Contenuto sponsorizzato

Pioggia e nebbia a Tenferife. Christian Merli e gli altri piloti scelgono di non partire. "Troppo rischioso. Incredibile: ieri eravamo in spiaggia, oggi non ci si muove dai box"

Quella di Los Loros era l'ultima gara della stagione che il campione europeo di velocità in montagna avrebbe dovuto affrontare. "Siamo qui per divertirci e, veramente, non c'erano le condizioni: da metà tracciato in avanti non si vedeva nulla"

Di D.L. - 02 dicembre 2023 - 16:45

TENERIFE. Clima da Pianura Padana a Tenerife con pioggia e banchi di nebbia e, allora, Christian Merli decide di fermarsi ai box. Troppo rischioso correre in tali condizioni: il driver fiavetano, al pari di tutti gli altri piloti delle vetture sport, ha deciso di non affrontare la salita Los Loros ad Arafo, a sud di Santa Cruz di Tenerife.

 

Dunque quella che sarebbe stata la seconda gara nella Canarie e che per Merli avrebbe rappresentato l'ultimo ufficiale impegno della stagione ("al momento è così, poi vediamo se qualcuno mi fa un "regalo": io sono sempre pronto" racconta sorridendo) non è andata in scena ed è stata annullata.

 

"Incredibile veramente - racconta Merli dalle Canarie -: ieri eravamo in spiaggia, oggi bloccati sotto il nostro box. Questa era una gara che si sviluppava in un giorno con prove al mattino e due manche di gara al pomeriggio. Ovviamente per chi gareggia con tettuccio e tergicristalli è diverso e anche le velocità sono molto differenti. Noi, invece, non possiamo rischiare d'entrare in un banco di nebbia, sotto la pioggia, con la nostra Osella FA 30 Judd LRM: troppo pericoloso. Da metà tracciato in avanti, una splendida salita di 8 chilometri, non si vedeva praticamente nulla. Spiace moltissimo per gli organizzatori che ci hanno ospitato in questi giorni e debbo dire che anche loro hanno compreso il problema. Un meteo impensabile per le Canarie. Abbiamo atteso sino all'ultimo, ma tutto è peggiorato. Peccato, qui siamo stati accolti in modo stupendo".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 febbraio - 19:02
Le parole del vice-presidente della Comunità del Garda, Filippo Gavazzoni, mentre il Benaco raggiunge il livello di altezza idrometrica nel Garda [...]
Cronaca
28 febbraio - 20:18
Complicatissimo l'intervento dei vigili del fuoco di Madonna di Campiglio, considerato che la vettura si trovava su terreno innevato e in bilico [...]
Cronaca
28 febbraio - 19:19
Una buca di circa 40 centimetri di diametro si è aperta improvvisamente quest'oggi: la piccola rottura nell'asfalto è dovuta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato