci punti il vantaggio sulla seconda in classifica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 13:11

L'Austria vuole tenere aperti gli impianti, mentre in Svizzera si scia già. L'epidemiologo Lopalco a Piazza Pulita si è confrontato con Corona e ha spiegato: "Un centinaio di persone ammassate vicino ad un impianto di risalita rappresentano la condizione perfetta per la trasmissione del virus. Vale più la salute o l’economia?"

26 novembre - 13:12

La sperimentazione è iniziata domenica 22 novembre, giornata di sensibilizzazione per il sostentamento del clero, a Cicognara in provincia di Mantova che rientra nella diocesi di Cremona. Niente monetine nella cesta delle offerte, ma un pagamento tracciato attraverso bancomat e carte di credito: "E' garantito l'anonimato e si può dedurre la spesa". VIDEO ALL'INTERNO

27 novembre - 11:20

Ad essere coinvolte nel progetto promosso dalla Libera Università di Bolzano, è stata una classe della scuola primaria Nicolodi di Trento, una dell’istituto Bachlechner di Brunico e un gruppo di bambini giapponesi coetanei

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato