Contenuto sponsorizzato

Adesso c'è l'ostacolo Medvedev sulla strada di Sinner: Jannik va a caccia della semifinale a Wimbledon. Ecco quando si gioca

L'appuntamento è per le 14.30 martedì 9 luglio sul "Centre Court": il numero 1 al mondo ha già raggiunto la semifinale lo scorso anno, quando venne sconfitto da Djokovic. Alcaraz, invece, se la vedrà con l'americano Tommy Paul. La "super sfida" tra l'italiano e lo spagnolo sarebbe la rivincita della semifinale del Roland Garros. E anche l'altro azzurro Musetti accede ai quarti

Di D.L. - 08 luglio 2024 - 19:13

WIMBLEDON. L'appuntamento è per le 14.30 di domani, martedì 9 luglio, sul "Centre Court", il campo numero 1 dell' "All England Lawn Tennis and Croquet Club", il meraviglioso centro sportivo che ospita quello che è universalmente definito come il torneo di tennis più bello e prestigioso del mondo.

 

Jannik Sinner affronterà Daniil Medvedev: in palio c'è un posto in semifinale contro uno tra Carlos Alcaraz e l'americano Tommy Paul, con lo statunitense - attualmente numero 13 al mondo - che affronterà lo spagnolo dopo aver vinto 4 partite su 4 senza nemmeno concedere un set agli avversari.

 

E' ovvio che il pensiero di tutti gli appassionati sia e dei tifosi di Sinner corra già velocissimo a quella che sarebbe la "super sfida" del torneo, cioé la semifinale tra l'azzurro, numero 1 al mondo e l'iberico, attuale numero 3 del ranking e campione uscente della kermesse londinese.

 

Il match sarebbe la rivincita della recente semifinale del Roland Garros, vinta al quinto set da Alcaraz, che ha poi trionfato in Francia e, face to face, ci sarebbero i due tennisti più forti del momento (senza nulla togliere a Djokovic, destinati a dominare questo sport per almeno un decennio.

 

Prima, però, Sinner dovrà battere Medvedev, semifinalista lo scorso anno (venne superato in tre set proprio da Alcaraz) che, pur non essendo uno specialista dell'erba, è certamente un cliente difficilissimo. E, aspetto tutt'altro che da trascurare, praticamente non dovrà recuperare dalle fatiche del quarto di finale, visto che la sfida contro Dimitrov è durata pochi game, visto che il bulgaro si è ritirato dopo pochi games a causa di un problema al ginocchio.

 

Nel computo delle sfide dirette il russo conduce 6-5 nei confronti di Jannik anche se, va detto, gli ultimi 5 match disputati hanno visto prevalere sempre l'altoatesino, che ha dunque la serie positiva "aperta". E, proprio contro Medvedev, a gennaio ha conquistato il suo primo trofeo del Grande Slam, vincendo in rimonta al quinto set a Melbourne dopo una partita entrata nella storia dell'Australian Open.

 

Sinner - Medvedev e Alcaraz - Paul sono i due quarti di finale della parte alta del tabellone, mentre nella sezione inferiore uno straordinario Lorenzo Musetti - capace di eliminare il francese Perricard con una prova magistrale - affronterà uno tra Zverev e Fritz e l'australiano De Minaur attende uno tra Rune e Djokovic, con il serbo - che qui ha vinto 7 volte - che troverà il primo avversario "tosto" dopo una prima parte di percorso tutto sommato abbastanza agevole, anche se il serbo ha lasciato per strada un paio di set contro avversari tutt'altro che irresistibili.

 

L'appuntamento è per le 14.30 di domani, martedì 9 luglio: il match sarà trasmesso esclusivamente in modalità pay per view. Diretta su Sky Sport e, in streaming, su SkyGo e Now.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 luglio - 20:20
Dopo l'attacco degli scorsi giorni, l'associazione Altvelox ha presentato denuncia a carico del sindaco di Pergine, Roberto Oss Emer, e [...]
Montagna
23 luglio - 20:00
Il parere dell'educatrice cinofila: "Oggi molte persone considerano accessibile e alla portata di tutti tutto quello che vedono in [...]
Cronaca
23 luglio - 19:10
"E' una tragedia enorme e non ci sono veramente parole per un lutto che colpisce per la seconda volta la stessa famiglia" commenta il sindaco di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato