Contenuto sponsorizzato

Arriva Capo d'Orlando, l'Aquila Basket a caccia del tris di vittorie

Dopo le vittorie contro Cremona e Venezia, la formazione di Buscaglia attende i siciliani, sempre usciti sconfitti al cospetto dei bianconeri

L'ala forte a stelle e strisce Dustin Hogue (foto Luisella Savorelli)
Pubblicato il - 23 ottobre 2016 - 01:13

TRENTO. Questa sera la Dolomiti Energia torna in scena al PalaTrento per affrontare la Betaland Capo d'Orlando, palla a due alle 18.15. Vietato distrarsi per la truppa di Buscaglia reduce dal filotto di vittorie d'autorità contro Cremona e Venezia.

 

La formazione bianconera si presenterà forte di una difesa arcigna e cattiveria a rimbalzo. Capo d'Orlando, dopo le sconfitte al cospetto di loro maestà Milano e Venezia, ha superato Torino nell'ultimo turno e affiderà invece le proprie speranze di risultato al playmaker Bruno Fitipaldo e ai canestri dei giovanissimi Stojanovic e Laquintana. Tutti a disposizione in casa Aquila Basket, mentre i siciliani non potranno contare su Janis Berzins.

 

I precedenti sono tutti favorevoli alla Dolomiti Energia: 4/4 in Serie A e tre vittorie su tre match anche nelle finali di LegaDue del 2014.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

22 settembre - 18:37

Al terzo posto Marcello Carli, deludente per l'impegno profuso in campagna elettorale ma fermatosi di poco sopra il 5%. Un dato, comunque che doppia il Movimento 5 Stelle di Carmen Martini, intorno al 2,5% (cinque anni fa l'M5S aveva ottenuto l'8%) e anche Onda Civica di Filippo Degasperi che supera di poco gli ex colleghi di partito

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato