Contenuto sponsorizzato

La Snd Nuotatori Trentini cala il tris e vince per la terza volta consecutiva i Campionati regionali

Nuoto. In evidenza Bruna Pesole e Sara Gusperti. I prossimi appuntamenti in vasca per i Campionati italiani a Roma

Di Luca Andreazza - 22 luglio 2018 - 17:13

TRENTO. "Siamo molto soddisfatti per questo successo, ma per tracciare un bilancio è ancora presto", queste le parole di Nerio Danieli, presidente della Snd Nuotatori Trentini, all'indomani dell'affermazione nel campionato regionale. Alle spalle Bolzano e Rari Nantes Trento.

 

Il sodalizio trentino allunga così la serie e si impone per il terzo anno consecutivo. Dopo i recenti successi ai Campionati italiani e diversi atleti in orbita nazionale, l'onda viola prosegue senza sosta.

 

Campionati regionali assoluti estivi mandano in archivio la stagione del nuoto regionale, che ora lascia spazio alle gare nazionali per gli atleti che hanno ottenuto i tempi limite di qualificazione.

 

"Il prossimo obiettivo - dice il presidente della Snd Nuotatori Trentini - è quello di ben figurare ai Campionati italiani di Roma in agosto". 

 

Tra i migliori risultati da segnalare quelli di Bruna Pesole con sette medaglie d'oro (inclusa la staffetta e sei individuali), galvanizzata dalla recente partecipazione ai Campionati europei giovanili. Convincenti anche le prestazioni della talentuosa Sara Gusperti

 

"Un annata di conferme e tanti risultati positivi - conclude Danieli - ma siamo soddisfatti per la crescita generale dei nostri atleti, compresi quelli di altri settori e soprattutto i nuotatori più giovani. La società è solida e la nostra prospettiva guarda a lungo termine". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

19 settembre - 16:35

Sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi e 8 persone presentano sintomi. Il totale in Trentino è di 6.311 casi e 470 decessi da inizio epidemia

19 settembre - 16:11

Hoffer di Nursing up punta il dito contro Pat e Apss: “Dire che ora tutto va bene, equivale a nascondere la polvere sotto il tappeto, se non verremo ascoltati scenderemo in piazza”. Per il 2 novembre è stato proclamato lo sciopero generale nazionale del pubblico impiego

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato