Contenuto sponsorizzato

La "zuccata" vincente di Tait in pieno recupero spedisce il Südtirol a meno uno dalla zona playoff: al "Druso" i biancorossi piegano per 1 a 0 il Lecco

Gli altoatesini sono a più sei dai playout: E' vero che oggi, sabato, si sono disputati solamente tre incontri e domenica ne andranno in scena ben sette, ma intanto è innegabile che la classifica dei biancorossi sia radicalmente mutata rispetto a qualche settimana fa

A sinistra il colpo di testa vincente di Tait e a destra l'esultanza di giocatori e panchina (Ufficio Stampa FCS - Foto Bordoni)
Di D.L. - 02 marzo 2024 - 18:39

BOLZANO. La pasta del capitano.

 

Il colpo di testa vincente di Fabian Tait in pieno recupero regala una vittoria di fondamentale importanza all'Fc Südtirol che, davanti al pubblico amico del "Druso", piega per 1 a 0 il Lecco e si porta ad una sola lunghezza di distanza dalla zona playoff e a più sei, attualmente, sulla quota playout.

 

E' vero che oggi, sabato, si sono disputati solamente tre incontri e domenica ne andranno in scena ben sette, ma intanto è innegabile che la classifica dei biancorossi sia radicalmente mutata rispetto a qualche settimana fa.

 

Il primo squillo dell'incontro è di marca altoatesina e arriva al 26' con una conclusione da fuori area di Kurtic, che manca di poco lo specchio della porta. Un minuto più tardi ci prova ancora il centrocampista sloveno, Capradossi s'immola e devia in corner. Sul successivo tiro dalla bandierina è Rauti a battere verso la porta, ma il suo tiro viene deviato dalla difesa.

 

La replica del Lecco è affidata ad Inglese, la cui stoccata viene "murata" da Giorgino e, sul conseguente calcio d'angolo, Ierardi colpisce di testa ma senza trovare i pali. L'ultimo sussulto della prima frazione è di marca locale: al minuto 37 Molina si libera bene e poi calcia a rete con la palla che sfiora il montante e si accomoda sul fondo.

 

Ripresa a buon ritmo, ma per la prima occasione, e che occasione, bisogna attendere il 64', quando super Melgrati, ex di turno, vola a deviare d'istinto la rovesciata di Giorgini dopo sponda di Scaglia. Casiraghi manca di poco il "sette" su calcio piazzato (83'), poi Cagnano cerca la soluzione di potenza su calcio piazzato, ma il suo tiro si perde oltre la traversa (89').

 

Il pari sembra scritto, ma il Südtirol ha il grandissimo merito di non arrendersi: corre il 92' quando Arrigoni batte il decimo corner in favore dei biancorossi. Traiettoria a rientrare da sinistra a centroarea pennellata dal centrocampista e perfetto stacco aereo di capitan Tait, che anticipa Guglielmotti e batte Melgrati sul palo più lontano.

 

Il tabellino.

FC SÜDTIROL - LECCO 1-0
FC SÜDTIROL (3-5-1-1): Poluzzi; Masiello, Scaglia (39’st El Kaouakibi), Giorgini; Davi (17’st Cagnano), Tait, Arrigoni, Kurtic (39’st Merkaj), Molina; Casiraghi (39'st Mallamo); Rauti (17’st Odogwu).

A disposizione: Drago, Ciervo, Broh, Cisco, Kofler, Peeters, Lonardi.

Allenatore: Federico Valente
LECCO (4-3-3): Melgrati; Lepore, Ierardi, Capradossi, Guglielmotti; Crociata (45’ st Listkowski), Degli Innocenti, Ionita (32’st Sersanti); Buso (17’st Lunetta), Inglese (17’st Novakovich), Parigini (32’st Salcedo).
A disposizione: Saracco, Cekjak, Bianconi, Frigerio, Lemmens, Galli.
Allenatore: Alfredo Aglietti
ARBITRO: Santoro di Messina (Assistenti: Capaldo di Napoli e Catallo di Frosinone. IV Ufficiale: Mbei di Brindisi).

RETI: 47'st Tait (S).

 

NOTE: campo in ottime condizioni. Spettatori 3.767 di cui 318 ospiti. Ammoniti Davi (S), Scaglia (S), Arrigoni (S), Tait (S), Guglielmotti (L), Ionita (L), Lunetta (L). Calci d'angolo 10 a 4 per il Südtirol. Recupero 1' + 4'.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 19:19
La tragedia nei boschi di Nova Ponente. A lanciare l'allarme un collega. Il giovane boscaiolo è stato travolto da un albero e schiacciato dai [...]
Cronaca
22 aprile - 18:42
Negli scorsi giorni due persone in auto sulla Gardesana si sono trovate davanti una Alfa Romeo di colore grigio metallizzato a tutta velocità e [...]
altra montagna
22 aprile - 13:37
L'ex campione di sci ha raccontato di essere molto felice della pista da bob di Cortina (d'altronde il fratello è il proprietario della ditta che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato