Contenuto sponsorizzato

L'Argentario vince sempre, Angelini buona la prima con il Volano

Volley. Decimo successo in altrettanti incontri per l'Argentario. Il Volano supera il San Michele Sassuolo. Perde l'Ata. 

La formazione dell'Acme Tridentum Volley
Di Nicola Baldo - 19 December 2016 - 19:58

TRENTO. Ultima fatica dell'anno solare 2016 per il volley cadetto nel segno dell'Argentario. La squadra del capoluogo fa suo il big match: lo scontro al vertice del girone C della serie B2 femminile contro la terza forza del torneo, le bresciane dell'Iseo Pisogne. Il sestetto allenato da Maurizio Moretti centra la decima vittoria in altrettanti incontri e si conferma da sola in vetta alla classifica. Di fatto solo nel secondo set le lombarde riescono a tenere il passo delle trentine, guidate da una lucidissima Aurora Bonafini in regia, che dominano gli altri tre parziali proseguendo la propria corsa. Tanto da arrivare, a tre giornate dalla fine dell'andata, ad avere ora in classifica 7 punti di vantaggio sul Volano Volley, 8 su Carpi e ben dieci sullo stesso Iseo Pisogne.

 

A proposito di Volano Volley, esordio con successo rotondo e secondo posto per Marco Angelini, che dieci anni dopo è tornato al timone della formazione lagarina. Le biancorosse, ancora prive della regista Izzo che dovrebbe tornare in gennaio dopo l'infortunio al ginocchio, superano in tre set a senso unico le emiliane del San Michelese Sassuolo e volano così al secondo posto della classifica. Tocca ad Olocco (16 punti) e Alessia Sega (13) il ruolo di trascinatrici, per un sestetto che adesso diventa l'antagonista numero uno dell'Argentario per un derby tutto trentino per conquistare quella prima posizione che varrebbe la promozione diretta in B1.

 

Chi invece festeggerà il Natale fuori dalla zona retrocessione è il C9 Arco Riva Pregis, con le gardesane che non sbagliano in un match scontato alla vigilia. Perché in casa della cenerentola del girone, il Calerno Reggio Emilia, ancora a quota zero punti in classifica le ragazze di Di Nardo si impongono senza patemi. Con questi tre punti ora Corradini e socie hanno due punticini di margine sulla zona rossa della graduatoria, grazie alle prestazioni delle due schiacciatrici di posto-4, Bianchi e Vivaldi, autrici di 33 punti in due.

 

Chi invece chiude il 2016 ancora in zona retrocessione sono le lagarine del Gpi Group Rovereto e le altoatesine del Alto Adige Bolzano, rispettivamente terzultimo e penultimo. Per le roveretane di coach Bejenaru è arrivata una nuova sconfitta, la seconda di fila, per mano di un avversario ostico e rognoso come lo Spakka Volley Verona. Con le lagarine travolte, in casa, in tre set, stesso risultato con il quale il baby Alto Adige, ancora senza le acciaccate sorelle Zancanaro e la lungodegente Aurora Bazzanella, è sconfitto a Porto Mantovano. Questo nonostante la presenza in campo anche di Natasha Spinello, seconda palleggiatrice della squadra di serie A1 classe 1998.

 

Qualche problema di formazione anche per la Walliance Ata Trento che, in serie B1, saluta il 2016 con una sconfitta. Al PalaBocchi di Trento l'Atomat Udine si impone in quattro parziali, in una gara dalle due velocità: primo e secondo set tutto di marca friulana, terzo e quarto con le atine di Marco Mongera brave a tenere il passo delle ospiti. Senza la schiacciatrice Teresa Paoloni, che dovrebbe tornare nel corso del mese di gennaio, il tecnico bianconero deve ridisegnare il sestetto spostando Pedrotti schiacciatrice ed inserendo Giada Brugnara opposto: alla fine decisive le prestazioni di capitan Chiara Bottura e Jessica Brugnara al centro, punti di riferimento importanti per Zecchin in palleggio.

 

In B maschile, infine, arriva il colpaccio del C9 Arco Riva Cba Group che al tie-break la spunta su una squadra più esperta e dall'ottimo potenziale come Trebaseleghe. Contro i veneti una prestazione di altissimo livello per i due schiacciatori Marzana e Divan permettono ai gardesani di coach Bojan Vidovic di arrivare alla sosta natalizia fuori dalla zona retrocessione.

 

Il 2016 del volley regionale si è chiuso con un fine settimana alquanto interessate. Soprattutto in serie C, dove sono cambiate le capolista sia in campo maschile sia nel femminile. In C maschile il big match premia l'Argentario, che dopo cinque parziali di battaglia riesce a spuntarla sulla baby Diatec di coach Francesco Conci portandosi così in vetta a braccetto con l'Ausugum. Con Capra e soci che in tre set superano senza patemi l'ostacolo Uisp Bolzano, lasciandosi così dietro alle spalle ad oggi le favorite Anaune e Diatec.

 

In C femminile, invece, è arrivata la prima sconfitta per il Neugries Raika capolista, che capitola in quattro parziali a Mattarello per mano del Torrefranca. Un risultato che permette il sorpasso in vetta alla coppia composta da Pallavolo Rovereto ed Alta Valsugana, vittoriose rispettivamente contro Sopramonte e Uisp Bolzano.

 

Diverso il discorso in serie D maschile, dove le battistrada non sbagliano un colpo. Sia in campo maschile, dove il Bolghera espugna Arco conquistando così la quinta vittoria in altrettante gare di campionato, sia fra le ragazze. Dove il primato resta sempre dell'Ausugum Borgo, con le valsuganotte che hanno la meglio in tre parziali sul baby Torrefranca mantenendo così tre punti di vantaggio sulla coppia composta da Adm e Volano Volley.

 

WALLIANCE ATA – ATOMAT UDINE 1-3

(20-25, 20-25, 29-27, 18-25)

WALLIANCE ATA: Zecchin 3 (1m + 2ace), Brugnara G. 7 (6att + 1m), Bottura 15 (14att + 1ace), Pedrotti 9 (7att + 2ace), Brugnara J. 13 (9att + 4m), Filippin 8 (4att + 2m + 2ace); Lanzi (L); Zapryanova 1 (1att), Serafini, Nahum. Ne: Eccel. Allenatore: Marco Mongera.

ATOMAT UDINE: Carbone 5, Zonta 6, Ventura 25, Quarchioni 6, Cheli 14, De Arcangelis 17, Graberi (L); Grassini 1, Flazan, Manig 1. Ne: Berbanti, Raunovic. Allenatore: Jacopo Cuttini.

ARBITRI: Viscardi e Scotto di Lodi.

DURATA SET: 26', 27', 33', 25'.

NOTE: Walliance Ata: 7 ace, 8 muri, 10 errori in battuta, 18 errori di gioco. Atomat Udine: 5 ace, 18 muri, 11 errori in battuta, 19 errori di gioco.

 

ISEO PISOGNE-ARGENTARIO 1-3

(13-25, 25-23, 16-25, 17-25)

ISEO SERRAMENTI PISOGNE: Casali 2, Laragione 8, Morfino 6, Ferrazzi 1, Civardi 17, Fabbri 4, Zanella (L); Calcinardi, Ghezzi 9, Cavagnoli. Ne: Silini, Ravelli, Fridrihsone. Allenatore: Bonollo.

ARGENTARIO: Bonafini A. 6 (3att + 3ace), Barbazeni 10 (4att + 4m + 2ace), Pucnik 18 (15att + 2m + 1ace), Mazzon G. 14 (9att + 1m + 4ace), Mazzon A. 17 (11att + 3m + 3ace), Todesco 8 (6att + 2m), Dorigatti (L); Ashuol John, Cocciaretto, Tonina. Ne: Bonafini G., Malesardi, Montali (L), Ajak John. Allenatore: Maurizio Moretti.

ARBITRI: Faia e Cabras di Milano

DURATA SET: 22', 28', 29', 35'.

NOTE- Iseo: 9 ace, 4 muri, 6 errori in battuta, 18 errori in attacco. Argentario: 13 ace, 12 muri, 9 errori in battuta, 10 errori in attacco, 40% in attacco, 57% di ricezione positiva con il 40% di perfette.

 

RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY – SAN MICHELESE SASSUOLO 3-0

(25-19, 25-15, 25-16)

RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY: Sega F. 8 (5att + 2m + 1ace), Olocco 16 (15att + 1m), Sega A. 13 (13att), Lachi 8 (6att + 2ace), Bandera 8 (4att + 3m + 1ace), Testasecca 7 (5att + 2m), Candio (L). Ne: Peretti, Montanaro, Pedrotti, Piffer, Paternoster, Gobber. Allenatore: Marco Angelini.

SAN MICHELESE SASSUOLO: Morselli, Piva, Giovanardi, Reverberi, Arduini, Amorotti, Bucciarelli (L); Tonini, Sandoni, Levoni, Ruini, Rosi, Corghi, Capasso. Allenatore: Bianchi.

ARBITRI: Salaris di Trieste e Miggiano di Bolzano

DURATA SET: 26', 25', 25'.

NOTE: Volano Volley: 4 ace, 8 muri, 4 errori in attacco, 12 errori in battuta.

 

REGGIO EMILIA – C9 ARCO RIVA PREGIS 0-3

(12-25, 14-25, 22-25)

CALERNO SANT'ILARIO REGGIO EMILIA: Orlandini, Galimberti, Torelli, Marconi, Distante, Fiorellini, Melchionna, Visioli, Delia, Friggeri, Zoppia, Cervi (L), Vasi (L). Allenatore: Simone Mazza.

C9 ARCO RIVA PREGIS: Corradini 3 (3att), Rebecchi 8 (6att + 2ace), Vivaldi 11 (7att + 2m + 2ace), Bianchi 12 (9att + 1m + 2ace), Rosà 6 (5att + 1m), Enei 3 (1m + 2ace), Gasperini (L); Righi F. 2 (1att + 1m), Tosi 2 (1att + 1ace), Andreis. Ne: Lever. Allenatore: Davide Di Nardo.

ARBITRI: Pivetta e Piccinini di Bologna.

DURATA SET: 20', 20', 27'.

NOTE: C9 Arco Riva Pregis: 9 ace, 6 muri, 6 errori in battuta, 9 errori in attacco, 35% in attacco, 55% di ricezione positiva con il 23% di perfette.

 

ARMONIA PORTO MANTOVANO – ALTO ADIGE BOLZANO 3-0
(25-19, 25-22, 25-21)
ARMONIA PORTO MANTOVANO: Morandini 3, Vecchi 9, Vidi 18, Pishchak 7, Bressan 5, Michelini (L), Maghenzani 16, Zacchè 2, Ferretti 1. N.e: Mazzola, Marchetti (L), Massaro, Gugolati. Allenatore: Baldassari.
ALTO ADIGE BOLZANO: Spinello 5, Fogagnolo 13, Fiabane 13, Micheletti 3, Mura 4, Florian 2, Filippin (L); Larentis, Fabi 2. N.e: Mitterhofer, Ferrari, Garbin. Allenatore: Giacomo Guarienti.
ARBITRI: Copparoni e Marafioti di Bologna
DURATA SET: 24’, 26’, 28’.
NOTE: Armonia Porto Mantovano: 11 ace, 4 muri, 10 errori in battuta. Alto Adige Bolzano: 4 ace, 2 muri, 1 errore in battuta.

 

C9 CBA GROUP-TREBASELEGHE 3-2

(25-22, 19-25, 23-25, 27-25, 15-10)

C9 ARCO RIVA CBA GROUP: Crò 5 (1att + 3m + 1ace), Mazzola 12 (12att), Divan 15 (15att), Marzana 21 (21att), Bressan 11 (8att + 2m + 1ace), Bandera 10 (8att + 2ace), Pelosi (L); Dalla Torre 3 (3att), Corradini, Fontanella. Allenatore: Bojan Vidovic.

SILVOLLEY TREBASELEGHE: Antonello, Barban, Candeago, De Franceschi, De Marchi, Durigon, Fassinato, Libralesso, Marchesan (L), Monetti, Polin (L), Righini, Santinon, Tosatto. Allenatore: Luis Stocco.

ARBITRI: Ferrari e Di Dio di Bergamo

DURATA SET: 27', 25', 30', 32', 16'.

NOTE: C9 Arco Riva Cba Group: 4 ace, 5 muri, 21 errori in battuta, 9 errori in attacco.

 

ADUNA CASALSERUGO PADOVA – AVS MOSCA BRUNO 0-3
(18-25, 18-25, 18-25)
ADUNA CASALSERUGO PADOVA: Pedron 1, Fusaro 11, Marzolla 4, Michieli 9, Barison 4, Cesaro 2, De Paoli (L), Meoni, Battistini 4, Marchiori, Sgrinzato (L2). N.e. Sartorato, Longhin. All. Luca Bergo.
AVS MOSCA BRUNO: Spagnuolo 2 (1 muro + 1 ace), Gavotto 20 (19 att + 1 ace), Ingrosso 13 (10 att + 1 muro + 2 ace), Agostini 8 (6 att + 1 muro + 1 ace), Paoli 9 (5 att + 3 muri + 1 ace), Bleggi 2 (1 att + 1 muro), Thei (L), Petrich 1 (1 att). N.e. Geiser, Lizzola, Salviato, Polacco. All. Andrea Burattini.
ARBITRI: Stefano De Rosa e Francesco Cadamuro di Pordenone.
DURATA SET: 23’, 22’, 25’
NOTE: Aduna Casalserugo: muri 2, ace 5, battute sbagliate 9, errori 11.
AVS Mosca Bruno: muri 7, ace 6, battute sbagliate 11, errori 8.

 

C MASCHILE

Classifica: Ausugum ed Argentario Calisio 11 punti; Diatec Trentino 10; Anaune e Uisp Bolzano 6; Brenta Volley Eurospar Tione 5; Us Villazzano 4; Volano Volley 3; Acme Sport Tridentum 1

 

Ausugum Borgo-Uisp Bolzano 3-0 

Anaune La Tecnica Center Lift-Us Villazzano 3-0

Diatec Trentino-Argentario Calisio 2-3

Eurospar Tione Brenta Volley-Acme Sport Tridentum 3-2

Ha riposato: Volano Volley

 

 

D MASCHILE

Classifica: Bolghera 15 punti; Acme Sport Tridentum 10; San Giacomo e Diatec Trentino 8; C9 Arco Riva Avis Altogarda e Volley Mezzolombardo 6; Argentario Calisio 4; Sts Caribz 3; Dream Bolzano 0

 

Volley Team San Giacomo – Volley Mezzolombardo 3-2

Diatec Trentino – Dream Bolzano 3-1

Argentario Calisio-Tetley's Pub Acme Tridentum 1-3

C9 Avis – Soluzioni Business Bolghera 0-3

 

 

C FEMMINILE

Classifica: Alta Valsugana e Pallavolo Rovereto 15 punti; Neugreis e Torrefranca 14; Us Lavis, Bassa Vallagarina e Sopramonte 9; Bm Storo 7; Basilisco Molveno 6; Ata Trento 4; Uisp Bolzano 2; Argentario 1

 

Uisp Bolzano-Risto3 Alta Valsugana 0-3

Ata Trento Volley – Basilisco 1-3

Bm Group Storo-Bassa Vallagarina 3-1

Pallavolo Rovereto-Sopramonte 3-1

Torrefranca Tamanini Hydro-Neugries Raika 3-1

Argentario – Lavis si gioca lunedì 19 dicembre

 

D FEMMINILE

Classifica: Ausugum 24 punti; Adm e Volano Boschi 21; Ssv Bozen 20; San Giorgio 19; Silandro 17; Marzola 16; Team Volley C8 15; Neugries Raika 14; Caldaro e C9 Arco Riva 13; Argentario 7; Patiflex Torrefranca 4; Bassa Vallagarina e Lizzana San Giuseppe 0

 

 Asc Silandro-Boschi Volano 1-3

Adm-Team Volley C8 3-1

Ausugum-Patiflex Torrefranca 3-0

San Giorgio-Neugries Raika 3-0

Caldaro-Lizzana San Giuseppe 3-0

Bassa Vallagarina-Argentario 1-3

Ssv Bolzano Sparkasse-Marzola Videoerre 3-2

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 giugno - 16:59
Il consigliere del Pd aveva chiesto spiegazioni sul perché alcuni alberghi trentini sul sito di Visit Trentino invece che la canonica dicitura [...]
Cronaca
22 giugno - 15:59
"Il volontariato che non si è mai fermato", importante assemblea per il Centro Servizi Volontariato che ha riunito gli oltre 140 soci presenti sul [...]
Cronaca
22 giugno - 11:34
Il virologo la tocca piano dopo le polemiche che hanno riguardato l'ex campione di calcio e l'ex attore i quali, sempre basandosi su fonti quali [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato