Contenuto sponsorizzato

Eletta Trentino, l’academy per i giovani talenti del ciclismo femminile. Paternoster: “Ho sposato questo progetto sin dall’inizi”

In Trentino nasce una nuova squadra per far crescere i talenti del ciclismo femminile. Letizia Paternoster: “Il mio contributo a Eletta Trentino Cycling Academy è un modo per dare alle giovani atlete quello che è stato concesso a me, alla loro età: un’opportunità. Senza opportunità, nessun talento può crescere”

Foto Daniele Mosna
Di Tiziano Grottolo - 09 maggio 2021 - 15:46

TRENTO. La stagione 2021 si è aperta con un’importante novità nel panorama delle due ruote: il debutto di Eletta Trentino Cycling Academy, un progetto che punta a crescere giovani talenti del ciclismo femminile. Non solo perché non c’è sport senza valori così l’obiettivo sarà anche quello di valorizzare soprattutto l’aspetto educativo e formativo delle atlete, accompagnandole nel loro percorso di crescita e maturazione fino alle categorie superiori.

 

A presentare ufficialmente il team, una testimonial davvero d’eccezione: la campionessa Letizia Paternoster che del suo palmarès vanta 2 argenti e 4 bronzi mondiali, 2 ori europei arricchiti da altre 6 medaglie. Insomma un’atleta di primo piano. “Ho sposato questo progetto sin dall’inizio”, spiega Paternoster, che nel frattempo sta perfezionando la preparazione in vista dell’appuntamento olimpico di Tokyo. “Sono arrivata ad essere l’atleta e la donna che sono grazie a chi mi ha sostenuto fin da bambina. Il mio contributo a Eletta Trentino Cycling Academy è un modo per dare alle giovani atlete quello che è stato concesso a me, alla loro età: un’opportunità. Senza opportunità, nessun talento può crescere”.

 

La società è stata fondata grazie all’accordo sancito tra i dirigenti di Vc Borgo e Cc Forti e Veloci, due vivai ciclistici trentini da sempre molto prolifici, che hanno convogliato in un unico team una decina di atlete provenienti da tutto il territorio provinciale, instaurando una collaborazione attiva per proseguire il percorso iniziato nelle categorie giovanili. “La nostra ambizione futura è proseguire l’attività anche nelle categorie internazionali – sottolinea l’ex tecnico azzurro Dario Broccardo, presidente del neocostituito team – grazie al contributo di Letizia Paternoster e degli sponsor che hanno condiviso i nostri obiettivi, abbiamo intrapreso un percorso di crescita importante, per le atlete e per il nostro territorio”.

 

Dello stesso avviso anche Gianni Bosin, amministratore delegato di Eletta, società leader nel settore delle riqualificazioni degli edifici, title sponsor del team: “Sport, ambiente e benessere vanno di pari passo. Per noi, qualità significa investire nelle migliori competenze. Nel progetto Trentino Cycling Academy e nella sua madrina Letizia Paternoster abbiamo trovato una piena condivisione di valori: talento, perseveranza, tenacia, energia. Sono atlete che guardano al futuro ed Eletta ha scelto di investire sul futuro, non solo lavorando per l'ambiente e la riqualificazione”.

 

Le giovani atlete trentine saranno guidate dall’ex iridata Rossella Callovi, che si occuperà della preparazione atletica, e da Caterina Giurato, direttrice sportiva di 3° livello. Le ragazze di Eletta Trentino Cycling Academy hanno già disputato le prime gare e conseguito i primi risultati, vincendo i recenti campionati provinciali. I piazzamenti e le vittorie sono importanti, ma ancor più importante è il percorso che queste cicliste hanno intrapreso. Oltre ad allenarsi, le ragazze di Eletta Trentino Cycling Academy svolgono momenti formativi su alcuni temi fondamentali, come educazione e sicurezza stradale; principi e valori morali (come rispetto, teamworking, fair-play); metodi di allenamento, tecnica e strategie. Svolgono inoltre stage con i personaggi e i campioni del ciclismo per carpire da ciascuno insegnamenti ed esperienze. Infine, provano la bicicletta in ogni sua forma: su strada, in velodromo, fuoristrada e sulle piste da bmx per una preparazione a 360 gradi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato