Contenuto sponsorizzato

Aquila ko, Sassari rimonta Trento

Basket. Primo tempo completamente appannaggio della formazione di Buscaglia. Black out nel terzo tempo e vittoria in volata per 69-66 di Sassari

Pubblicato il - 10 dicembre 2016 - 23:38

TRENTO. Una Dolomiti Energia in grande spolvero domina il primo tempo, ma alla fine cede al fotofinish per 69-66 a Sassari, che risorge dopo quattro sconfitte consecutive trascinati dalla premiata ditta formata dal neo-acquisto David Bell e Trevor Lacey. 

 

Pasquini lancia sul parquet Bell, Lacey, Sacchetti, Lydeka e Carter, mentre Buscaglia risponde con Craft, Baldi Rossi, Flaccadori, Hogue e Lighty.

 

L'impatto dell'Aquila Basket è ottimo. Dopo le prime scaramucce fra Lacey e Baldi Rossi, Buscaglia estrae dalla panchina Jefferson: mossa che vale il break del 9-15. Il centro bianconero deve abbandonare anzitempo il parquet, ma Sassari è assente e l'Aquila Basket letale. Il primo quarto si chiude 14-27 per gli uomini di Buscaglia.

 

Nella seconda frazione i padroni di casa alzano l'intensità della difesa, ma in attacco faticano. 29-41 per la Dolomiti Energia all'intervallo lungo.

 

L'Aquila Basket resta negli spogliatoi all'inizio del terzo quarto e Sassari restituisce la partenza sprint: le triple di Savanovic e Bell fissano il parziale sul 22-10 per gli isolani, valido per il 51-51 sul tabellone.  

 

David Bell bombarda dall’arco e sigla il -5. Ma è un lavoro di squadra fatta di grinta, intensità, energia e pazienza: quella pazienza determinante di Tau Lydeka bravo a far valere i muscoli sotto canestro. Il canestro di Savanovic sigla il 51 pari. Inizia una nuova partita quando restano gli ultimi 10’ da giocare. Il canestro and one di David Bell mette la firma sul sorpasso del Banco, allunga ancora Carter dall’arco. Gli ospiti provano a restare a contatto, ma i biancoblu vedono il canestro grande e scavano il break dai 6,75 con le bombe di Stipcevic e Bell. Craft e Lighty restano lì, Gomes fa una magia dalla lunetta e riporta i suoi a un possesso di distanza. Nel finale al cardiopalma i giganti chiudono la via del canestro all'Aquila, al PalaSerradimigni finisce 69-66.

 

L'inerzia adesso si è spostata in favore dei padroni di casa, ma la Dolomiti Energia prova a reagire e restare in scia. Bell e Carter mettono avanti Sassari. Craft, Lighty e Gomes tengono i bianconeri a contatto, ma i tiri liberi sbagliati di Baldi Rossi spengono definitivamente la speranza sul 69-66.

 

DINAMO SASSARI 69  – DOLOMITI ENERGIA 66

(14-27; 29-41; 51-51; 69-66.)

Dinamo Sassari: Bell 18, Lacey 19, Devecchi, D’Ercole , Sacchetti , Lydeka 6, Savanovic 12, Carter 9, Stipcevic 5, Olaseni, Ebeling, Monaldi. All. Federico Pasquini.

Dolomiti Energia Trento:  Craft 12, Jefferson 2, Baldi Rossi10, Moraschini 2, Forray 3, Flaccadori 9, Gomes 8, Hogue 9, Lighty10, Lechtaler. All. Maurizio Buscaglia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 maggio - 21:10
Giornata di lavoro per i vigili del fuoco e per il sistema di Protezione civile in Trentino. Disagi alla viabilità tra frane e strade chiuse in [...]
Ambiente
21 maggio - 21:17
Salute e costi, inquinamento, differenziata e l'energia per il riscaldamento domestico, il confronto con Bolzano e la richiesta di attivare un [...]
Cronaca
21 maggio - 18:07
La vicenda di Forti fa emergere sempre più disparità di trattamento e dopo l'incontro in pompa magna con la premier Meloni con tanto di diretta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato