Contenuto sponsorizzato

Ac Trento, un bando per il nuovo inno e un premio in denaro

La società di via San Severino ha presentato l'iniziativa rivolta a tutti gli artisti residenti oppure nati in Provincia di Trento. In procinto di nascere anche il Gruppo Storico Gialloblù, il nuovo club che riunisce i tifosi aquilotti

Pubblicato il - 26 novembre 2016 - 21:59

TRENTO. Il corso del Trento targato Mauro Giacca procede spedito verso l'approdo in Serie D, ma la società aquilotta non si ferma soltanto ai risultati sul campo. Dopo aver dato un nuovo look allo Stadio Briamasco, i gialloblù puntano ora all'inno societario.

 

Il bando di partecipazione, curato dall'agenzia Edg Spettacoli di Enzo De Gregorio, è aperto a tutti gli artisti e di ogni nazionalità, ma devono essere residenti in Trentino (Qui info, iscrizioni e bando completo). Non ci sono limiti di età, oppure vincoli tematici. "Spontaneità, richiamo ai valori della società di Via Sanseverino, residenza o nascita in Provincia di Trento - spiega Mauro Giacca, presidente del sodalizio aquilotti - questi sono i principali requisiti per concorrere alla scelta del vincitore, senza dimenticare qualità, ricerca, originalità e contemporaneità dell'opera".

 

Vincitore che si potrà assicurare il premio dal valore di 1.000 euro e un posto nella storia del calcio gialloblù.

 

E' possibile inviare le proprie richieste entro domenica 26 febbraio e la selezione delle opere sarà effettuata da una giuria artistica composta da 3 membri del Trento Calcio, da 2 persone dell'Agenzia Artistica ed eventi Edg Spettacoli e dal pubblico online.

 

Per un’iniziativa che guarda al futuro, un’altra invece riconosce il valore storico del tifo aquilotto e dei tifosi che cantavano il vecchio inno sugli spalti gremiti del Briamasco. Grazie all’iniziativa di dieci sostenitori che seguono i propri beniamini da sempre è nato il Gruppo Storico Gialloblù rappresentato da Diego Fadanelli e da Marcello Scali, Consigliere d’Amministratore e storico calciatore del Trento.

 

La nuova realtà, nata da una chiacchierata durante la scorsa trasferta di Arco, ha già attivato tutto quanto è necessario per dotarsi di statuto e tessere, confidando nell’adesione di quei tifosi che si ritrovano con assiduità sulle tribune di Via Sanseverino e di quelli che si stanno man mano riavvicinando.

 

Da parte sua la società, nella persona del Direttore Generale Fabrizio Brunialti, si è detta disponibile a fornire spazi e consulenti per mettere il Gruppo Storico nelle condizioni di seguire nel migliore dei modi la propria squadra del cuore.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19. 30 del 06 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 maggio - 19:38
Incoraggianti i dati della campagna vaccinale in Trentino, con ottimi risultati negli over 70 e quasi il 90% degli over 80 coperti con almeno una [...]
Cronaca
07 maggio - 19:16
Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra [...]
Ambiente
07 maggio - 17:03
Nel bolognese la presenza dei lupi manda in fibrillazione alcuni allevatori che per difendersi hanno iniziato a “sparare” con dei cannoni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato