Contenuto sponsorizzato

Ostacolo Ravenna, la Diatec nella città di Teodorico

Volley. Il calendario della Trentino Volley non conosce soste e martedì 1 novembre marca visita al Pala de Andrè per cercare punti contro la sorpresa Ravenna, dove Giannelli fece il suo esordio in prima squadra

Simone Giannelli e Gabriele Nelli, la diagonale palleggiatore-opposto della Diatec Trentino (foto Marco Trabalza)
Pubblicato il - 31 ottobre 2016 - 19:31

TRENTO. Il calendario della Trentino Volley non conosce pause e torna in campo martedì 1 novembre per la settima giornata di regular season ospite della Bunge Ravenna

 

Diatec al completo per l'impegno delle 18 al Pala De André e ampia scelta per la composizione dello starting six sul parquet ravennate, dove Giannelli fece il proprio esordio in prima squadra. 

 

Match per nulla scontato quello di Ravenna, i romagnoli possono essere considerati una sorpresa di questo inizio di campionato grazie ai sette punti raccolti nelle prime sei gare stagionali, fra i quali anche quelli prestigiosi contro Modena e Perugia. 

 

La formazione allenata da Fabio Soli, reduce inoltre dall'affermazione a Molfetta, trova nel fondamentale a muro e nell'amalgama fra il regista Spirito e Leyneel i propri punti di forza.

 

La sfida di martedì 1 novembre rappresenta l’undicesimo confronto assoluto fra le due società e il bilancio è nettamente favorevole ai trentino per 9-1: l’incontro più recente è stato però vinto 3-2 proprio dai romagnoli al PalaTrento, sfatando il tabù che aveva visto Ravenna sempre sconfitta senza mai vincere un set.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 16:57

Il video lanciato da Visit Valsugana con tanto di logo ufficiale ''Trentino'' è al limite dell'offensivo e potrebbe apparire a più di un potenziale turista come discriminatorio. Invece che raccontare le bellezze della propria terra si preferisce usarle per dei paragoni in negativo che non rendono giustizia a quanto tutti (lombardi compresi) possono trovare in Valsugana 

31 maggio - 15:36
Resta stabile il numero dei ricoveri, 16 pazienti nelle strutture ospedaliere del sistema trentino e 3 persone in terapia intensiva a Rovereto. I tamponi analizzati sono stati 1.910 (1.537 letti da Apss e 373 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,05% di test positivi
31 maggio - 11:31

Alla manifestazione hanno partecipato oltre 200 persone per chiedere la fine delle restrizioni, imposte per contenere il diffondersi del coronavirus, e per protestare contro l’obbligo dei vaccini. Ma tra slogan e complottismo saltano tutte le regole anti-contagio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato