Contenuto sponsorizzato

Regionali in evidenza, all'Argentario il big match di B2

Volley. Vittorie per Walliance Ata in B1, Argentario, Alto Adige, Volano e C9 Arco Riva in B2. Si arrendono Rovereto e Pregis

L'Argentario in azione
Di Nicola Baldo - 14 novembre 2016 - 11:26

TRENTO. La quinta giornata dei campionati di serie B di volley si dimostra particolarmente positiva per i sestetti di casa nostra. A cominciare dalla terza categoria nazionale femminile: in B1, dopo due ko di fila, la Walliance Ata Trento torna a sorridere: merito del successo in quattro parziali in casa dell'Ospitaletto, squadra bresciana che punta alla salvezza. Decisiva la buona prova del trio di palla alta Paoloni (19 punti), Bottura (16) e Pedrotti (13), mentre con quattro muri punto personali è preziosa al centro la prova di Jessica Brugnara

 

Scendendo in serie B2, la quarta serie nazionale, i fari erano puntati sul big match del PalaBocchi fra Argentario e Carpi, ovvero lo scontro al vertice fra seconda e prima della classe. Arriva il colpaccio della squadra trentina allenata da Maurizio Moretti, che si impone in quattro set dopo aver perso in malo modo il primo parziale. Decisivo l'ingresso al centro ai Adhuol John e la battuta: una volta che Carpi ha smesso di spingere tantissimo, le trentine sono riuscite ad uscire dal guscio, portandosi a casa i tre punti che valgono la rimonta al vertice.

 

Restando sempre in B2 femminile sorridono anche Acquablu Volano e  Alto Adige Bolzano: le lagarine, in casa, colgono un successo fondamentale contro una squadra ostica come il Porto Mantovano pur dovendo rinunciare alla regista titolare Izzo e con la centrale di Aldeno, Paola Bandera, a mezzo servizio causa influenza. Per le biancorosse di coach Guido Guzzo si tratta della terza vittoria consecutiva. Mentre le altoatesine centrano il proprio primo successo stagionale, imponendosi in quattro set nel delicatissimo scontro diretto per la salvezza contro una delle due cenerentole del campionato, il Calerno Reggio Emilia. Fondamentale la prestazione di Djanet Fogagnolo, con l'opposta altoatesina che ha messo a segno 27 punti.

 

Niente da fare, invece, per un falloso C9 Arco Riva Pregis in casa dell'altra cenerentola del girone, ancora inchiodata a zero punti prima di questo match, ovvero la San Michelese Sassuolo. Corradini e compagne non riescono mai ad entrare veramente in partita, sbagliano tanto e si devono arrendere in tre set, venendo così risucchiate in zona retrocessione.

 

Esce sconfitta, sempre in B2, il Gpi Group Rovereto che al quinto set capitola per mano della baby Liu Jo Modena, formazione giovanile della società di serie A1 emiliana. Con Tuller che si infortuna poco prima di scendere in campo, in regia va l'altoatesina Merlante: inevitabili gli alti e bassi durati cinque parziali per le lagarine, con la squadra di coach Bejenaru che capitola al quinto set perdendo lucidità nel finale. 

 

Infine in serie B maschile i ragazzi del C9 Arco Riva Cba Group ci hanno preso gusto, cogliendo la propria terza vittoria di fila. A Riva del Garda, contro una diretta concorrente per la salvezza come il Bibione Mare Volley, arriva una vittoria piena, in tre set: solamente nel primo parziale si vede un po' di equilibrio, poi i gardesani trascinati da Mazzola opposto in quanto a punti e dalle belle prove nel complesso dei due centrali e di Pelosi libero, dilagano e vanno a chiudere. 

 

OSPITALETTO – WALLIANCE ATA 1-3

(23-25, 25-21, 20-25, 23-25)

OSPITALETTO BRESCIA: Gotti 13, Ferrara 9, Montanari 11, Marini 3, Castellini 14, Baldassarre 7, Ponti Scala (L); Castellini (L), Montesi 6, Pezzotti. Ne: Arici, Martino. Allenatore: Bianchi.

WALLIANCE ATA TRENTO: Zecchin 3 (1m + 2ace), Pedrotti 13 (12att + 1ace), Bottura 16 (14att + 1m + 1ace), Paoloni 19 (17att + 1m + 1ace), Brugnara J. 16 (11att + 4m + 1ace), Filippin 5 (1att + 2m + 2ace), Lanzi (L); Eccel (L), Brugnara G. 1, Serafin. Ne: Zapryanova, Nahum. Allenatore: Marco Mongera. 

ARBITRI: Paolicelli e Spinelli di Torino

DURATA SET: 30', 25', 26', 30'.

NOTE: Ospitaletto: 6 ace, 12 muri, 11 errori in battuta, 11 errori in attacco. Walliance Ata: 8 ace, 9 muri, 6 errori in battuta, 21 errori in attacco, 36% in attacco, 64% di ricezione positiva con il 36% di perfette. 

 

ARGENTARIO – CARPI 3-1

(12-25, 25-15, 25-22, 25-20)

ARGENTARIO: Bonafini A. 2 (1att + 1ace), Cocciaretto, Pucnik 11 (9att + 1m + 1ace), Mazzon G. 12 (12att), Mazzon A. 8 (5att + 2m + 1ace), Todesco 4 (1att + 3ace), Dorigatti (L); Malesardi 1 (1ace), Barbazeni 2 (1att + 1m), Adhuol John 9 (6att + 2m + 1ace), Tonina, Bonafini G. Ne: Ajak. Allenatore: Maurizio Moretti. 

GSM CARPI: Viani 3, Pini 10, Natali 15, Bulgarelli 10, Faietti 6, Campana 12, Dallari (L); Bellentani, Galli. Ne: Corsi, Zini, Gennari, Pogliani (L). Allenatore: Furgeri.

ARBITRI: Cristanini e Pelucchini di Verona.

DURATA SET: 17', 20', 25', 25'.

NOTE: Argentario: 8 ace, 6 muri, 6 errori in battuta, 20 errori di gioco. Gsm Carpi: 7 ace, 3 muri, 5 errori in battuta, 31 errori di gioco. 

 

LIU JO – GPI ROVERETO 3-2

(21-25, 25-21, 12-25, 25-12, 15-13)

LIU JO MODENA: Boninsegna, Squarcini, Lago, Zonta, Galletti, Credi, Bici (L); Del Romano, Fiorini (L), Obossa, Angelini, Mangani, Biondi. Allenatore: Davide Baraldi.

GPI GROUP ROVERETO: Tuller, Fedrizzi 13 (11att + 1m + 1ace), Depaoli 17 (12att + 5ace), Bisoffi 8 (6att + 1m + 1ace), Dorighelli 11 (5att + 3m + 3ace), Ruele 8 (2att + 2m + 4ace), Cardani (L); Raffaelli, Merlante 2 (1att + 1ace), Bottini, Casagrande 2 (1att + 1ace), Penasa. Allenatore: Mihai Bejenaru. 

ARBITRI: D'Alessandro e Mazzotta di Bologna

DURATA SET: 26', 27', 22', 23', 17'.

NOTE: Gpi Group Rovereto: 15 ace, 7 muri, 7 errori in attacco, 22 errori in battuta. 

 

ALTO ADIGE BOLZANO – CALERNO REGGIO EMILIA 3-1

(28-26, 30-32, 25-19, 25-18)

ALTO ADIGE BOLZANO: Ferrari 3 (1att + 2ace), Fogagnolo 27 (25att + 2ace), Bazzanella 6 (6att), Fiabane 15 (12att + 3ace), Mura 6 (6att), Florian 7 (7att), Zancanaro (L), Filippin (L); Micheletti 2 (2att). Ne: Fabi, Mitterhofer, Garbin, Larentis, Russo. Allenatore: Giacomo Guarienti. 

CALERNO SANT'ILARIO REGGIO EMILIA:  Orlandini, Galimberti, Torelli, Marconi, Distante, Fiorellini, Melchionna, Visioli, Delia, Friggeri, Zoppia, Cervi (L), Vasi (L). Allenatore: Simone Mazza. 

ARBITRI: Pernpruner e Bassetto di Verona.

DURATA SET:  32', 39', 25', 24'.

NOTE: Alo Adige Bolzano: 7 ace, 0 muri, 10 errori in battuta, 27 errori in attacco, 41% in attacco, 41% di ricezione positiva con il 14% di perfette. 

 

SAN MICHELESE – C9 PREGIS 3-0

(25-13, 25-18, 25-23)

SAN MICHELESE SASSUOLO: Morselli, Piva, Giovanardi, Reverberi, Arduini, Amorotti, Bucciarelli (L); Tonini, Sandoni, Levoni, Ruini, Rosi, Corghi, Capasso. Allenatore: Bianchi. 

C9 ARCO RIVA PREGIS: Corradini 1 (1att), Rebecchi 7 (7att), Bianchi 10 (10att), Vivaldi 8 (7att + 1m), Tosi 2 (2att), Enei 2 (1att  + 1m), Gasperini (L); Pellegrini, Filla, Righi, Chistè 1 (1att), Andreis, Chiaratti. Allenatore: Davide Di Nardo. 

ARBITRI: Bacchella e Soranno di Pavia 

DURATA SET: 17', 22', 29'.

NOTE: C9 Arco Riva Pregis: 0 ace, 2 muri, 6 errori in battuta, 16 errori in attacco, 28% in attacco, 42% di ricezione positiva con il 21% di perfette. 

 

VOLANO – PORTO MANTOVANO 3-1

(22-25, 25-21, 25-12, 25-19)

RISTORANTE ACQUABLU VOLANO VOLLEY: Sega F. 4 (2att + 1m), Olocco 16 (11att + 4m + 1ace), Sega A. 15 (14att + 1m), Lachi 15 (14att + 1m), Testasecca 7 (4att + 2m + 1ace), Montanaro 11 (8att + 3m + 1ace), Candio (L); Bandera 1 (1m), Pedrotti. Ne: Piffer, Peretti, Gobber, Paternoster. Allenatore: Guido Guzzo. 

ARMONIA PORTO MANTOVANO: Morandini, Bassi, Mazzola, Ghirardelli, Pischiak, Vecchi; Michelini (L); Guarnieri, Galtarossa, Franchini, Grespi, Montagnani. Allenatore: Marco Bontaldi. 

ARBITRI: Maritan e Tosato di Padova

DURATA SET: 26', 26', 19', 24'.

NOTE: Acquablu Volano Volley: 5 ace, 14 muri, 13 errori in battuta, 7 errori in attacco. 

 

C9 CBA – BIBIONE 3-0

(25-22, 25-18, 25-15)

C9 ARCO RIVA CBA GROUP: Crò 3 (3m), Mazzola 13 (10att + 1m + 2ace), Divan 11 (11att), Marzana 8 (6att + 1m + 1ace), Dalla Torre 2 (2att), Bressan 10 (6att + 3m + 1ace), Pelosi (L); Corradini, Bandera 6 (3att + 2m + 1ace), Fontanella, Fulceri. Allenatore: Bojan Vidovic. 

BIBIONE MARE VOLLEY: Benotto, Chiodin, Esposito, Favaretto, Gasparini, Puhar, Lazzari, Martinez, Mattiuzzo, Mian, Mengo F., Mengo M., Morsego, Sommavilla, Squarzoni, Trevisiol (L). Allenatore: Roberto Rotari. 

ARBITRI: Boscato e Colella di Mantova. 

DURATA SET: 30', 26', 24'.

NOTE: C9 Arco Riva Cba Group: 5 ace, 10 muri, 7 errori di gioco, 12 errori in battuta. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato