Contenuto sponsorizzato

La Bondone Ski Marathon si rifà il make up

Sci fondo. L'evento organizzato dall'Asd Charly Gaul Internazionale e dall'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, giunto alla terza edizione, oltre alla grafondo in tecnica classica e tecnica libera assegna i titoli tricolori dei campionati italiani e della Coppa Italia

Il friulano Giorgio Di Centa, vincitore della scorsa edizione in skating (foto Marco Trabalza/Daniele Mosna)
Pubblicato il - 03 gennaio 2017 - 20:08

TRENTO. La Viote Monte Bondone Nordic Ski Marathon, manifestazione nata nel 2015 sotto la regia dell'Asd Charly Gaul Internazionale e dell'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, si farà in tre nel week del 25 e 26 febbraio 2017.  

 

Oltre alle due granfondo in tecnica classica e tecnica libera, infatti, la terza edizione dell'evento alle Viote assegnerà anche i titoli tricolori Cittadini e Master e importanti punti per le classifiche del circuito di Coppa Italia.

Il comitato organizzatore, che è all'opera già da tempo e che si è radunato anche nei giorni scorsi per garantire il miglior standard organizzativo possibile all'evento, ha già definito i percorsi, che andranno a svilupparsi su un anello di 15 km da ripetere una o due volte a seconda della distanza di gara, con 150 metri di dislivello positivo a tornata.

Sabato 25 febbraio verrà disputata la granfondo di 30 km in tecnica classica, abbinata ai Campionati Italiani Cittadini e Master e una tappa di Coppa Italia, che richiamerà sulle piste dell'apprezzato centro del fondo delle Viote del Bondone alcuni dei migliori atleti del panorama nazionale.

Domenica 26 febbraio, quindi, si replicherà con la granfondo in tecnica libera, che sarà valida anche come sesta delle otto prove del Gran Fondo Master Tour.

 

La scorsa edizione della Viote Monte Bondone Nordic Ski Marathon vide trionfare il campione friulano Giorgio Di Centa nella gara a skating e il fiemmese Mauro Brigadoi in quella a tecnica classica, mentre al femminile ci fu la doppietta dell'ucraina Valentina Shevchenko.

Intanto, è già iniziata la corsa al pettorale in vista del doppio appuntamento di febbraio: le iscrizioni sono disponibili sul sito dell'evento (Qui info e iscrizioni).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 gennaio - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 gennaio - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato