Contenuto sponsorizzato

Il mondo arriva sulla neve dell'Alpe Cimbra: 36 nazioni all'Alpecimbra Fis children cup

Sci alpino. Spagna, Ucraina e Lituania si sono iscritte alla kermesse della prossima settimana. Quattro continenti al via della competizione under 16 organizzata dal sodalizio di Fabrizio Gennari 

Pubblicato il - 03 marzo 2017 - 22:31

FOLGARIASpagna, Ucraina e Lituania hanno dato la propria adesione last minute all’Alpecimbra Fis Children Cup, l’evento internazionale riservato agli under 16 di sci alpino previsto a Folgaria la prossima settimana. La kermesse vede ora in gara atleti provenienti da 36 nazioni in rappresentanza di 4 continenti.

 

Manca davvero poco al via del mondialino degli sport invernali, che prevede la consolidata organizzazione diretta da Fabrizio Gennari, affiancato dall’Apt Alpe Cimbra e da tutte le realtà degli altipiani, oltre ad una collaborazione diretta anche della Fisi del Trentino.

 

C’è dunque grande attesa per l’evento giovanile, in programma dal 4 all’11 marzo, ormai diventato un appuntamento con la storia, quasi una tappa obbligata per chi ambisce a frequentare un giorno i grandi palcoscenici delle Olimpiadi, dei Campionati Mondiali e della Coppa del Mondo. Basta infatti sfogliare l’albo d’oro di questa competizione per individuare campioni in erba, che poi hanno trovato la propria consacrazione internazionale qualche stagione più tardi, da Thöni a Grosda Stenmark a Tombada Zurbriggen alla Compagnonida Girardelli a Roccada Kjus ad Hirscherdalla Vonn alla Mazeda Innerhofer a Grossda Kostelic a Peter Fill, senza tralasciare i giovani talenti attuali come Fenninger e Kristoffersen.

 

La manifestazione avrà come prologo il tradizionale premio di pittura, che si svolgerà sempre nel capoluogo, a Trento per la 49ª volta, il cui fine è coinvolgere l’intera comunità provinciale e, in particolar modo, gli studenti delle elementari, che potranno interpretare la propria visione di sport invernali usando pennelli, matite e pennarelli.

 

Da lunedì 6 marzo la kermesse si trasferirà sull’Alpe Cimbra per un’intensa settimana di sport e iniziative. Ad aprire saranno le gare valide per la Selezione della squadra nazionale italiana, con in palio il Memorial Giovanni Tononi. Le rappresentative di ogni Comitato Fisi d’Italia saranno presenti con i loro migliori atleti usciti da precedenti qualificazioni, che affronteranno le gare di slalom speciale sulla pista Martinella Nord e slalom gigante sull’Agonistica. Gare che verranno invertite per categoria nella giornata di martedì, al termine delle quali verrà formato i due team Italia. In totale sono attesi oltre 400 concorrenti provenienti da 14 Comitati Fisi d’Italia.

 

Mercoledì e giovedì spazio alla novità di quest’anno, ovvero l’Alpecimbra World Para Alpine Skiing Youth cup, una due giorni di slalom gigante e slalom speciale sulla pista Salizzona, riservata agli sciatori paralimpici under 17 delle tre categorie standing, sitting e visually impaired.

 

Il giovedì, poi, è prevista la cerimonia di apertura con sfilata dei concorrenti in centro di Folgaria alle ore 18, alla quale sarà presente un atleta della nazionale italiana, e nei giorni successivi (venerdì e sabato) le gare internazionali con appunto circa 300 atleti selezionati che rappresentano 36 nazioni e 4 continenti.

 

Lo scorso anno nella classifica per nazioni si impose l’Italia sulla Slovenia (prima però nel medagliere), quindi Francia e Svizzera.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 16:14

Sono stati trovati 135 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale. Analizzati poco più di 2.600 test. Ci sono 88 guarigioni. Il rapporto contagi/tamponi sopra il 5%

17 gennaio - 16:26

Come se davvero l'informazione fosse solo un prodotto economico sostituibile con un altro oggi gli abbonati al quotidiano chiuso venerdì quasi fosse una fabbrica di fine '800, dal giorno alla notte, si sono trovati abbonati a quello che era il giornale concorrente. Intanto Cossali e Paissan si rivolgono alla narcotizzata società trentina: ''Diamo vita a un progetto nuovo per non perdere una voce così importante''

17 gennaio - 13:15

La Pfizer ha comunicato, senza alcun preavviso, nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio, che avrebbe unilateralmente ridotto le fiale destinate all’Italia nel corso della prossima settimana del 29%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato