Contenuto sponsorizzato

L'Aquila non sa più volare, overtime amaro a Pistoia

Basket. La Dolomiti Energia incappa nel quarto stop consecutivo. Dopo una grande rimonta nell'ultimo quarto fatale l'overtime. Petteway infrange la vittoria aquilotta con 43 punti

Di Luca Andreazza - 20 novembre 2016 - 20:28

PISTOIA. Finisce in volata 84-78 per Pistoia all'overtime. L'ottava giornata di Serie A è amara per i colori bianconeri e coincide con la quarta sconfitta consecutiva per la truppa di coach Buscaglia. La Dolomiti Energia offre una difesa tenace, 45 rimbalzi totali, 22 punti di Flaccadori, un enorme cuore nel finale, ma la vittoria si infrange davanti allo strapotere a canestro di Petteway autore di 43 punti. L'ex diablo Esposito può godersi così i 2 punti e il suo nuovo esterno Chris Roberts, già giocatore in Italia per Siena e Fortitudo.

 

L'Aquila Basket scende sul parquet con Craft, Lighy, Baldi Rossi. Gomes e Jefferson.

 

Pistoia risponde con Petteway, Crosariol, Moore, Cournooh e Antonutti.

 

Jefferson rompe il ghiaccio e porta la Dolomiti Energia sullo 0-4. Pistoia non sta certo a guardare e risponde con Crosariol (3-4). Gomes spinge gli aquilotti sul 9-12, Cournhood rimette i toscani avanti, ma ci pensa Hogue a chiudere in bianconero 13-14 il primo parziale.

 

Nel secondo quarto Flaccadori schiaccia l'acceleratore e allunga le distanze (13-19), Crosariol chiama e Forray risponde (17-21). Quindi Pistoia trova il pareggio grazie a Crosariol (25-25). La partita è equilibrata e le difese tenaci (33-33). Ci pensa ancora Hogue a mandare la Dolomiti Energia avanti 36-33 al riposo lungo.

 

Il terzo periodo si apre con Petteway che pareggia subito i conti (36-36). Boothe non sbaglia e Pistoia scappa sul 44-39. Baldi Rossi prova a suonare la carica, ma ancora Petteway risponde presente (53-41). Flaccadori, Moraschini e Lighty provano a riaccendere la luce (55-52) prima della sirena.

 

Crosariol chiama, Lighty risponde (56-54). I padroni di casa provano a scappare con il solito Petteway e si portano sul 64-56. Craft, Hogue e Lighty riaccendono la speranza (64-63). Il finale è incandescente: la Dolomiti Energia sembra ormai fuori dai giochi, Forray cerca di tenere i bianconeri in gara, coach Buscaglia chiama il time-out. Tutto sembra perso, quando Roberts fissa il punteggio sul 73-70. Quindi Baldi Rossi estrae dal cilindro tre tiri liberi per il 73-73 e manda tutti all'overtime.

 

All'overtime Petteway riprende il filo (76-73), ma Flaccadori risponde presente e porta i bianconeri avanti (76-77). Petteway rimette Pistoia in carreggiata, ma è Moore a cambiare marcia: il tabellone segna 81-77. Boothe dall'arco lascia partire i titoli di coda: 84-78.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 27 settembre 2022
Telegiornale
27 set 2022 - ore 22:18
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 10:59
Sulla cima che sorge a un balzo dal rifugio "Telegrafo", l'esercito di Napoleone aveva collocato lo strumento che oggi dà il nome alla [...]
Cronaca
28 settembre - 10:03
Sul posto i carabinieri, difficolto nel traffico con code e rallentamenti 
Politica
28 settembre - 06:01
L’intervista allo storico trentino Francesco Filippi: “Non credo che tutti quelli che hanno votato per Meloni siano dei nostalgici, quello che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato