Contenuto sponsorizzato

Levico e Dro non sbagliano, giù Alto Adige e Virtus Bolzano

Calcio. In Lega Pro l'Alto Adige si arrende in casa al Parma. Tutto facile per il Dro. Il Levico raggiunge quota 10 punti in classifica, tutti conquistati in trasferta. La Virtus Bolzano perde contro il Ciliverghe Mazzano

Di Luca Andreazza - 08 dicembre 2016 - 17:04

TRENTO. Il Parma espugna il Druso per 1-0. Il corso del neo allenatore Roberto D'Anversa sulla panchina ducale inizia così nei migliori: la rete di Nocciolini decide in favore dei crociati la diciasettesima giornata, turno infrasettimanale di LegaPro.

Buona la prestazione dell'Alto Adige, che però spreca con Cia e Obodo, il Parma dimostra invece concretezza e alla prima vera occasione punisce gli altoatesini, condannandoli alla sconfitta. 

 

In serie D tutto facile per il Dro, che rifila un sonoro 5-0 al fallito Lecco, sceso in campo con le formazioni Juniores e Allievi diretti dal preparatore atletico Zamboni. Rompe il ghiaccio dopo un quarto d'ora Bertoldi. Crivaro e Amassoka chiudono i conti già a fine primo tempo. Nella ripresa Crivaro firma la doppietta personale e Ischia arrotonda il risultato.

 

Non manca la prova d'appello il Levico Terme che vince 1-0 contro l'Olginatese e si rimette in cammino verso la salvezza. Un contropiede finalizzato da Osti regala il bottino pieno alla formazione di Mezzanotti, che sale così a quota 10 punti in classifica, tutti ottenuti in trasferta. Fra le mura amiche infatti i termali sono ancora a secco di punti e risultati.

 

Non basta il cuore alla Virtus Bolzano, che si arrende al cospetto della doppietta di Galuppini. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e la partita si infiamma nella seconda frazione: l'attaccante del Ciliverghe Mazzano rompe gli indugi quando scocca il minuto numero 65. I biancoverdi si scuotono e trovano il pareggio dopo appena 4 minuti: Khedim dal dischetto non sbaglia. All'85' ci pensa però ancora Galuppini a risolvere la contesa sul 2-1 finale per i lombardi.

 

LEGAPRO - CLASSIFICA

01. Venezia 35

02. Pordenone 34

03. Reggiana 33*

04. Sambenedettese 30

05. Padova 29

06. Parma 29

07. Bassano 28

08. Gubbio 28

09. Feralpisalò 25*

10. Albinoleffe 25

11. Santarcangelo 20

12. ALTO ADIGE 18

13. Lumezzane 17*

14. Ancona 17

15. Teramo 16

16. Maceratese 15*

17. Fano 14

18. Modena 13

19. Mantova 12

20. Forlì 10

(* una partita in meno, Maceratese penalizzato di 3 punti)

 

RISULTATI

ALTO ADIGE - PARMA 0-1 

61' Nocciolini

 

SERIE D - CLASSIFICA

01. Monza 38

02. Pergolettese 36

03. Virtus Bergamo 33

04. Pro Patria 32

05. Ciliverghe Mazzano 31

06. Pontisola 24

07. Caravaggio 22

08. Seregno 22

09. DRO 21

10. Ciserano 18

11. Grumellese 18

12. Darfo Boario 15

13. Olginatese 15

14. Scanzorosciate 13

15. Cavenago Fanfulla 12

16. VIRTUS BOLZANO 12

17. Lecco 11

18. LEVICO TERME 10

 

 

RISULTATI

DRO - LECCO 5-0

15' Bertoldi, 43' e 54' Crivaro, 45' Amassoka, 70' Ischia 

 

OLGINATESE - LEVICO TERME 0-1

44' Osti

 

CILIVERGHE MAZZANO - VIRTUS BOLZANO 2-1

65' e 85' Galuppini (C), 69' rig. Khedim (V)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato