Contenuto sponsorizzato

Delta Informatica sul velluto

Volley. Trentino Rosa padrona del campo in terra laziale. Match mai in discussione e 3-0 che consente alla formazione di Iosi di riprendere il discorso interrotto domenica scorsa

Fondriest contende una palla nella trasferta sul parquet di Cisterna (foto Luciano Tamanini - Trentino Rosa)
Pubblicato il - 07 novembre 2016 - 17:38

TRENTO. Missione compiuta. La Delta Informatica Trentino offre una prestazione priva di sbavature che cancella il passo falso commesso sette giorni fa e supera agevolmente 3-0 il fanalino di coda Omia Cisterna.

 

Mai in discussione l’andamento dei tre set con Moncada e compagne sempre saldamente avanti nel punteggio e brave a mantenere alta l’attenzione nei momenti in cui la squadra laziale ha provato ad alzare il ritmo per rimettersi in carreggiata. Tre punti preziosi che permettono al sestetto di Ivan Iosi di rilanciare le proprie ambizioni nella parte alta della graduatoria (terzo posto solitario), propria alla vigilia dell’attesa trasferta, la seconda consecutiva, che attenderà le gialloblù domenica prossima, di scena sul parquet della corazzata e capolista myCicero Pesaro della centrale trentina Rossella Olivotto.

 

A livello generale da sottolineare i soli 9 errori commessi dalla Delta Informatica Trentino nell’arco dei tre set disputati, cinque al servizio e quattro in attacco, un dato importante dopo i troppi omaggi concessi a Marignano sette giorni fa. Sugli scudi nella metà campo gialloblù Ramona Aricò, autrice di 19 punti con il 50% in attacco, ottimamente spalleggiata da Kijakova (14 punti e il 53% a rete) e da Silvia Fondriest, autrice di 9 punti con il 64% a rete, un muro ed un ace.

 

Con l’intera rosa disponibile Iosi non ha variato lo starting six tradizionale, dando fiducia fin dal primo scambio a Moncada in regia, Aricò opposto, Nomikou e Kijakova in posto-4, Rebora e Fondriest al centro della rete e Zardo libero.

Il tecnico di casa William Droghei ha risposto con Bacciottini al palleggio, Ventura opposto, Maruotti e Barboni laterali, Bulajic e Antignano al centro e Modena libero.

 

La Delta Informatica parte con il piglio giusto e grazie ad un servizio incisivo e ad una difesa molto attenta allunga immediatamente (7-11). Ventura e Maruotti provano a rispondere ma la formazione ospite non si fa sorprendere, concede poco o nulla in termini di errori e mantiene saldamente il vantaggio fino al 19-25 finale, con Coppi in campo nel finale di set al posto di Nomikou per rinforzare la seconda linea.

 

L’andamento generale del match non muta neppure dopo il cambio di campo: il servizio della Delta Informatica continua ad essere pungente, tanto che a fine gara saranno ben 10 gli ace firmati da Moncada e compagne (8-12). Ventura prova a riaprire i giochi (17-19) ma è solo un fuoco di paglia perché Aricò e Kijakova rispediscono distanti le pontine, diventate particolarmente fallose ed imprecise, spianando così la strada a Trento per il 17-25 finale. 

 

Il ritmo e l’intensità di gioco del sestetto di Iosi non accennano a calare (6-10), se non nella fase centrale del terzo set, quando l’Omia rialza la testa sfiorando la parità (14-15). Fantasmi scacciati però ben presto dalle gialloblù, intenzionate a non lasciare per strada punti. Iosi inserisce Michieletto prima e Coppi poi mutando la diagonale di posto4 e nel finale è proprio un turno in battuta di Coppi a tagliare definitivamente le gambe a Cisterna, che si arrende 15-25 con gloria anche per la neo entrata Michieletto.

 

OMIA CISTERNA - DELTA INFORMATICA TRENTINO 0-3

(19-25, 17-25, 15-25)

 

OMIA CISTERNA: Bacciottini 0, Barboni 4, Bulajic 2, Ventura 13, Antignano 4, Maruotti 11, Modena (L); Marinelli (L), Noschese 0, Fusari ne, Borelli ne. All. William Droghei

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Fondriest 9, Aricò 19, Kijakova 14, Moncada 5, Rebora 6, Nomikou 4, Zardo (L); Michieletto 3, Bogatec 0, Bortoli 0, Antonucci 0, Coppi 1. All. Ivan Iosi

 

ARBITRI: Palumbo e Cavalieri

 

DURATA SET: 26’, 28’, 26’ (totale: 1h20’)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 07:38

Modifiche alle linee guida anche per quanto riguarda gli operatori: screening una volta in settimana e se non ci sono sintomi non servono test al personale che ha già contratto Covid-19 nei mesi scorsi. Francesca Parolari, presidente di Upipa: "Se aspettiamo l'insorgenza dei sintomi o aspettiamo la positività accertata di un operatore, rischiamo di non contenere il contagio. Dobbiamo agire su entrambi i fronti"

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato