Contenuto sponsorizzato

Domenica da 1-X-2: storica vittoria per la Virtus Bolzano, pareggia il Dro e perde il Levico

Calcio Serie D. Prima storica vittoria per la formazione di Bolzano. Non basta Molnar al Dro, mentre il Levico si arrende 3-1, dopo i rigori fischiati in favore degli ospiti

Marco Zentil, difensore della Virtus Bolzano. Una rete da tre punti oggi
Di Luca Andreazza - 25 settembre 2016 - 17:33

TRENTO. Primo squillo della Virtus Bolzano in questo campionato e prima vittoria per la società bolzanina in Serie D: l'autografo del difensore Marco Zentil, in pieno recupero, regala alla formazione di Lomi i primi tre importantissimi punti al termine dell'incontro contro il quotato Lecco.

 

Il Dro pareggia invece in trasferta contro il Cavenago Fanfulla: Molnar porta in vantaggio i droati dopo 3 minuti, ma al tramonto del primo tempo arriva il pareggio di Gestra. 1-1 che non cambierà più, ma per la squadra di Soave si tratta di un punto prezioso in ottica salvezza.

 

Il Levico Terme resta ancora a secco di vittorie, fermo a quota 1 punto e ancora in cerca della prima gioia stagionale. Il Seregno archivia la pratica di rigore: Campagna apre dal dischetto al 25' e chiude al 47', nel mezzo la marcatura su azione di Uliano al 44'. Tardiva la reazione della squadra di Melone: la rete firmata da Baido arriva solo al minuto numero 83, troppo tardi. Finisce 3-1 per gli ospiti.

 


 

RISULTATI

CAVENAGO FANFULLA - DRO 1-1

44' Gestra (C)

03' Molnar (D)

 

LEVICO TERME - SEREGNO 1-3

25' rig. e 47' rig. Capogna, 44' Uliano (S)

83' Baido (L)

 

VIRTUS BOLZANO - LECCO 1-0

83' Zentil (V)

 

PROSSIMO TURNO

LEVICO TERME - DARFO BOARIO

 

OLGINATESE - DRO

 

PONTE S. PIETRO - VIRTUS BOLZANO

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 19:20

La situazione si complica in Val di Cembra dove i contagi continuano a salire, soprattutto a Palù dove il 14 è coinciso con la ricorrenza del patrono. Si contano 79 nuovi casi a Trento e poi seguono Pergine, Arco, Lavis, Rovereto e Levico Terme 

28 febbraio - 20:11

Nel Comune di Giovo il rapporto contagi/residenti ha raggiunto il 3,3%, il sindaco non esclude l’entrata in vigore di misure più restrittive: Ci sono intere famiglie coinvolte, dove sia i genitori che i figli sono risultati positivi, forse ci sono un po’ meno anziani rispetto alle altre fasce d’età”

28 febbraio - 15:55

Il rapporto è doppio rispetto al livello medio nazionale e anche oggi si registrano 329 nuovi casi di cui 80 tra giovani in età scolare. In un giorno messe in quarantena ben 18 classi (venerdì erano 35 ieri 53)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato