Contenuto sponsorizzato

Colpo del Volano. Derby all'Argentario

Volley. Perde la Walliance Ata Trento. Vittoria fondamentale in ottica salvezza per il C9 Arco Riva Cba Group. Neugries in testa in serie C. L'Ausugum balza in vetta in serie D

Di Nicola Baldo - 12 dicembre 2016 - 16:29

TRENTO. Penultima fatica per i sestetti regionali della serie B di volley prima della sosta natalizia. Un nono turno di campionato nel quale, in serie B1, dopo due vittorie di fila arriva una sconfitta per la Walliance Ata Trento nello scontro diretto per la terza posizione contro il Le Ali Padova. In terra veneta le bianconere devono presentarsi senza la schiacciatrice Teresa Paoloni, bloccata da un problema fisico dell'ultima ora, così in campo va di nuovo la giovane cresciuta nel vivaio Giada Brugnara come opposto con Chiara Pedrotti riportata schiacciatrice. Le bianconere reggono però solamente due set, alla lunga le patavine hanno più benzina e più incisività in fondamentali quali battuta ed attacco, Walliance che con questo risultato passa ora al quinto posto.

 

In serie B2 femminile, invece, i riflettori erano puntati soprattutto sul PalaBocchi di Trento, dove è andato in scena il derby trentino fra Argentario e Gpi Group Rovereto. Alla fine la spuntano le padrone di casa del capoluogo, che centrano la nona vittoria in altrettante partite di campionato, restando così in vetta alla classifica. Senza le infortunate Penasa e Dorighelli il tecnico delle lagarine Bejenaru si ritrova con un solo centrale di ruolo, ecco allora che in campo va Fedrizzi "falso posto-3" con Anna Casagrande opposto per sfruttarne l'attacco dalla seconda linea. Un assetto anomalo che nel primo set sorprende le padrone di casa le quali, però, una volta trovato il modo di stare in campo e di giocare chiudendo molto il gioco al centro con pipe e primi tempi, hanno preso in mano le redini dell'incontro, imponendosi per 3-1. L'Argentario capolista di coach Moretti andrà ora a far visita sabato all'Iseo Pisogne, secondo della classe, mentre il Rovereto resta fuori dalla zona retrocessione.

 

Zona dalla quale vuole uscire al più presto anche il C9 Arco Riva Pregis, con le gardesane che si sono imposte al termine della difficile trasferta di Carpi. Contro la terza forza del campionato il sestetto gardesano allenato da Davide Di Nardo si impone in quattro parziali, grazie ad una prova senza alti e bassi e con una palla alta (Rebecchi-Vivaldi-Bianchi) molto efficace.

 

Sorride anche il Ristorante Acquablu Volano Volley, che fa suo il big match d'alta classifica di giornata contro l'Iseo Pisogne. Ospitando in Vallagarina la seconda della classe la truppa lagarina di Guido Guzzo, nonostante l'assenza prolungata della regista titolare Izzo, riesce ad imporre il proprio ritmo alla gara grazie soprattutto alle prestazioni di Olocco opposto e della centrale Testasecca. Ora il Volano, da matricola, respira l'aria della zona playoff.

 

Niente da fare, invece, per un incerottato baby Neruda Volley. Le altoatesine, ridotte ai minimi termini dopo le assenze per infortunio di Bazzanella e Arianna Zancanaro e quelle per influenze di Fabi, Fogagnolo, Alessia Zancanaro e Micheletti vengono travolte in tre set dal Vtv Verona, quinta forza del girone. Unica nota positiva gli esordi assoluti di Francesca Callegaro e Nicole Ianeselli nei campionati nazionali.

 

Passando in serie B maschile l'Avs Mosca Bruno Bolzano cede nello scontro diretto per il terzo posto alla Pallavolo Motta ma solamente al tie-break, confermandosi così in piena zona playoff. Vittoria fondamentale, invece, per i gardesani del C9 Arco Riva Cba Group che restano fuori dalla zona salvezza dopo aver vinto, in tre set, lo scontro diretto con la cenerentola Bassano.

 

Nuovo weekend, il penultimo di quest'anno solare 2016, anche per il volley regionale. La serie C, il massimo campionato regionale maschile, ha visto cambiare la propria vetta dopo il primo ko stagionale dell'Anaune di coach Matteo Filippi per mano dell'Argentario. In vetta, ora, c'è la coppia composta proprio dai cognolotti di Monica Dal Corso e dalla baby Diatec Trentino, dopo che i ragazzi di coach Francesco Conci hanno avuto la meglio su un Acme Sport Tridentum in crescita ma ancora vittima di troppi errori. Ed ora da sola in coda alla classifica, visto che lo scontro salvezza fra Brenta Volley e Volano Volley ha premiato i giudicariesi in quattro set.

 

In serie D maschile, invece, continua la corsa del Bolghera: quattro gare di campionato e quattro vittorie per gli "arancioni" di Nicola Abaza, dopo averla spuntata anche sulla giovanissima Trentino Volley in quattro set. Il derby altoatesino, invece, va al San Giacomo sul Dream Bolzano mentre torna al successo il Tetley's Pub Acme Sport Tridentum vittorioso in quattro parziali contro il C9 Arco Riva.

 

In campo femminile i campionati di C e D sono ormai in uno stato più avanzato, ma anche qui arriva qualche stravolgimento. Non in serie C, dove il Neugries Raika si conferma in vetta dopo aver regolato anche lo Storo, mantenendo due punticini di margine su Pallavolo Rovereto Alta Valsugana. La squadra lagarina di coach Lasko ha la meglio, dopo cinque set di battaglia, sul sempre coriaceo Lavis, mentre le gialloblù valsuganotte regolano in quattro parziali il baby Argentario.

 

Cambio della guardia, invece, al vertice della serie D dove l'Ausugum balza al comando delle operazioni dopo la vittoria contro il giovane Neugries Raika e grazie al contemporaneo ko dell'ormai ex capolista Adm. Le gardesane, infatti, cadono per mano del giovane ma molto interessate Boschi Volano di coach Paolo Ducati, dopo cinque set di battaglia.

LE ALI PADOVA – WALLIANCE ATA 3-1

(25-21, 21-25, 25-13, 25-8)

LE ALI PADOVA: Perata 7, Soleti 11, Rossetto 14, Rinaldi 13, Torchia 13, Pillepich 10, D'Ambros (L); Montaguti, Di Bonifacio, Pedron, Martinelli 1, Trevisol. Ne: Mencarelli, Rizzo. Allenatore: Mariella Cavallaro.

WALLIANCE ATA TRENTO: Zecchin 3 (3att), Brugnara G. 6 (6att), Pedrotti 9 (9att), Bottura 11 (10att + 1m), Brugnara J. 10 (9att + 1m), Filippin 4 (2att + 2m), Lanzi (L); Eccel (L), Serafin. Ne: Tasholli, Nahum, Lamperti. Allenatore: Marco Mongera.

ARBITRI: Micali di Pavia e Fini di Milano

DURATA SET: 28', 26', 24', 21'.

NOTE: Le Ali Padova: 7 ace, 15 muri, 6 errori in attacco, 10 errori in battuta. Walliance Ata: 0 ace, 4 muri, 13 errori in battuta, 7 errori in attacco.

 

ARGENTARIO – GPI ROVERETO 3-1

(22-25, 25-9, 25-17, 25-12)

ARGENTARIO: Bonafini 1 (1att), Barbazeni 5 (2att + 3ace), Pucnik 12 (10att + 2m), Mazzon G. 16 (10att + 4m + 2ace), Todesco 6 (3att + 2m + 1ace), Mazzon A. 20 (13att + 3m + 4ace), Dorigatti (L); John 3 (2att + 1ace). Ne: Malesardi, Cocciaretto, Michieletto, De Val, Ilou, Le Grazie. Allenatore: Maurizio Moretti.

GPI GROUP ROVERETO: Tuller 3 (3att), Casagrande 7 (5att + 2ace), Depaoli 18 (16att + 1m + 1ace), Bisoffi 5 (5att), Fedrizzi 5 (3att + 2ace), Ruele 7 (4att + 1m + 2ace), Cardani (L); Raffaelli 2 (2att), Bottini, Merlante. Ne: Dorighelli, Penasa, Lumia (L). Allenatore: Mihai Bejenaru.

ARBITRI:

DURATA SET: 28', 20', 25', 22'.

NOTE: Argentario: 11 ace, 11 muri, 6 errori in battuta, 7 errori in attacco. Gpi Rovereto: 7 ace, 2 muri, 9 errori in battuta, 22 errori in attacco.

 

GSM CARPI – C9 PREGIS 1-3

(21-25, 25-21, 23-25, 22-25)

GSM MONDIAL CARPI: Viani, Pini, Natali, Bulgarelli, Faietti, Campana, Dallari (L); Bellentani, Galli, Corsi, Zini, Gennari, Pogliani (L). Allenatore: Furgeri.

C9 ARCO RIVA PREGIS: Corradini 8 (4att + 2m + 2ace), Rebecchi 16 (12att + 2m + 2ace), Bianchi 13 (10att + 1m + 2ace), Vivaldi 11 (9att + 2ace), Tosi 6 (4att + 1m + 1ace), Enei 12 (9att + 3m), Gasperini (L); Filla, Andreis. Ne: Pellegrini, Lever, Chistè. Allenatore: Davide Di Nardo.

DURATA SET: 25', 25', 27', 27'.

NOTE- C9 Arco Riva Pregis: 9 ace, 9 muri, 7 errori in battuta, 12 errori in attacco, 34% in attacco, 52% di ricezione positiva con il 32% di perfette.

 

RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY – ISEO PISOGNE 3-0

(25-18, 25-18, 25-23)

RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY: Sega F. 4 (2att + 1m + 1ace), Olocco 12 (11att + 1ace), Sega A. 10 (8att + 1m + 1ace), Lachi 16 (15att + 1m), Testasecca 13 (10att + 3ace), Bandera 7 (4att + 2m + 1ace), Candio (L); Peretti, Montanaro. Ne: Piffer, Paternoster, Gobber. Allenatore: Guido Guzzo.

ISEO PISOGNE: Fridrishone, Ghezzi, Calcinardi, Cavagnoli, Casali, Laragione, Morfino, Puce, Ferrazzi, Zanella, Civardi, Fabbri, Pop. Allenatore: Bonollo.

ARBITRI: Cataldi e Lucchin di Padova

DURATA SET: 22', 26', 27'

NOTE: Ristorante Acquablu Volano Volley: 7 ace, 5 muri, 8 errori in battuta, 10 errori di gioco.

 

ALTO ADIGE BOLZANO – VTV TECNOVAP VERONA 0-3
(13-25, 17-25, 7-25)
ALTO ADIGE BOLZANO: Ferrari 1 (1att), Mitterhofer, Fiabane 7 (6att + 1ace), Ianeselli 3 (3att), Florian, Mura 1 (1ace), Filippin (L); Mazzocchi, Garbin, Russo, Callegaro. Ne: Frasnelli (L), Larentis. Allenatore: Giacomo Guarienti.
VTV TECNOVAP VERONA: Consolo, Costalunga (L), Delfino, Faettini, Ferrarini, Ghirardelli, Giardini, Luchesa, Moschini, Paviani, Perroni (L), Serena, Stanzial, Tamassia, Tessari. Allenatore: Alberto Valente.
ARBITRI: Colella e Boscato di Mantova
DURATA SET: 21', 24', 26'.
NOTE: Alto Adige Bolzano: 2 ace, 0 muri, 9 errori in battuta, 6 errori in attacco, 15% in attacco, 40% di ricezione positiva con il 18% di perfette.

 

C9 CBA GROUP – BASSANO VOLLEY 3-0

(25-22, 25-19, 25-19)

C9 ARCO RIVA CBA GROUP: Crò 4 (4att), Mazzola 4 (4att), Corradini 8 (6att + 1m + 1ace), Divan 16 (12att + 1m + 3ace), Bandera 2 (2att), Bressan 13 (11att + 2m), Pelosi (L); Dalla Torre 5 (5att), Fontanella, Marzana 1 (1ace). Allenatore: Bojan Vidovic.

BASSANO VOLLEY: : Zurlo, Roman, Pontarollo, Bordignon, Comacchio, Rampin, Busatta (L), Pinton, Campagnol, M. Bizzotto, Ioppi, C. Bizzotto. All. Diego Poletto.

ARBITRI: Bernardelli e Gianluca Fumagalli di Cremona

DURATA SET: 30', 25', 25'.

NOTE: C9 Arco Riva Cba Group: 4 ace, 4 muri, 6 errori in attacco, 9 errori in battuta.

 

MOTTA TREVISO – AVS MOSCA BRUNO 3-2
(25-19, 24-26, 22-25, 25-18, 15-12)
MOTTA TREVISO: Salvatore 3, Albergati 33, Gozzo 20, Quarti 8, Persoglia 13, Fantuz 12, Novello (L), Bolzan, Stefanetto, Gabriel (L2). N.e. Seveglievich, Bettin. All. Marco Zingaro.
AVS MOSCA BRUNO: Spagnuolo 2 (2 muri), Gavotto 25 (23 att + 2 muri), Ingrosso 11 (10 att + 1 muro), Agostini 11 (9 att + 1 muro + 1 ace), Paoli 12 (8 att + 4 muri), Bleggi 4 (1 ace + 3 muri), Thei (L), Lizzola, Salviato 1 (1 att), Petrich. N.e. Geiser, Polacco. All. Andrea Burattini.
ARBITRI: Davide Pettenello di Padova e Veronica Cardoville di Venezia.
DURATA SET: 27’, 33’, 34’, 30’, 28’
NOTE: Motta Treviso: muri 11, ace 12, battute sbagliate 16, errori 18.
AVS Mosca Bruno: muri 13, ace 2, battute sbagliate 7, errori 15.

 

C MASCHILE

Classifica: Diatec Trentino ed Argentario Calisio 9 punti; Ausugum 8; Anaune La Tecnica Center Lift e Uisp Bolzano 6; Us Villazzano 4; Volano Volley e Brenta Volley 3; Acme Sport Tridentum 0

 

Eurospar Brenta Volley-Volano Volley 3-1

Argentario Calisio-Anaune Center Lift La Tecnica 3-0

Us Villazzano-Ausugum 0-3

Acme Sport Tridentum-Diatec Trentino 0-3

Ha riposato: Uisp Bolzano.

 

D MASCHILE.

Classifica: Bolghera 12 punti; San Giacomo 8; Tetley's Pub Acme Sport Tridentum 7; C9 Avis Alto Garda e Volley Mezzolombardo 6; Diatec Trentino 5; Argentario Calisio 4; Sport Team Sudtirol 3; Dream Bolzano 0

 

Sport Team Sudtirol-Argentario Calisio 0-3

Soluzioni Business Bolghera-Diatec Trentino 3-1

Dream Bolzano-Volley Team San Giacomo 0-3

Tetley's Pub Acme Sport Tridentum-C9 Avis Alto Garda 3-1

 

C FEMMINILE

Classifica: Neugries Raika 14 punti; Alta Valsugana e Pallavolo Rovereto 12; Torrefranca 11; Bassa Vallagarina, Lavis e Sopramonte 9; Ata Trento e Storo 4; Basilisco Molveno 3; Uisp Bolzano 2; Argentario 1

 

Basilisco Molveno-Uisp Bolzano 3-0

Bassa Vallagarina-Ata Trento Volley 3-0

Neugries Raika-Bm Group Team Volley C8 Storo 3-1

Us Lavis-Pizzangolo Pallavolo Rovereto 1-3

Risto3 Alta Valsugana-Argentario 3-1

Sopramonte-Torrefranca Tamanini 1-3 

 

D FEMMINILE

Classifica: Ausugum 21 punti; Ssv Bozen, Adm e Boschi Volano 18; Silandro 17; San Giorgio 16; Marzola e Storo 15; Neugries 14; C9 Arco Riva 13; Caldaro 10; Argentario e Torrefranca 4; Bassa Vallagarina e Lizzana San Giuseppe 0

 

Boschi Volano-Adm 3-2

Team Volley C8-Patiflex Torrefranca 3-1

Lizzana San Giuseppe-San Giorgio 0-3

Argentario-C9 Arco Riva 0-3

Silandro-Bassa Vallagarina 3-0, Ausugum-Neugries Raika 3-0

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 12:30

Zanella lascia l'assessorato comunale alla Mobilità e andrà in Consiglio provinciale: "Porterò avanti battaglie su diritti, parità di genere e migranti. Ma assieme a tutta la coalizione dobbiamo iniziare a costruire anche un progetto per il 2023"

24 novembre - 16:21

Il sindaco ha optato per l'esperienza in ambito di trasporti e mobilità del 73enne che poche settimane fa si era anche candidato alle elezioni comunali di Bolzano (prendendo una ventina di voti con +Europa) per superare l'impasse creato dal passaggio di Zanella in consiglio provinciale. Ecco la lettera di Facchin con progetti e impegni

24 novembre - 11:24

Partendo dal ritrovamento di un’esemplare investita da un’automobile, nella zona del Garda veronese, è stato possibile individuare un intero branco di sciacalli dorati, con almeno 3 cuccioli al seguito. L’esperto: “Si tratta sicuramente del gruppo più importante per l’espansione della specie in Italia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato