Contenuto sponsorizzato

La Trentino Volley ritorna in palestra, oggi il raduno ufficiale

Volley. La formazione di Angelo Lorenzetti inizia la preparazione in vista della prossima impegnativa stagione tra Supercoppa italiana, Serie A, coppa Italia e Champions League. Presenti al raduno il palleggiatore Partenio, i liberi Chiappa e De Pandis, il centrale Zingel e lo schiacciatore Cavuto, a cui si uniranno alcuni fra i più promettenti atleti del Settore giovanile

Pubblicato il - 17 agosto 2017 - 13:27

TRENTO. A tre mesi e dieci giorni di distanza dall’ultimo precedente impegno ufficiale, gara 3 di finale scudetto, Trentino Volley è pronta per tornare a lavorare in palestra per prepararsi alla stagione 2017/18.

 

Il raduno della rinnovatissima Diatec Trentino è infatti ufficialmente iniziato oggi alle 17 al PalaTrento. Contrariamente a quanto accadeva nelle precedenti stagioni, il primo contatto con i tifosi dovrà invece essere rimandato a domani. 

 

A causa dell’indisponibilità del campo centrale della struttura di via Fersina (chiuso al pubblico per lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione), i supporter dovranno infatti attendere il pomeriggio di venerdì per vedere all’opera i giocatori, in campo tra le 16 e le 18 alla palestra di Trento Nord di Gardolo.

 

Dalla successiva settimana gli allenamenti verranno regolarmente svolti al PalaTrento e saranno sempre aperti al pubblico.

 
Durante la prima parte di preparazione Angelo Lorenzetti e il suo rinnovatissimo staff tecnico e medico avranno a disposizione solo cinque dei tredici giocatori della rosa che dai primi di ottobre scenderà in campo su quattro fronti (Supercoppa italiana, SuperLega UnipolSai, coppa Italia e Champions League): a rispondere presente già al raduno ci saranno il palleggiatore Partenio, i liberi Chiappa e De Pandis, il centrale Zingel e lo schiacciatore Cavuto, a cui in questo periodo si uniranno alcuni fra i più promettenti atleti del Settore giovanile, come gli schiacciatori Francesco Leoni e Alessandro Michieletto, il palleggiatore Filippo Pizzini e l'opposto Sergio Poggio

 

A guidare la preparazione, uno staff completamente inedito, che potrà contare sull’entusiasmo degli Assistant coach Francesco Petrella e Dante Boninfante e sull’esperienza ad alti livelli del Preparatore atletico Alessandro Guazzaloca e del fisioterapista Alessandro Russo, professionisti che in passato hanno già lavorato con Angelo Lorenzetti e che l’allenatore ha scelto personalmente per l’avvio di questo nuovo corso gialloblu.

"Iniziamo gli allenamenti con addosso grande entusiasmo, in un ambiente che garantisce emozioni e piacere nello lavoro che facciamo – spiega il tecnico di Fano al microfono di Trentino Volley Tv - . Rispetto al passato c’è stato un importante ricambio sotto tutti i punti di vista. Nel salutare chi non fa più parte di questo progetto, accolgo chi arriva per la prima volta in questa società con grandi stimoli e con la voglia di studiare il modo migliore per mettere tutti a proprio agio. Ci vorrà tempo per conoscersi, per capirsi, ma la volontà è quella di riuscire ad esprimere assieme tutte le potenzialità che questo gruppo possiede per competere ad alti livelli e sino in fondo. Per mettere in pratica tutto ciò ci avverremo di uno staff rinnovato ma composto da persone con cui ho già condiviso precedenti esperienze e di cui stimo qualità tecniche e relazionali. Sono particolarmente carico, il campionato di SuperLega che ci attende è ancora più difficile di quello andato in archivio a maggio; per tutta una serie di motivi sarà quindi una stagione impegnativa ma anche emozionante. Allenarsi con pochi effettivi in queste prime settimane non sarà un problema, anzi: a me piace sapere che tanti elementi di questa rosa saranno impegnati con le Nazionali per giocare a breve partite importanti prima di arrivare a Trento. L’obiettivo è di far trovare pronto il gruppo che effettuerà qui la preparazione appena tutti gli altri si aggregheranno. Da oggi prepariamo il terreno per una nuova semina”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato