Contenuto sponsorizzato

La Delta Despar Trentino riparte da Piani, Furlan e Moro. In arrivo l'argentina Yamila Nizetich e altre due straniere e c'è la questione impianto sul tavolo

Dopo la conferma di coach Matteo Bertini, alla terza stagione di fila sulla panchina gialloblu, il sodalizio presieduto da Roberto Postal conferma tre elementi cardine del sestetto: l'opposto Vittoria Piani, protagonista di una super stagione, la centrale Eleonora Furlan e il libero Ilenia Moro. Dal Bezièrs arriva invece la schiacchiatrice argentina Yamila Nizetich

Yamila Nizetich, capitano della Nazionale argentina, torna in Italia: sarà il nuovo posto 4 della Delta Despar Trentino
Di Daniele Loss - 07 maggio 2021 - 17:00

TRENTO. Dopo la strepitosa salvezza conquistata al termine della prima annata in serie A1, per la Delta Despar Trentino la nuova stagione è già cominciata da un pezzo. Chi ha tempo non aspetti tempo e, allora, il direttore sportivo gialloblu Franco Tonetti è al lavoro per costruire l'organico che si presenterà al via del campionato 2021 - 2022 con l'obiettivo di mantenere la categoria e, se possibile, migliorare il favoloso risultato sportivo conseguito dopo la prima esperienza assoluta nella massima serie.

 

Confermatissimo in panchina Matteo Bertini, impegnato in queste settimane come collaboratore tecnico di Davide Mazzanti in Nazionale, la rosa sarà rivoluzionata con tre conferme e ben nove partenze. L'obiettivo? Costruire un organico ancora migliore rispetto alla passata annata con meno "scommesse" e più certezze. Ecco, allora, che l'arrivo della schiacciatrice argentina Yamila Nizetich porterà alla rosa gialloblu qualità e tantissima esperienza. Trentatre anni, nativa di Còrdoba, la giocatrice sudamericana tornerà in Italia dopo le esperienze con Pesaro, Novara (con cui ha vinto la Champions League e la Coppa Italia nella stagione 2018-2019) e Cuneo, mentre nell'ultima stagione la Nizetich ha vestito la maglia del Bezièrs nel campionato francese. Dal 2008 è nel giro dell'Albiceleste, con l'Argentina, selezione della quale è capitano da diversi anni.

 

Ma non è finita certamente qui, perché alla corte di Bertini arriveranno sicuramente altre due atlete straniere, una in cabina di regia al posto di Maria Luisa Cumino (che difficilmente resterà a fare la "seconda") e una in posto 4: il sestetto titolare sara completato dalle confermate dall'opposto Vittoria Piani, la centrale Eleonora Furlan e il libero Ilenia Moro. Saluteranno invece, oltre a tutte le cosiddette seconde linee, Sofia D'Odorico, che si trasferirà a Novara per ricoprire il ruolo di terza "banda", Giulia Melli (che potrebbe accasarsi in un'ambiziosa serie A2) e Silvia Fondriest, queste ultime due non confermate dal club trentino.
 

E poi c'è la questione palazzetto dello sport da risolvere. L'impianto di Sanbàpolis, la "casa" della Delta Despar Trentino, non ha la capienza minima richiesta dalle norme federali. Nella scorsa stagione la compagine gialloblu ha giocato nella struttura di via Malpensada grazie ad una deroga, concessa in virtù del provvedimento delle porte chiuse in vigore dall'inizio al termine del campionato. E ora cosa accadrà? La Trentino Rosa potrà usufruire di un'altra concessione o ovrà emigrare altrove? La "Blm Group Arena" avrebbe tutte le carte in regola, ma l'impianto di via Fersina è praticamente già "sold out" visto che è utilizzato sia da Trentino Volley che dall'Aquila Basket. La società sta dunque prendendo in considerazione altre due possibili soluzioni che riguardano il Palazzetto dello Sport di Gardolo e il Palazzetto di Lavis. Entrambe le strutture sarebbero idonee (a Gardolo la capienza minima verrebbe raggiunta utilizzando le tribune telescopiche), ma la Delta Despar Trentino avrebbe spazi minimi (o addirittura inesistenti) per quanto riguarda le sessioni d'allenamento. Un nodo, quello del palazzetto, che andrà sciolto prima possibile.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 06:01
Il consigliere provinciale di Futura Paolo Zanella chiede chiarimenti in merito alle classi 'particolari' di indirizzo bilinguistico e musicale [...]
Cronaca
15 giugno - 07:47
E' successo nella tarda serata di ieri sulla Mebo, i vigili del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche. La persona gravemente ferita dopo [...]
Cronaca
15 giugno - 07:28
Assalto a un mezzo portavalori sull'autostrada A1, nella sera del 14 giugno tra Modena e Bologna. Momenti di paura tra gli automobilisti, ci [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato