Contenuto sponsorizzato

Il Padova crolla sotto i colpi del Modena: nel 'Monday Night' l'Fc Südtirol può tornare in vetta a due turni dalla fine, ma per farlo dovrà espugnare il "Rocco" di Trieste

L'Fcs si trova a meno due dalla coppia di testa formata dai veneti e dal Perugia: vincere in Friuli significherebbe scavalcare entrambe e presentarsi a 180' dalla fine in testa con solamente le gare contro Cesena e Vis Pesaro da disputare. La sfida sarà trasmessa in diretta, a partire dalle ore 21, da Rai Sport

Daniele Casiraghi, l'uomo in più dell'Fc Südtirol (foto Bordoni - Ufficio Stampa Fcs)
Di Daniele Loss - 18 aprile 2021 - 20:11

BOLZANO. Un'occasione che non si ripresenterà probabilmente più e adesso dipende tutto dall'Fc Südtirol. Il Modena travolge per 3 a 0 il Padova (reti di Luppi, Pierini e Muroni e veneti che chiudono in dieci per l'espulsione di Matteo Mandorlini) e la palla passa nei piedi dei biancorossi, che lunedì - davanti alle telecamere di Rai Sport - affronteranno la Triestina al "Rocco" nel "Monday Night" di giornata, con la possibilità di riguadagnare il primato. E, allo stesso tempo, di tenere a distanza anche il Perugia che, con il successo nell'anticipo contro il Ravenna, ha raggiunto il Padova a quota 73 in classifica.

 

Se la squadra di Stefano Vecchi vincerà a Trieste, impresa tutt'altro che semplice visto il rendimento casalingo dei friulani, scavalcherà i biancoscudati, sopravanzandoli di una lunghezza con ancora due sole gare da disputare e, a quel punto, sarebbe poi il Padova a dover sperare in un passo falso di Tait e compagni per evitare di chiudere al secondo posto e, dunque, di fallire completamente l'obiettivo promozione.

 

Il turno spartiacque è arrivato, il momento dal quale non sarà più possibile tornare indietro: il Padova, che nell'ultimo periodo ha faticato e non poco (sconfitta proprio a Trieste, con tantissime polemiche, e vittoria risicata in casa contro il Gubbio), ha fallito completamente l'esame Modena, mentre l'Fcs se riuscirà a vincere nella "tana" della Triestina dimostrerà, per l'ennesima volta, di meritare al cento per cento la promozione in serie B.

Insomma, inutile girarci troppo attorno: serviranno una prestazione da grandissima squadra e tre punti in saccoccia per presentarsi sul rettilineo finale del torneo davanti a Padova e Perugia.

 

Quella del "Rocco" sarà la sfida dei tantissimi ex, ben quattro complessivamente nelle due formazioni: Mirco Petrella e Daniel Offredi tra le fila dei triestini, Marco Beccaro e Alessandro Malomo in casa Fcs.

 

A Trieste i biancorossi altoatesini potrebbero scrivere un altro capitolo della storia del club. E poi, nelle prossime settimane, contro Cesena e Vis Pesaro, completare l'opera. Che, a quel punto, completerebbe la saga e renderebbe trionfale il percorso di Vecchi e della sua truppa.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 06:01
Praticamente tutti i territori li hanno sviluppati. Dal Piemonte alla Sicilia, praticamente tutti i territori li hanno presentati come [...]
Cronaca
10 maggio - 21:33
Sono 875 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 26 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 31 guarigioni dal [...]
Cronaca
11 maggio - 07:37
Lo schianto è avvenuto nella tarda serata sul territorio del comune di Sedico nel bellunese. La persona che si trovava alla guida è stata [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato