Contenuto sponsorizzato

Trento cala il tris, Venezia battuta

Basket. La Dolomiti Energia viene trascinata dalla difesa e da uno straripante Aaron Craft. Terza vittoria consecutiva per i bianconeri

Di Luca Andreazza - 05 febbraio 2017 - 14:40

TRENTO. Terza vittoria di fila per la formazione di coach Maurizio Buscaglia. Nel mezzogiorno di fuoco l'Aquila Basket supera infatti Venezia 65-57 nella terza giornata di ritorno della Serie A. Intensità, cattiveria difensiva e Aaron Craft sono le armi vincenti della Dolomiti Energia in questa gara dal punteggio basso. 

 

Trento mostra energia difensiva e Venezia soffre (11-4). L'Aquila cerca l'allungo (13-4), ma subisce il ritorno degli ospiti. Marble chiude dalla lunetta il primo quarto 14-11.

 

L'inizio del secondo parziale è equilibrato. Sutton spinge l'Aquila, ma una tripla di Viggiano e il sottomano di Filloy ristabiliscono la parità a quota 16 all’11’.

Haynes firma il primo vantaggio per l'Umana sull'20-21, ma la Dolomiti Energia è intensa in difesa, Venezia sbaglia e la truppa di Buscaglia infila un parziale di 9-0 per il 29-21 bianconero. Il finale è orogranata e la schiacciata di Hagins manda le squadre all'intervallo lungo sul 31-25.

 

La Dolomiti Energia rientra concentrata e spinge Venezia a perdere altri palloni sanguinosi: i padroni di casa dicono 35-27. A metà periodo la partita è sul 38-34. Trento recupera diversi rimbalzi offensivi e arriva alla doppia cifra di vantaggio (44-34). Ejim rtrova il canestro, ma Capitan Forray risponde con la tripla del momentaneo +11. Alla sirena l'Aquila Basket è avanti 47-38.

 

L’ultimo periodo si apre con la schiacciata di Hogue, ma l’Umana Reyer cerca di riaprire i giochi e risponde con Ejim e la tripla di Ress (49-45). La panchina di Trento chiama il time out. Alla ripresa Marble trova una tripla e allunga 55-48. Il tecnico ospite chiama a sua volta l'interruzione di gioco. La mossa funziona e Bramos trova due triple consecutive per il 55-54. Il finale è convulso, condito da falli e tiri dalla lunetta, ma l'Aquila Basket non si distrae e vince 65-57.

 

DOLOMITI ENERGIA - UMANA VENEZIA 65-57

(14-11, 31-25, 47-38)

 

DOLOMITI ENERGIA: Craft 18, Baldi Rossi 3, Moraschini ne, Forray 3, Flaccadori 3, Beto 9, Hogue 10, Marble 10, Sutton 9, Lechthaler ne. Coach: Buscaglia. 

 

VENEZIA: Haynes 4, Hagins 4, Ejim 11, Peric 5, Bramos 17, Filloy 5, Ress 6, Ortner, Viggiano 5, Taddeo ne, Visconti ne, Miaschi ne. All. De Raffaele.

 

NOTE: Tiri liberi: Dolomiti Energia 13/17,  Venezia 13/19. Tiri da due: Dolomiti Energia 17/44, Venezia 10/21. Tiri da tre: Dolomiti Energia 6/18, Venezia 8/24. Rimbalzi: Dolomiti Energia 36 (Hogue 7), Venezia 32 (Ejim 6). Assist: Dolomiti Energia 12 (Craft 3, Forray 3), Venezia 16 (Filloy 6). Spettatori 3.349

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 17:00
 Le zone maggiormente colpite sono quelle della Val Sarentino, della Bassa Valle Isarco e dello Sciliar dove si è verificato un forte [...]
Cronaca
18 giugno - 16:16
Mentre l'Apss annuncia un'audizione di tutto il personale dell'unità operativa e l'ospedale è sempre più al centro dell'attenzione nazionale tra [...]
Cronaca
18 giugno - 15:48
Il progetto di maturazione controllata fa parte di un programma complessivo per la riqualificazione ecologica generale di Ledro iniziato già nel [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato