Contenuto sponsorizzato

Caccia al record per il giovane atleta trentino Davide Magnini. Obiettivo Cima Presanella, la più alta della provincia

Dopo aver sfiorato lo scorso giugno il primato sullo Stelvio, venerdì 10 luglio ha realizzato partendo da Solda il record di salita e discesa dall’Ortles, la cima più alta del Trentino-Alto Adige con i suoi 3.905 metri di quota, in 2 ore 18 minuti e 15 secondi. Sabato la montagna da conquistare sarà quella di casa

Foto di Mauro Mariotti
Pubblicato il - 17 luglio 2020 - 12:39

VERMIGLIO. Davide Magnini, sabato 18 luglio, andrà a caccia del record di corsa in montagna sulla Cima Presanella, l'imponente vetta che domina Vermiglio, comune dell'alta Val di Sole e suo paese natale. Una sfida in casa, insomma, per il giovane atleta trentino, classe '97, in forza alla squadra Sci Alpinismo del Centro Sportivo Esercito.

 

Davide Magnini, la sfida, ce l'ha nel Dna e ha sempre avuto il gusto dell'impresa, frutto di una grande determinazione e una fortissima passione nell'affrontare le sfide di una natura incontaminata e ricca di fascino. Questa volta a fare da sfondo alla sua scalata sarà proprio la montagna di casa. Il percorso partirà, infatti, proprio da Vermiglio e salirà per 21 chilometri e con un dislivello di ben 2.350 metri verso Cima Presanella. 

 

Nonostante la giovane età, Magnini non è nuovo ai record in alta quota: dopo aver solo sfiorato lo scorso giugno il primato sullo Stelvio, venerdì 10 luglio ha realizzato partendo da Solda il record di salita e discesa dall’Ortles, la cima più alta del Trentino-Alto Adige con i suoi 3.905 metri di quota, in 2 ore 18 minuti e 15 secondi.

 

Sabato la montagna da conquistare sarà Cima Presanella che con i suoi 3.558 metri è la più alta del Trentino. Magnini conosce bene la montagna e il ghiacciaio dal momento che, qui, è sempre stato solito fare escursioni, sin da bambino

 

"Ho affrontato Cima Presanella per la prima volta nel 2009, in compagnia di mio padre. E’ stato lui a trasmettermi la passione per lo sci alpinismo e la corsa in montagna - racconta Davide -. Sono molto legato a questa cima, non solo per i ricordi d’infanzia. E’ vicinissima a casa mia e ha rappresentato il teatro di allenamenti molto intensi e qualitativi, sia in inverno che in estate".

 

 

Lo scorso 24 giugno, Magnini aveva già affrontato la scalata di Cima Presanella, stabilendo il suo record personale. "Ho completato la salita e la discesa in 3 ore, 7 minuti e 19 secondi, ma non si tratta di un risultato ufficiale: il mio obiettivo è quello di confermare e, perché no, migliorare quel riferimento cronometrico nella giornata di sabato, meteo permettendo", spiega. La partenza è prevista all’alba e, se l’atleta centrerà l’obiettivo, la sua impresa si concluderà entro metà mattinata. "Dopo aver raggiunto la vetta - continua - e percorso la discesa, se avrò conquistato il 'Fastest Known Time', il nuovo record ufficiale, continuerò la mia corsa fino alla piazza della chiesa di Vermiglio. Sogno di festeggiare il record assieme ai miei concittadini che mi sostengono e incitano da sempre".

 

Parole di sostegno arrivano anche da Michele Bertolini, consigliere delegato del Consorzio Pontedilegno-Tonale: "Davide è uno dei motivi d’orgoglio del nostro territorio: per noi è veramente speciale vederlo scalare le meravigliose cime alpine e in questo caso le montagne che l’hanno accompagnato nel suo percorso di crescita. Il legame affettivo che ha con questi posti sarà sicuramente una spinta in più: noi siamo pronti a gioire con lui per questa ennesima impresa".

 

 

Supportato da Salomon Running, Davide Magnini sarà equipaggiato con materiali all’avanguardia per poter affrontare al meglio la sua sfida: dallo zaino da trail ai ramponi, dai bastoncini a guanti e fascia. L’azienda transalpina metterà a disposizione del trentino tutto l’occorrente per realizzare in totale sicurezza e protezione il suo record. Un’impresa dal sapore più dolce del solito: dopotutto la ‘prima volta’ in casa non si scorda mai.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 21:00
I numerosi avventori, quelli che hanno ormai piantato le tende (è proprio il caso di dirlo: sono ben 11 attualmente) nel giardino dell'università [...]
Montagna
25 maggio - 20:30
Il Comune di Cavalese ha approvato il posizionamento di una quindicina di termocamere lungo la strada di fondovalle. Il sindaco Sergio Finato: "In [...]
Montagna
25 maggio - 18:46
La notizia del rinvenimento (avvenuto ad aprile) di un lupo morto, presumibilmente ucciso da un colpo di fucile, corre veloce fra le contrade della [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato