Contenuto sponsorizzato

Il Coni dirama le convocazioni per le Olimpiadi di Parigi: ecco chi sono gli atleti regionali che parteciperanno ai Giochi Olimpici

Dal numero 1 del ranking tennistico Jannik Sinner al velista, campione olimpico in carica Ruggero Tita, dai due portacolori dell'atletica Nadia Battocletti e Yeman Crippa, che vogliono sparigliare le carte alla ciclista Letizia Paternoster, al pallavolista Simone Giannelli. In diversi possono ambire ad una medaglia nella capitale francese

Di D.L. - 09 luglio 2024 - 20:28

TRENTO. Mai così tanti.

 

Saranno ben 403 gli atleti che rappresenteranno l'Italia alle Olimpiadi di Parigi, che prenderanno il via ufficialmente il 26 luglio e termineranno l'11 agosto. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (disputate però nel 2021 causa pandemia di Covid 19) venne ritoccato il precedente primato con 384 azzurri, ma adesso i numeri saranno ancora più "grandi".

 

Il Coni ha diramato quest'oggi - martedì 9 luglio - la lista degli sportivi italiani che difenderanno il Tricolore ai Giochi Olimpici.

 

E il Trentino Alto Adige farà la propria parte: sono 14 gli atleti regionali, più Michieletto - nato a Desenzano del Garda ma residente in provincia di Trento dalla nascita - e nella rosa della nazionale italiana di volley ci sono anche Lavia e Laurenzano, che da anni militano tra le fila di Trentino Volley.

 

Nessuna o nessuno si offenderà: chi arriva  a disputare le Olimpiadi è un super atleta, senza "se" e senza "ma" e l'esperienza a Cinque Cerchi è indimenticabile per chiunque abbia la bravura e la fortuna di poterla affrontare. Detto questo, poi ci sono i grandi campioni, quelli che ai Giochi Olimpici vanno con il preciso obiettivi di conquistare una medaglia.

 

E, anche nella pattuglia dei regionali, c'è chi ha tutte le carte in regola per tornare dalla capitale francese con un trofeo.

 

A partire, ovviamente, da Jannik Sinner che parteciperà al torneo di singolare che si disputerà sui campi del Roland Garros con l'altoatesino che ha già indicato come l'Olimpiade sia uno degli obiettivi più importanti della stagione. E, ad acuire la "fame" del 22enne di Sesto ci sarà la delusione di Wimbledon, dove si è fermato ai quarti di finale.

 

Propositi di medaglia anche per il velista roveretano Ruggero Tita, campione olimpico a Tokyo sul Nacra 17 assieme alla romana Caterina Banti, che in Francia difenderà il titolo conquistato in Giappone, mentre chi insegue quello che sarebbe un risultato storico sono i pallavolisti azzurri.

 

L'ItalVolley maschile (al pari di quella femminile) non ha mai conquistato nessun tipo di medaglia ai Giochi Olimpici: la nazionale guidata da Fefè De Giorgi è assolutamente solida, un esplosivo mix tra giocatori esperti e giovani in rampa di lancio. Sul ponte di comando c'è il regista (e capitano) bolzanino Simone Giannelli: dalle sue mani partiranno i palloni che dovranno "armare" le braccia del trentino Gianluca Galassi (centrale) e del trentino d'adozione Alessandro Michieletto.

 

La carta d'identità racconta che il "Michie" è nato a Desenzano del Garda, ma il fuoriclasse azzurro, senza dubbio uno dei cinque giocatori più forti del pianeta, è trentino d'adozione praticamente sin dal primo giorno. E, a voler guardare bene bene, non è finita, perché nel roster azzurro trovano spazio anche Daniele Lavia e Gabriele Laurenzano, entrambi calabresi di nascita ma che da anni difendono i colori di Trentino Volley.

 

 

E non è finita, perché la "mission" sarà "durissima" ma non "impossible" per altri tre atleti trentini: Nadia Battocletti, fresca di doppio titolo europeo conquistato sui 5mila e 10mila metri, è una delle "mine vaganti" della prova sui 5 chilometri in pista.

 

Le avversarie saranno di altissimo livello e la musica sarà diversa rispetto alla rassegna continentale di Roma, ma la fuoriclasse della Val di Non potrebbe sparigliare le carte, visto che la mezzofondista di Cavareno ha un finale di gara assolutamente migliore rispetto a tutte le altre.

 

Attenzione anche a Yeman Crippa, impegnato nella maratona: il tracciato, che non è completamente pianeggiante, piace molto al 28enne trentino, che a Roma ha dimostrato di essere in forma eccellente e, in un panorama mondiale dove non ci sono atleti che faranno gara a sé dal primo chilometro, potrebbe dire la sua.

 

Certo, Yeman dovrà essere perfetto, ma ha studiato il percorso, l'ha provato e arriva con la massima fiducia all'appuntamento a Cinque Cerchi. E gli strappi (salite e discese) si addicono perfettamente alle sue caratteristiche.

 

E poi, passando ad un'altra pista, attenzione a Letizia Paternoster, ciclista nonesa dalle ruote velocissime che, nonostante la giovane età (25 anni), ha già al proprio attivo ben 7 medaglie mondiali.

 

Questi i "big" annunciati, ma attenzione alle meravigliose storie che le Olimpiadi - da sempre - sanno raccontare.

 

Altri tre velisti trentini saranno a Parigi: si tratta di Nicolò Renna nel windsurf (è campione mondiale in carica: all'inizio dell'anno ha conquistato il titolo iridato a Lanzarote), nella specialità iQFoil, Chiara Benini Floriani (specialità Ilca6) e Giorgia Bertuzzi (specialità 49erFX).

 

Per il perginese Gianluca Pozzatti, specialista del triathlon, quella di Parigi sarà la seconda Olimpiade, visto che ha già partecipato ai Giochi di Tokyo, chiudendo al 37esimo posto la prova individuale e all'ottavo quella di squadra, dove era presente anche la bolzanina Verena Steinhauser, anch'essa alla seconda esperienza olimpica. Tre anni fa in Giappone arrivò 20esima nella gara individuale.

 

A completare la pattuglia delle atlete e degli atleti regionali ci saranno due pongiste altoatesine Giorgia Piccolin e Debora Vivarelli, entrambe qualificate grazie al piazzamento nel ranking internazionale di tennis tavolo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 luglio - 10:32
Troppo grave le lesioni riportate dal giovane. L’Acd Valsugana Scurelle: “Ci stringiamo intorano ai familiari di Evan e in particolare a suo [...]
Cronaca
19 luglio - 10:17
L'associazione animalista annuncia che il Tribunale amministrativo regionale di Trento ha bloccato l'ordinanza di abbattimento per l'orsa che [...]
Cronaca
19 luglio - 10:04
La problematica, segnalata a livello globale, non sembra essere causata da un cyberattacco: da diverse ore si stanno segnalando interruzioni, anche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato